Accesso Iscriviti

Accesso

Accedi con uno dei tuoi account social...

...o con il tuo account FASI.biz

FASI.biz

Euro - foto di ©BELGA/Y.Regaldi/MaxpppGli incentivi alle imprese ci sono, ma faticano ad arrivare nelle tasche di chi ne fa richiesta. I bandi non mancano, eppure i soldi impiegano tempo per arrivare a destinazione, e in molti casi restano bloccati. Colpa della lentezza della macchina burocratica, della politica e delle difficoltà organizzative. E colpa delle aziende, incapaci spesso di gestire in modo accurato le procedure più complesse. La nostra inchiesta per far luce sulla questione.

 

 

PON Ricerca e Competitività: a rischio i fondi Ue del Fesr

PON Ricerca e Competitività, logo

Certo non è una novità che l'Italia possa perdere i fondi dell'Unione Europea a causa di una gestione inefficiente da parte di enti e regioni e del malaffare che sovente caratterizza le imprese italiane. Però i rilievi che sembra stiano ora arrivando dalla Commissione Europea sono molto più duri e stringenti. Una recente indagine di FASI.biz ha stimato in 5,3 miliardi di euro le risorse che l'Italia ha impegnato negli ultimi anni in bandi per la ricerca e l'innovazione delle imprese, ma che risultano ancora scarsamente erogate: da Industria 2015 al POI - Energia 2007-2013 e al PON – Ricerca e Competitività 2007-2013. Leggi tutto...

 

Dm 593-00 art.10: dopo un anno ancora incerta la commissione per assegnare i contributi alla ricerca

research - autore: Tatpong Tulyanon

14 Febbraio 2012

E’ passato un anno ed è ancora tutto fermo. A dodici mesi esatti dalla scadenza del termine per le domande di agevolazione, secondo quanto risulta a Fasi.biz, è ancora al palo la procedura relativa all’articolo 10 del Dm 593/00, in carico al ministero della Pubblica istruzione. Le attività di ricerca industriale, che già quest’estate avrebbero dovuto ricevere una risposta, sono così bloccate in attesa della nomina di una Commissione interministeriale, composta proprio dal Miur e dal Ministero del Lavoro. Leggi tutto...


Poca organizzazione e troppa politica, i motivi del blocco delle erogazioni

euro

15 Novembre 2011

Troppa politica, difficoltà organizzative e, in ultima istanza, aziende che non sono in grado di gestire le procedure più complesse. Per comprendere in pieno le motivazioni della lentezza con la quale i bandi per le imprese fanno arrivare i loro soldi a destinazione, Fasi.biz ha intervistato un tecnico ministeriale, che chiede di rimanere anonimo. Ma che spiega nel dettaglio cosa non funziona nella macchina della pubblica amministrazione. Leggi tutto...

 

Da Industria 2015 al FIT, i 5,3 miliardi di euro che non si riescono a spendere

Euro banknotes - immagine di Friedrich.Kromberg

10 Novembre 2011

Circa 5,3 miliardi di euro, bloccati nella pancia di Invitalia, del ministero dello Sviluppo economico (MISE) e di quello dell’Istruzione e ricerca (MIUR). Sono tanti, secondo un’inchiesta condotta da Fasi.biz, i soldi impegnati negli ultimi anni dal governo per bandi di innovazione e ricerca a sostegno delle imprese che, per le ragioni più diverse, sono rimasti fermi. Una situazione che dura in alcuni casi da anni, come per le tre chiamate “Industria 2015”. Leggi tutto...


Basterà la riforma degli incentivi ad eliminare burocrazia, lentezza e poca trasparenza?

Palazzo Chigi - Foto di Arepo

25 Novembre 2010

Il ministro dello Sviluppo economico Paolo Romani ha rilasciato un'intervista al Corriere della Sera dove ha illustrato una serie di provvedimenti in via di definizione. Tra questi il decreto legislativo che riformerà il sistema degli incentivi alle imprese e che dovrebbe essere approvato entro la fine dell'anno. Leggi tutto...