Accesso Iscriviti

Accesso

Accedi con uno dei tuoi account social...

...o con il tuo account FASI.biz

FASI.biz

RisparmioAccordo concluso dalla Conferenza Stato-Regioni sulla modifica della tabella concordata con Anci per il riparto di 800 milioni di euro nel quadro del Patto di stabilità orizzontale, ovvero fra enti territoriali. Così come previsto dal dl 95/2012, la cosiddetta Spending review. Le risorse allenteranno la stretta del Patto di stabilità e dei tagli sui Comuni e permetteranno alle amministrazioni di sbloccare, almeno in parte, i pagamenti verso le imprese.

"L'accordo - spiega il governatore del Molise Michele Iorio - consiste nella possibilità di ampliare la disponibilità del Patto di stabilità per i Comuni nelle singole Regioni".

Grazie al 'patto orizzontale', stabilito nell'ambito della Spending review, è infatti possibile compensare il taglio di 700 milioni a carico dei bilanci regionali.

Ma gestita l'emergenza per il 2012, il problema permane per i prossimi anni, quando ai nuovi tagli alle Regioni si aggiungerà anche la riduzione delle risorse per il trasporto pubblico locale. Per questo motivo, a margine dell'accordo, le Regioni hanno proposto al Governo di estendere l'applicazione di questo metodo di regolazione fra Stato, Regioni e Comuni al prossimo triennio, in modo da "gestire meglio la finanza locale", ha auspicato Iorio.

Resta fuori dall'accordo la Sicilia: la regione non ha aderito "perchè la situazione finanziaria esclude di utilizzare questa possibilità", ha concluso il presidente.

Ripartizione tra le Regioni - Applicazione articolo 16 Dl 95/2012

  • Piemonte 63.913.679,64 euro,
  • Lombardia 129.759.904,67 euro,
  • Veneto 57.194.867,13 euro,
  • Liguria 22.727.470,40 euro,
  • Emilia-Romagna 60.808.495,24 euro,
  • Toscana 54.682.192,24 euro,
  • Umbria 15.781.491,23 euro,
  • Marche 22.883.975,28 euro,
  • Lazio 93.458.922,94 euro,
  • Abruzzo 21.352.529,03 euro,
  • Molise 7.502.006,04 euro,
  • Campania 82.141.199,25 euro,
  • Puglia 59.030.627,94 euro,
  • Basilicata 14.346.904,40 euro,
  • Calabria 35.518.922,01 euro,
  • Sicilia -,
  • Sardegna 58.896.812,56 euro.

Links

DECRETO-LEGGE 6 luglio 2012, n. 95 -Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini