Accesso Iscriviti

Accesso

Accedi con uno dei tuoi account social...

...o con il tuo account FASI.biz

FASI.biz

Corrado Passera - foto di Niccolò CarantiStop alla dispersione delle risorse a sostegno delle nuove imprese, grazie a un fondo unico che raccolga tutti i finanziamenti disponibili per le start-up. E' una delle proposte che i ministri del Governo guidato da Mario Monti discuteranno nella prossima riunione in programma per venerdì 24 agosto. Tra le misure all'ordine del giorno anche il decreto sull'Agenda digitale, interventi di semplificazione a vantaggio delle aziende e il via libera a una serie di progetti infrastrutturali.

L'obiettivo del ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera sarebbe quello di razionalizzare il sistema dei finanziamenti a supporto delle start-up, riunendo le risorse oggi attribuite a diverse voci del bilancio dello Stato in un unico fondo, per poi assegnarle ai progetti più promettenti.

Ma la partita del sostegno all'imprenditorialità non si gioca solo sul piano finanziario: il governo dovrebbe infatti intervenire anche in tema di semplificazione, riducendo e agevolando le attuali procedure burocratiche. All'individuazione delle semplificazioni da realizzare stanno contribuendo anche le associazioni imprenditoriali, inviando al Mse suggerimenti e indicazioni sui tagli più urgenti.

Un ulteriore contributo alla ripresa delle aziende potrebbe poi venire dallo sblocco di una serie di progetti infrastrutturali, tra cui gli assi autostradali Orte-Mestre, Benevento-Cancello e Termoli-San Vittore, il Piano aeroporti e la Strategia energetica nazionale.

Quanto all'Agenda digitale, infine, il Governo punta a promuovere la diffusione della banda larga, a incentivare il commercio online e alla completa digitalizzazione della pubblica amministrazione.