Accesso Iscriviti

Accesso

Accedi con uno dei tuoi account social...

...o con il tuo account FASI.biz

FASI.biz

Unione europea - European commission creditC'è tempo fino al 30 settembre 2011 per partecipare ai due bandi comunitari a sostegno delle fondazioni e dei partiti politici europei. Il Parlamento europeo ha stanziato complessivamente più di 31 milioni di euro affinché fondazioni e partiti rafforzino il proprio impegno sui temi di politica pubblica europea e sull'integrazione europea.

Il primo bando, al quale sono stati assegnati 18,9 milioni euro, è rivolto ai partiti europei che devono:

  • a) avere personalità giuridica nello Stato membro in cui ha sede;
  • b) essere rappresentati, in almeno un quarto degli Stati membri, da membri del Parlamento europeo o nei parlamenti nazionali o regionali o nelle assemblee regionali, oppure aver ricevuto, in almeno un quarto degli Stati membri, almeno il tre per cento dei voti espressi in ognuno di tali Stati membri in occasione delle ultime elezioni del Parlamento europeo;
  • c) rispettare, in particolare nel suo programma e nella sua azione, i principi sui quali è fondata l'Unione europea, vale a dire i principi di libertà, di democrazia, di rispetto dei diritti dell'uomo, delle libertà fondamentali e dello Stato di diritto;
  • d) aver partecipato alle elezioni al Parlamento europeo o averne espresso l'intenzione.

Il secondo bando, invece, è dotato di uno stanziamento complessivo di oltre 12 milioni di euro ed è rivolto alle fondazioni europee che devono:

  • a) essere affiliate a uno dei partiti politici a livello europeo riconosciuti conformemente al presente rego­lamento, come certificato dal suddetto partito;
  • b) avere personalità giuridica nello Stato membro in cui ha sede; tale personalità giuridica è distinta da quella del partito politico a livello europeo al quale la fondazione è affiliata;
  • c) rispettare, in particolare nel suo programma e nella sua azione, i principi sui quali è fondata l'Unione europea, vale a dire i principi di libertà, di democrazia, di rispetto dei diritti dell'uomo, delle libertà fondamentali e dello Stato di diritto;
  • d) non perseguire fini di lucro;
  • e) essere dotate di un organo direttivo la cui composizione sia geograficamente equilibrata.

Il contributo comunitario per entrambe i bandi non potrà essere superiore all'85 % dei costi ammissibili iscritti nei bilanci di funzionamento dei partiti politici e delle fondazioni europee.