Accesso Iscriviti

Accesso

Accedi con uno dei tuoi account social...

...o con il tuo account FASI.biz

FASI.biz

Michel Barnier - Credit © European Union, 2012Permettere a tutte le imprese europee di competere alla pari nel mercato degli appalti pubblici. Questo l'obiettivo del documento presentato oggi dall'Esecutivo Ue per il miglioramento delle opportunità commerciali nel public procurement, un settore che vale in Europa il 19% del Pil e mille miliardi a livello mondiale.

L'attenzione della Commissione per l'accesso delle imprese agli appalti pubblici, come chiave di crescita e occupazione, è stata dichiarata sia nella comunicazione del 2010, Commercio, crescita e affari mondiali, che nell'Atto per il mercato unico del 2011.

Nell'ottobre scorso il Consiglio europeo ha chiesto all'Esecutivo Ue di convertire quelle indicazioni in una proposta concreta per l'attivazione di uno strumento comunitario per l'apertura, la libertà e la parità degli scambi negli appalti pubblici Ue. Una strategia che punta anche ad incentivare l'apertura commerciale da parte dei paesi partner dell'Europa, i cui mercati degli appalti pubblici sono generalmente chiusi alla concorrenza straniera.

In sintesi, la proposta della Commissione:

  • conferma l'apertura del mercato degli appalti pubblici europeo;
  • prevede, nel caso di appalti superiori a 5 milioni di euro e in assenza di specifici accordi internazionali, che la Commissione autorizzi le autorità aggiudicatrici comunitarie a escludere le offerte comprendenti una quota significativa di beni e servizi esteri;
  • aumenta la trasparenza nei confronti di offerte eccessivamente basse, per contrastare la concorrenza sleale di fornitori di paesi terzi;
  • individua, in caso di "gravi e ripetute discriminazioni contro fornitori europei nei paesi terzi", un meccanismo per limitare l'accesso al mercato Ue di operatori dello stato in questione.

Il tutto, spiega il commissario per il Mercato interno e i servizi Michel Barnier, per ottenere reciprocità e equità nel commercio mondiale. "Il nostro mercato è aperto alle imprese e siamo pronti a renderlo ancora più aperto, a condizione che le imprese possano competere su un piano di parità", ha dichiarato Barnier.

Links

Atto per il mercato unico

Commercio, crescita e affari mondiali

Regulation of the european parliament and of the Council on the access of third-country goods and services to the Union’s internal market in public procurement and procedures supporting negotiations on access of Union goods and services to the public procurement markets of third countries