Accesso Iscriviti

Accesso

Accedi con uno dei tuoi account social...

...o con il tuo account FASI.biz

FASI.biz

Ripresa Abruzzo, foto di Valerio SabloneIn arrivo a Pescara e L'Aquila risorse per promuovere lo sviluppo locale. Da un lato, il Gal (Gruppo di azione locale) Terre Pescaresi ha stanziato oltre 9 milioni di euro per realizzare progetti in ambito di agricoltura, turismo e servizi; dall'altro, la Regione ha annunciato l'imminente pubblicazione di un avviso da 44 milioni di euro per aiuti alle imprese del territorio aquilano colpite dal terremoto del 2009.

 

Gal Terre Pescaresi

Nel più ampio ambito del Piano di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-2013, la Regione Abruzzo ha incaricato il Gal Terre Pescaresi (costituito da 113 soci, tra cui enti locali, enti parco, associazioni di categoria, università e imprese) di gestire, relativamente alla Provincia di Pescara, l'attribuzione delle risorse destinate allo sviluppo delle aree interne.

Obiettivo del bando, dunque, è realizzare il Piano di sviluppo locale finalizzato ad obiettivi quali:

  • la diversificazione delle attività agricole,
  • lo sviluppo di microimprese,
  • la promozione delle attività turistiche e dei servizi,
  • la valorizzazione del patrimonio rurale.

Aiuti alle imprese dell'Aquila

Sempre in tema di sviluppo – e in questo caso soprattutto ripresa – locale, il direttore Affari della Presidenza della Regione Abruzzo, Antonio Sorgi, ha annunciato la pubblicazione, entro la fine del mese di giugno, di un bando destinato a sostenere le imprese aquilane che hanno subito danni in seguito al sisma del 2009.

Della cifra complessiva, 35 milioni di euro saranno destinati alle grandi aziende, mentre i restanti 9 milioni verranno utilizzati per lo scorrimento della graduatoria del Bando POR 2010, rivolto alle piccole e medie imprese colpite dal terremoto.

Nello stesso contesto, il presidente della Regione, Gianni Chiodi, ha fatto sapere di aver disposto a favore del Comune dell'Aquila “una congrua anticipazione, finalizzata esclusivamente al pagamento di quelle imprese che hanno partecipato ai lavori per la ricostruzione delle abitazioni private danneggiate con qualsiasi grado dal terremoto del 6 aprile 2009”.

_________________

Con Dgr n. 447 del 9 luglio 2012, è stato approvato il "Bando per danni derivati dal sisma al sistema manufatturiero delle Grandi Imprese". Si attende la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale. Sarà possibile inviare le domande di partecipazione dal giorno della pubblicazione del bando sul BUR e fino all’8 settembre 2012.