Accesso Iscriviti

Accesso

Accedi con uno dei tuoi account social...

...o con il tuo account FASI.biz

FASI.biz

casa - fonte ECD'ora in poi gli utenti possono avvalersi di un nuovo canale di comunicazione per sapere quali sono le condizioni per accedere alle detrazioni fiscali del 55% sugli interventi di riqualificazione energetica, chi ha "titolo" per richiederle, quali sono gli immobili interessati e gli interventi agevolati. E, ancora, il periodo della detrazione, la possibilità o meno di cumulare gli interventi, la documentazione da presentare. Sono solo alcuni dei quesiti inviati quotidianamente da molti utenti a ENEA, l'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, che hanno mostrato un elevato gradimento per il servizio informativo.

Per queste risposte l'ENEA viene ora supportata da Linea Amica, il contact center di pubblica utilità del Ministero per la Pubblica Amministrazione realizzato da Formez PA, che prenderà in carico le istanze e si consulterà con i tecnici ENEA per i casi di più controversa interpretazione. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.00, compreso il mese di agosto.

La collaborazione prende il via dopo una fase di formazione ad hoc degli operatori del front office e del back office del contact center di Linea Amica, ad opera dell'Unità Tecnica Efficienza Energetica dell'ENEA, che dal 2007 gestisce questi incentivi su incarico del Ministero per lo Sviluppo economico.

Possono avvalersi dell'incentivo:

  • tutti coloro che sono soggetti passivi di IRPEF o IRES, che sostengono le spese di riqualificazione energetica relative all’immobile che posseggono o detengono a vario titolo (comodato d’uso, locazione, usufrutto…); possono usufruire delle detrazioni anche i familiari conviventi (se gli immobili oggetto di riqualificazione non sono adibiti all’esercizio della professione). La convivenza, però, deve essere esercitata sin dall’inizio dei lavori. E quindi, in linea generale, tutti gli enti pubblici e privati diversi dalle società, purchè abbiano capienza d’imposta, trattandosi appunto di una detrazione dalle imposte sul reddito e non di un credito d’imposta. 
  • società o più in generale titolari di reddito d'impresa, con esclusivo riferimento ai fabbricati strumentali, da questi utilizzati nell'esercizio della propria attività imprenditoriale. “Non sono strumentali gli immobili che, pur potendo essere considerati tali rispetto alle finalità che il soggetto d'imposta persegue attraverso l'esercizio dell'impresa, costituiscono, nel contempo, l'oggetto della predetta attività imprenditoriale, come nell'ipotesi degli immobili locati a terzi e in particolare quelli locati dalle società immobiliari”.

Come contattare il servizio

Linea Amica è raggiungibile tramite telefono (da fisso numero verde 803 001, da cellulare 06/828.881), online dal Portale degli italiani www.lineaamica.gov.it e su skype (lineaamicapa). Dalla sua apertura (gennaio 2009) Linea Amica ha gestito oltre 770mila contatti affrontando circa 440mila ticket relativi ai problemi posti da cittadini di tutto il Paese. Circa 4.000.000 i visitatori e oltre 8.500.000 le pagine visitate del Portale degli italiani (www.lineaamica.gov.it), che contiene 1700 Domande e Risposte, 600 servizi on line, 100.000 riferimenti di uffici pubblici nella rubrica, circa 1.800 numeri verdi.

ENEA fa parte del Network di Linea Amica, in costante ampliamento, che raccoglie finora 1.220 strutture di contatto con il cittadino. Del Network fanno parte, tra gli altri, Inps, Inail, Agenzia delle Entrate, Comune di Roma, Comune di Milano, Centri di Prenotazione Sanitaria del Lazio e dell'Emilia Romagna, vari ministeri, regioni ed enti locali.

Per problemi di natura informatica, rimane comunque sempre attivo l'help desk dell'ENEA, che risponderà ai quesiti degli utenti che hanno problemi di navigazione attraverso il sito (difficoltà nell'invio online delle pratiche, smarrimento delle credenziali di accesso al sito ecc).

Links

Contatta online il servizio via e-mail o chat