Accesso Iscriviti

Accesso

Accedi con uno dei tuoi account social...

...o con il tuo account FASI.biz

FASI.biz

DisabiliApprovati i finanziamenti a sostegno degli anziani non autosufficienti, delle persone con disabilità e delle loro famiglie. Con due provvedimenti pubblicati sul Bollettino ufficiale del 18 ottobre 2012, la Regione ha approvato lo stanziamento di 34,5 milioni di euro per la realizzazione di interventi a favore dei cittadini più anziani e diversamente abili. Le risorse saranno assegnate agli enti gestori delle funzioni socio-assistenziali.

Interventi socio-sanitari a sostegno di anziani non autosufficienti

Per questa tipologia di azioni la Regione ha messo a disposizione 17 milioni di euro per il finanziamento di:

  • interventi economici a sostegno della domiciliarità (assegni di cura, buono famiglia, ecc.),
  • cure domiciliari in lungo-assistenza,
  • letti di sollievo.

Nel dettaglio 5 milioni di euro saranno riservati alle "prestazioni domiciliari" che dovranno essere erogate con le seguenti modalità:

  • servizi congiuntamente resi dalle aziende sanitarie ed dagli enti gestori dei servizi socio-assistenziali con gestione diretta o attraverso soggetti accreditati;
  • contributi economici o titoli per l'acquisto, riconosciuti alla persona non autosufficiente, finalizzati all'acquisto di servizi da soggetti accreditati, da persone abilitate all'esercizio di professioni sanitarie infermieristiche e sanitarie riabilitative, da operatori socio-sanitari, da persone in possesso dell'attestato di assistente familiare;
  • contributi economici destinati ai familiari, finalizzati a rendere economicamente sostenibile l'impegno di cura del proprio congiunto;
  • contributi economici ad affidatari e rimborsi spese a volontari.

Con successivi provvedimenti la direzione regionale competente comunicherà la ripartizione delle risorse tra i soggetti gestori delle funzioni socio-assistenziali, definendo le quote spettanti in base alla percentuale di popolazione ultra 75enne di ogni Soggetto Gestore rispetto al totale regionale della stessa popolazione, rilevata in base agli ultimi dati ISTAT disponibili, tenuto conto dell’assetto territoriale degli Enti alla data dell’adozione del provvedimento, nei limiti delle risorse disponibili.

Finanziamenti a sostegno delle persone con disabilità e delle loro famiglie

Per le persone disabili, invece, la Regione ha stanziato 17,5 milioni di euro. Tali risorse serviranno a finanziare:

  • interventi di assistenza domiciliare,
  • sostegno socio-educativo alla persona,
  • affidamento diurno o residenziale,
  • assistenza residenziale e semiresidenziale,
  • progetti di vita indipendente.

Per l’anno 2012, l’entità dei finanziamenti da assegnare agli enti gestori delle funzioni socio-assistenziali ammonterà a quella dei finanziamenti assegnati ed erogati nell’anno 2011 a ciascun ente gestore. L’obiettivo è dare continuità agli interventi promossi negli anni dagli enti gestori, che hanno consentito la nascita di una rete di risposte articolate e continuative rivolte alle persone disabili, ormai ampiamente consolidate.

Links

Interventi socio-sanitari a sostegno di anziani non autosufficienti (Dgr n. 21-4601 24 settembre 2012, Bur n. 42 del 18 ottobre 2012)

Finanziamenti a sostegno delle persone con disabilità e delle loro famiglie (Dgr n. 21-4600 24 settembre 2012, Bur n. 42 del 18 ottobre 2012)