Accesso Iscriviti

Accesso

Accedi con uno dei tuoi account social...

...o con il tuo account FASI.biz

FASI.biz

BurocraziaAl via la consultazione pubblica "SemplificaPA. Libera le risorse". Obiettivo: raccogliere idee e proposte per ridurre la burocrazia e le lentezze dell'amministrazione pubblica. Destinatari: i diretti interessati, cioè i dipendenti pubblici, quelli che vivono la pubblica amministrazione e che possono dare un contributo indispensabile per modificarla, in meglio.

La consultazione, lanciata dal Ministero della Pubblica amministrazione e semplificazione e aperta fino a 15 dicembre 2012, è realizzata d'intesa con Anci, Upi e Conferenza dei Presidenti delle Regioni, in attuazione del decreto legge Semplifica Italia (Dl n. 5 del 9 febbraio 2012).

"Le soluzioni per semplificare procedure inutilmente complicate spesso possono essere suggerite dall'esperienza diretta e quotidiana di chi lavora per la pubblica amministrazione", ha spiegato il minsitro Filippo Patroni Griffi. "È essenziale valorizzare l'apporto dei dipendenti pubblici alla nuova politica di semplificazione, indispensabile per liberare risorse per la crescita del Paese e garantire effettività ai diritti di cittadinanza".

Partecipare è semplice, del resto, viste le mete che tenta di centrare, non potrebbe essere altrimenti: basta collegarsi al sito www.funzionepubblica.gov.it, compilare un modulo indicando la complicazione burocratica, la soluzione proposta e i vantaggi che questa comporterebbe per l'amministrazione e per gli utenti.

Gli esiti della consultazione saranno resi pubblici e utilizzati per predisporre gli appositi regolamenti di semplificazione previsti dal dl Semplifica Italia.

Links

Consultazione pubblica SemplificaPA