Percorso Famiglia: prorogati il fondo nuovi nati e la sospensione dei mutui

famigliaL'Associazione bancaria italiana (Abi) e il ministro per la Cooperazione Internazionale e l'Integrazione, Andrea Riccardi, hanno presentato il "Percorso Famiglia", un nuovo pacchetto di misure condivise con quattordici associazioni dei consumatori per il sostegno ai nuclei più colpiti dalla crisi e dalla disoccupazione. Tra le misure più rilevanti, il rinnovo del fondo nuovi nati e la proroga della sospensione dei mutui.

Misure e finalità

  • Al fine di agevolare l'acquisto della propria dimora, viene modificato il regolamento del Fondo per la casa. L'iniziativa potrebbe liberare circa 1 miliardo di euro di mutui per le giovani coppie italiane (in cui, uno dei due membri, almeno, abbia un contratto di lavoro "atipico").

  • Per sostenere la nascita dei figli, viene prorogato per il triennio 2012-1014 il "Fondo Nuovi Nati", in vigore dal 2009. Ciò mobiliterebbe finanziamenti per circa 400 milioni di euro.

  • Per garantire ai figli il diritto allo studio, è modificato il regolamento del "Fondo Studenti", così da consentire, presumibilmente, finanziamenti per circa 400 milioni di euro, facilitando, allo stesso tempo, la loro erogazione.

  • Infine, è prorogata la sospensione dei mutui per le famiglie che hanno difficoltà a pagarne le rate. La misura, infatti, già in vigore da 3 anni, consente di congelarle per 12 mesi in caso di perdita del posto di lavoro (o cessazione del contratto a termine), entrata in cassa integrazione, morte o grave infortunio.

A siglare l'accordo: Acu, Adiconsum, Adoc, Asso-Consum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori.

Warrant Group    Euradia  Tecla Studio Gallo

Metro  Edotto  AteneoWeb  Rinnovabili  TechEconomy   Professionisti

Unicom Ati  Anes  Cdo Roma e Lazio   ANA Lazio  PickCenter    Alpha Network    IAI   MET

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.