Accesso Iscriviti

Accesso

Accedi con uno dei tuoi account social...

...o con il tuo account FASI.biz

FASI.biz

green light award, Coop di Desio - foto di CoopGrazie a un progetto-pilota nel supermercato di Desio, Coop Lombardia si è aggiudicata il Green Light award, premio assegnato dal Joint Research Centre della Commissione Ue alle organizzazioni pubbliche e private che si impegnano nel risparmio energetico. La cooperativa ha introdotto una serie di misure che le hanno permesso di utilizzare il 51% di energia in meno in un anno.

Dal 2000, l'Esecutivo Ue premia con i Green Light awards l'installazione di sistemi di illuminazione efficienti dal punto di vista energetico, mentre i Green Buildings awards vengono consegnati per incentivare misure per l'isolamento termico, l'efficienza nel riscaldamento e raffreddamento, il ricorso a sistemi di controllo intelligenti e i pannelli fotovoltaici.

Nell'edizione 2012, insieme a Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Romania, Spagna, Svezia e Gran Bretagna, anche l'Italia si è distinta nei tagli ai consumi energetici. L'esperimento nel supermercato di Desio ha fatto vincere Coop Lombardia nella categoria Green Light  e il risparmio energetico ottenuto, 174,6 Mwh, ha spinto Coop ad esportare il modello in tutto lo Stivale. "I nostri sistemi di risparmio energetico - spiega Coop - sono sbarcati in oltre 130 negozi in tutto il territorio nazionale, consentendo oggi di risparmiare oltre 2,5 milioni di kWh di energia elettrica ogni anno”.

Tra le soluzioni di efficienza energetica applicate ci sono sistemi di:

  • prevenzione: utilizzo di anidride carbonica nell’impianto frigo alimentare, chiusura con vetri scorrevoli dei banchi surgelati, recupero del calore per il riscaldamento, allacciamento alla rete di teleriscaldamento cittadino, uso di inverter per motori elettrici, controllo della qualità dell’aria e un sistema di controllo centralizzato su tutte le utenze;
  • illuminazione: tecnologie LED per insegne, faretti in area vendita, plafoniere nel parcheggio interrato, illuminazione architettonica e reattori elettronici per le lampade fluorescenti con controllo di intensità per lo sfruttamento del grande apporto di luce naturale presente;
  • produzione di energia: installazione di un impianto fotovoltaico in grado di produrre 50.000 kWh/anno.

Il tutto con la collaborazione del consorzio nazionale Inres - Istituto Nazionale Consulenza Progettazione Ingegneria - che opera nel campo della progettazione dei punti vendita e del loro impatto sul piano dei consumi.