Accesso Iscriviti

Accesso

Accedi con uno dei tuoi account social...

...o con il tuo account FASI.biz

FASI.biz

Rinnovabili - foto di KleinblittersdorferAccrescere il mercato delle energie rinnovabili in Italia e all’estero. Questo l'obiettivo dell’accordo di cooperazione siglato fra il Gruppo ABB - leader nelle tecnologie per l'energia e l'automazione – e Fincantieri, che punta su fotovoltaico, cogenerazione e biomassa.

L’intesa, nel dettaglio, promuove lo sviluppo di impianti solari-termici a concentrazione e biomasse per taglie d’impianto medio-piccole, oltre agli impianti di cogenerazione.

Per la realizzazione degli impianti solari sarà utilizzata la tecnologia linear fresnel di Novatec Solar, società nella quale il Gruppo ABB detiene una partecipazione azionaria. Si tratta di un sistema innovativo che sfrutta specchi piani per concentrare l’energia del sole su un ricevitore che produce vapore.
In questo modo si riducono gli spazi necessari per l'installazione e i consumi di acqua per la pulizia.

L’unità sistemi e componenti di Fincantieri, invece, fornirà le turbine a vapore, i componenti e i sistemi ausiliari d’impianto.
Caldaie solari, sistemi ausiliari d’impianto, sistemi elettrici e di automazione, infine, saranno messi a disposizione dal Gruppo ABB.

“Avvalendoci della complementarietà dell’offerta, abbiamo unito le forze per rispondere alle esigenze del mercato nazionale ponendo così le basi per imporci anche su quelli internazionali,” ha commentato Giovanni Battista Ferrari, responsabile della divisione power systems del Gruppo ABB in Italia.

“Per restare fiduciosi in un momento di crisi come quello attuale è indispensabile diversificare il prodotto consolidando la competitività aziendale in settori diversi, quale quello delle energie rinnovabili,” ha dichiarato Domenico Sorvillo, responsabile della direzione sistemi e componenti navali di Fincantieri. “Per questo il nostro Gruppo continua ad investire nello sviluppo delle turbine a vapore, sia attraverso l’aumento di gamma fino a 50 megawatt che nel miglioramento dell’efficienza”.