UE: Fondo per la sicurezza interna

Description

Photo credit: Asian Development Bank / Foter / CC BY-NC-NDIl Fondo per la sicurezza interna (Internal Security Fund - ISF) promuove l'attuazione della Strategia di Sicurezza Interna, il rafforzamento della cooperazione legislativa e la gestione delle frontiere esterne dell'Unione europea.


Il Fondo per la sicurezza interna (Internal Security Fund - ISF) si articola in due strumenti principali, l'uno dedicato alle frontiere ed ai visti (ISF Borders and VISA) , l'altro più focalizzato sulle forze di polizia (ISF Police).

Lo strumento Fondo sicurezza interna Frontiere e Visti (ISF Borders and Visa) intende contribuire ad assicurare un elevato livello di sicurezza all'interno delle frontiere dell'Ue, consentendo al tempo stesso un'ottimale gestione della circolazione dei viaggiatori all'esterno dell'Unione.

I contruibuti disposti dal Fondo vanno verso il raggiungimento dei seguenti obiettivi specifici:

  • Frontiere: raggiungimento di uno standard uniforme ed elevato di controllo delle frontiere esterne, da attuarsi mediante la collaborazione tra autorità deputate ai controlli,  l'armonizzazione delle misure di gestione delle frontiere e lo scambio di informazioni tra gli Stati Membri e tra questi e Frontex, al fine di combattere l'immigrazione illegale ed il trapasso illegittimo - in entrata - delle frontiere esterne dell'Ue;
  • Visti: promozione della politica comune in materia di visti Schengen per facilitare il transito legittimo in entrata dalle frontiere esterne, fornendo al tempo stesso servizi di qualità per coloro che richiedano un visto e garantendo un trattamento equo e non discriminatorio tra i richiedenti, contrastando infine l'immigrazione illegale. 

Lo Strumento Fondo sicurezza interna polizia (ISF Police) mira a promuovere un elevato livello di sicurezza all'interno dell'Ue. 

I contruibuti disposti dal Fondo vanno verso il raggiungimento dei seguenti obiettivi specifici:

  • Lotta contro il crimine: lotta al crimine organizzato ed al terrorismo, ivi compreso il rafforzamento della cooperazione tra le Autorità dei diversi Stati Membri, in diretto contatto con Europol ed entità affini, e con le organizzazioni internazionali che operano nel settore;
  • Gestione dei rischi e delle crisi: rafforzamento delle capacità istituzionali degli Stati membri quanto al far fronte ai rischi ed alle situazioni di crisi legati alla sicurezza ed all'incolumità delle persone, così come predisposizione di piani di protezione delle infrastrutture contro gli attacchi terroristici ed altre criticità.   

Il Fondo per la sicurezza interna (Internal Security Fund - ISF) ha una dotazione finanziaria per il periodo 2014-2020 di 3.764.230.000 euro.

Extent
Europeo
Budget
€ 3.764.230.000
Organization
Commissione europea
Sector
Pubblica Amministrazione
Aims
Sicurezza
Places to Invest
Area:
  • Europe