Agenda Digitale

Agenda digitaleIl piano quinquennale per l'Agenda digitale europea, presentato nell'ambito della strategia Europa 2020, prevede misure per la crescita intelligente e sostenibile. 

Le priorità dell'Agenda digitale europea sono: la creazione di un mercato unico digitale; migliorare le condizioni per l'interoperabilità tra prodotti ICT e servizi; accrescere la fiducia in internet da parte dei cittadini; garantire l'accesso ad internet veloce; incoraggiare gli investimenti in ricerca e sviluppo; migliorare l'alfabetizzazione digitale, le competenze e l'inclusione; applicare l'ICT per affrontare sfide sociali quali il cambiamento climatico, l'aumento dei costi sanitari e l'invecchiamento della popolazione.

  • Agenda Digitale: plauso della Commissione alle modifiche del contratto IANA

    Laptop - foto di Matthew Bowden

    La Commissione UE ha accolto con favore l'introduzione, da parte del governo USA, di alcune modifiche nel prossimo contratto per la gestione dei domini online della IANA(Internet Assigned Numbers Authority), l'Authority americana che si occupa del naming di Internet, oggi in mano all'ICANN (Internet Corporation for Assigned Names e Numbers), che entrerà in vigore a marzo del 2012. L'iniziativa intrapresa, a lungo sostenuta dall'esecutivo comunitario, ha l'obiettivo di migliorare la governance di Internet. Tuttavia, il commissario europeo all'Agenda Digitale, ha espresso rammarico per l'esclusione di offerte extra-statunitensi alla gara sul rinnovo del contratto.

  • Agenda Digitale: 10 milioni di euro per la cooperazione UE- Brasile in ambito ICT

    Neelie Kroes - Credit © European Union, 2011Durante l'annuale incontro sull'ICT, tenutosi a Brasilia, la Commissione europea e il governo brasiliano hanno lanciato un invito a presentare proposte per attività di ricerca e sviluppo. Le risorse stanziate ammontano a 10 milioni di euro.

  • Agenda digitale: il patrimonio culturale UE a portata di click

    Computer mouse - immagine di Lovecz La Commissione europea ha adottato una raccomandazione in cui invita gli Stati membri ad intensificare le proprie iniziative per favorire la digitalizzazionedelle ricchezze culturali e scientifiche d'Europa. L'obiettivo è ampliare l’accessibilità al patrimonio culturale, rendendolo fruibile a tutti i cittadini dell'Unione in qualsiasi momento, per motivi di studio, lavoro, svago, nonchè promuovere la crescita nelle industrie culturalieuropee.

  • Agenda digitale: il successo dell'editoria open source

    Creative Commons - foto di john randellC’è chi sostiene che Internetsia stata la più grande creazione dell’ultimo secolo. C’è chi, d’altra parte, ritiene invece che abbia determinato la nascita di tutta una serie di problematiche, soprattutto a livello sociale. Un aspetto certamente significativo è stata la nascita dell'editoria open access, avvenuta circa dieci anni fa, con l'obiettivo di favorire la diffusione e la fruizione delle pubblicazioni senza le restrizioni generalmente previste dai contratti editoriali.

  • Digital Agenda: l’Italia si allinea agli obiettivi europei

    Computer - immagine di BoukeasNasce l’Agenda Digitale Italiana (ADI), uno strumento realizzato dal Dipartimento per le Comunicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con la Fondazione Ugo Bordoni e Infratel Italia, con l’obiettivo di aggiornare i cittadini sulla strategia attuata dal Paeseper la realizzazione degli obiettivi dell’Agenda Digitale Europea.

  • Agenda Digitale: tavola rotonda sugli investimenti per la banda larga

    Neelie Kroes - Credit © European Union, 2011Nella giornata di ieri si è tenuta a Bruxelles la seconda Tavola rotonda incentrata sull’Agenda Digitale dell’Unione europea. Durante l'incontro, il Vice presidente, Neelie Kroes,rivolgendosi agli Amministratori Delegati delle società presenti, ha sottolineato l'importanza dei contributi raccolti ai fini delle future azioni della Commissione per la diffusione della banda larga in Europa.

  • Agenda Digitale: premiate le aziende più innovative

    Unione Europea - European commission creditNel corso dell'assemblea dell'Agenda digitale europea conclusasi la scorsa settimana, sono state premiate le imprese del Finance MarketPlace Venture Academy e dell'Investment Forum. Si tratta di un'iniziativa cofinanziata da tre progetti comunitari (YMIR, VentureGate and ACCESS ICT) per migliorare l'accesso delle PMI agli investimenti innovativi, attraverso cui, inoltre, la Commissione si propone di colmare il gap tra mondo della ricerca e imprese, avvicinando i giovani ricercatori al settore produttivo.

  • Agenda Digitale, ritardi nella diffusione dei servizi mobili via satellite in Europa

    Satellite - European Commission creditOccorre adottare al più presto tutte le misure necessarie relative aiservizi mobili via satellite (MSS), ha affermato la Vicepresidente della Commissione europea e Commissario per l'agenda digitaleNeelie Kroes. Attualmente, infatti, solo sei Stati membri hanno implementato a livello nazionale la legislazione comunitaria suiservizi mobili via satellite.

  • UE: il piano dell'Agenda digitale europea per una crescita intelligente e sostenibile

    Neelie Kroes - Foto di Mike-KerkhovenLa tecnologia può svolgere un ruolo chiave nel creare occupazione, nel favorire la crescita economica e nel migliorare la qualità di vita dei cittadini; così Neelie Kroes, vicepresidente della Commissione responsabile dell'Agenda del digitale, ha presentato ieri il piano quinquennale per l'Agenda digitale europea nell'ambito della strategia Europa 2020 per la crescita intelligente e sostenibile.

  • Ricerca: appalti pre-commerciali su dati digitali e invasi idrici

    Appalti precommercialiGli operatori interessati sono invitati a partecipare alle sessioni pubbliche di consultazione di mercato in preparazione degli atti di gara.

    MIUR-AgID: appalti pre-commerciali per innovazione PA

    Agenda digitale - ok al Piano triennale per informatica nella PA

  • PA: Teresa Alvaro nuovo direttore AgID

    Teresa Alvaro - photo credit: CIONET ItaliaLa responsabile IT dell’Agenzia delle Dogane Teresa Alvaro è la figura scelta dalla ministra per la PA Giulia Bongiorno per guidare l'AgID, l'Agenzia per l'Italia digitale. La firma del decreto di nomina sarebbe questione di ore.

    Agenda digitale – post Samaritani, i candidati alla guida dell'AgID