Internazionalizzazione ed Export

Internazionalizzazione ed export - Photo credit: Jennerally via Foter.com / CC BY-NC-NDLe strategie di internazionalizzazione ed export e i finanziamenti previsti da bandi nazionali e regionali. 

In un contesto di globalizzazione come quello attuale, lo sviluppo e il successo di un'impresa dipendono più che mai anche dalla sua capacità di oltrepassare - con i propri prodotti, servizi, lavori e marchi - i confini nazionali e conquistare i mercati esteri.

Le attuali politiche europee, nazionali e regionali incoraggiano la creazione e il mantenimento di un contesto economico e commerciale dinamico e basato su condizioni eque e, al contempo, contrastano e disincentivano con ogni strumento a disposizione i comportamenti causa di concorrenza sleale e protezionismo.

  • SACE-BCC: 20 milioni di euro per l’internazionalizzazione delle Pmi

    DenaroSACE e Banca di Credito Cooperativo mettono a disposizione 20 milioni di euro per il finanziamento di progetti di espansione internazionale delle Pmi italiane sui mercati internazionali. Rivolgendosi alle filiali dell’istituto di credito le imprese interessate potranno richiedere finanziamenti - garantiti da SACE fino al 70% - a sostegno delle attività di internazionalizzazione.

  • Marche: incentivi alle pmi che assumono giovani per l'internazionalizzazione

    GiovaniDalla Regione Marche arrivano incentivi per l'assunzione di giovani laureati e diplomati che abbiano esperienza nei processi di internazionalizzazione. Attraverso uno stanziamento di oltre 2 milioni di euro, il bando si rivolge alle piccole e medie imprese, sia in forma singola che associata. C'è tempo fino al 24 giugno per presentare le domande di accesso ai contributi regionali.

  • Export Helpdesk: promuovere l'esportazione verso l'Ue

    Globe - foto di Entrer dans le rêveSi chiama Export Helpdesk ed è lo sportello unico online creato dalla Commissione europea allo scopo di informare le imprese straniere, con particolare riguardo a quelle nei paesi in via di sviluppo, su come esportare in Ue. La piattaforma, recentemente potenziata in vista di un migliore servizio, offre materiale informativo su aspetti quali: requisiti comunitari, tasse, tariffe, quadri regolamentativi e statistiche utili ai potenziali esportatori.

  • InfoMercatiEsteri: il sito web della Farnesina per l'internazionalizzazione

    Tokyo - foto di Matthew KenwrickSi chiama InfoMercatiEsteri ed è la piattaforma online promossa dalla Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del ministero degli Affari esteri per incoraggiare l'approdo del sistema produttivo italiano sui mercati stranieri. Lo strumento, gratuito e liberamente consultabile, vuole essere un punto di riferimento per la richiesta di informazioni da parte degli operatori economici nazionali.

  • Export: nuove opportunita' per le imprese italiane in Brasile

    Flag of Mato Grosso do SoulIl sottosegretario allo Sviluppo economico Massimo Vari e il governatore dello Stato brasiliano del Mato Grosso do Soul Andrè Puccinelli fanno il punto - durante un seminario organizzato dalla Direzione Generale per le politiche di internazionalizzazione e promozione degli scambi del Dicastero di Via Veneto - sulle agevolazioni fiscali destinate alle imprese italiane attive nella regione. Incentivi che spaziano dalla riduzione delle imposte a carico delle aziende alla velocizzazione nel rilascio delle licenze.

  • Ministero Esteri: a Verona e Napoli due appuntamenti per l'internazionalizzazione

    Farnesina - foto di Air Force OneLa Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari esteri organizza nuove iniziative a supporto dell'internazionalizzazione. Due appuntamenti - il 4 aprile a Verona, il 9 aprile a Napoli – per illustrare gli strumenti della diplomazia economica a disposizione delle imprese italiane interessate ad operare all'estero.

  • Imprese: i prossimi appuntamenti Ice per l'export in Cina e Vietnam

    Canton - foto di trevor.patt Due iniziative per le imprese interessate all'internazionalizzazione in Cina e un seminario dedicato alle opportunità di collaborazione economica per le aziende toscane in Vietnam. Sono gli eventi promossi dall'Ice, l'Agenzia per la promozione delle imprese italiane all'estero, rispettivamente, il 16 aprile a Milano, il 3 e 4 giugno a Canton e il 22 aprile a Firenze.

  • Emilia-Romagna: contributi per l'export nei paesi Bricst e Next 11

    Internazionalizzazione - foto di Nina_162L'Emilia-Romagna punta sull'internazionalizzazione e guarda soprattutto ai paesi emergenti: i Bricst (Brasile, Russia India, Cina, Sudafrica, Turchia) da un lato, e i loro fratelli minori, i cosiddetti Next 11 (Messico, Perù, Corea del Sud, Thailandia, Filippine, Malaysia, Indonesia, Pakistan, Vietnam, Bangladesh e Nigeria), dall'altro. La Regione sosterrà quindi progetti per l'export delle piccole e medie imprese e per la promozione del Made in Italy.

  • Fondo Garanzia Pmi: circolare MCC 640-2013 sulle Sezioni Speciali per l’internazionalizzazione

    Euro - foto di ScriS - www.scris.itAggiornamento del 27.05.2013 Non sono ancora attive, ma MedioCredito Centrale, con la circolare n. 640 del 18 marzo 2013, ne ha già definito le modalità operative: sono le Sezioni Speciali per l’internazionalizzazione, istituite dal decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 26 gennaio 2012 e finanziate da 19 Camere di Commercio, nell'ambito del Fondo di garanzia per le Pmi.

  • Pmi: accordo Confindustria-Intesa Sanpaolo per internazionalizzazione e start-up

    Euro - foto di Images_of_MoneyIntesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria firmano un accordo per rafforzare il dialogo tra imprese e sistema bancario, stimolando la domanda di credito delle aziende di dimensioni ridotte. Un'intesa che prevede l'attivazione di un fondo da 10 miliardi di euro, di cui 200 milioni destinati a finanziare progetti innovativi proposti da nuove imprese.

  • Puglia: Programma di promozione dell'internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali 2013-2014

    Internazionalizzazione - foto di SamueleGhilardiIl Programma di promozione per l'internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali è uno degli strumenti portanti delle politiche regionali a favore dei processi di apertura internazionale degli operatori economici attivi in Puglia. Per il periodo 2013-2014 declina gli indirizzi strategici e le priorità di intervento della politica regionale di sostegno ai processi di internazionalizzazione, delineati sia nel documento strategico del PRINT Puglia 2007-2013, sia nel Documento Strategico Regionale della Puglia 2007-2013, e si inserisce tra le linee di intervento previste dal Programma Operativo F.E.S.R. 2007-2013 della Regione Puglia.

  • ICE: i prossimi appuntamenti per le imprese interessate all'export

    Gioielli - foto di JoiGioielleria e oreficeria sono le protagoniste di due nuove iniziative organizzate dall'Ice, l'Istituto nazionale per il commercio estero, e in scadenza a marzo. C'è tempo, infatti, fino all'11 e al 18 marzo per aderire a due mostre dedicate al settore, rispettivamente, a Seoul e a Varsavia. Pochi giorni anche per partecipare a un seminario sulle tecnologie tessili in programma a maggio in Cina e alla manifestazione ILSI Biomed 2013, prevista per giugno in Israele.

  • Lombardia: 5 marzo, click day per l’internazionalizzazione delle imprese

    InternazionalizzazioneIl 5 marzo 2013 le piccole e medie imprese lombarde potranno richiedere contributi per promuovere la propria attività all’estero. Si tratta del click day 2013 promosso dalla Regione e dalle Camere di commercio lombarde per favorire l’internazionalizzazione delle aziende locali. Le risorse a disposizione ammontano a circa 5,8 milioni di euro.

  • Mse-Unioncamere: contributi per l'innovazione e sportelli World Pass per l'export

    IndustriaMinistero dello Sviluppo economico e Unioncamere firmano un accordo da 10 milioni di euro per favorire innovazione e autoimprenditorialità e lanciano un nuovo strumento per la promozione delle Pmi all'estero: la rete dei 105 sportelli World Pass. Le strutture offriranno assistenza specializzata e metteranno le imprese interessate all'export in contatto con le agenzie di promozione dell’internazionalizzazione, dall'Ice alle Camere di Commercio.

  • Mister Pmi: priorità incentivi fiscali per export, ricerca e investimenti

    Industria - foto di Taneli Rajala Incentivi per l'internazionalizzazione, nuova legge Sabatini, credito d'imposta per gli investimenti in ricerca. Sono alcune delle misure proposte dal Garante per le Pmi Giuseppe Tripoli nella relazione consegnata al presidente del Consiglio Mario Monti, dopo un anno di consultazioni con le associazioni del Tavolo permanente per le piccole e medie imprese.

  • Veneto Banca - Finest: un accordo per l’internazionalizzazione delle imprese

    InternazionalizzazioneSostenere la crescita internazionale delle imprese di Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige. E’ questo l’obiettivo dell’accordo siglato tra Veneto Banca e Finest - società finanziaria di promozione della cooperazione economica con i Paesi del Centro-Est europeo, la Russia, i Balcani e i territori baltici e caucasici. L’intesa, di durata biennale, garantirà alle imprese servizi di consulenza tecnico-finanziaria e di orientamento rispetto a progetti di internazionalizzazione.

  • Export: una guida per le imprese italiane in Azerbaijan

    Internazionalizzazione - foto di ΒethanSi chiama 'Fare affari in Azerbaijan' ed è la guida pubblicata dall’Ambasciata italiana a Baku per sostenere le aziende italiane interessate ad avviare attività commerciali nel paese caucasico. Il vademecum offre agli imprenditori informazioni utili ai fini dell'approdo sul mercato azero su temi quali: sistema giuridico, tassazione all’ambiente economico, normativa per gli investimenti esteri.

  • Pmi: finanziamenti Bnl, Confesercenti e Cosvig per sviluppo e internazionalizzazione

    FinanziamentiBnl gruppo Bnp Paribas, Confesercenti e Consorzio nazionale di sostegno e sviluppo delle garanzie sottoscrivono un accordo da un miliardo di euro a favore delle piccole e medie imprese. In particolare a quelle che operano nei settori del commercio, del turismo e del terziario. Obiettivo: sostenerne il consolidamento e lo sviluppo, sia in Italia che sui mercati esteri.

  • Accordo Sace-Confapi per Pmi e internazionalizzazione

    PmiSace e Confapi, Confederazione italiana della piccola e media industria privata, firmano un accordo volto a favorire lo sviluppo delle Pmi. In particolare, l'intesa dà il via a una serie di iniziative tecniche e commerciali congiunte per consentire alle oltre 120mila imprese manifatturiere associate a Confapi di orientarsi nell’offerta di soluzioni assicurativo-finanziarie sviluppate da Sace e scegliere gli strumenti più adatti alle proprie esigenze.

  • Consorzi per l'internazionalizzazione: Dl 83-2012, al via i contributi

    Internazionalizzazione - foto di Matteo BertroneApprovati i criteri per la concessione dei contributi ai Consorzi per l'internazionalizzazione, introdotti dal decreto Sviluppo (dl 83/2012), in sostituzione dei Consorzi export e dei Consorzi agroalimentari, turistico-alberghieri ed agro-ittico-turistici. A fissare le modalità di accesso agli aiuti, il decreto ministeriale del 22 novembre 2012, pubblicato il 21 gennaio in Gazzetta ufficiale, e il decreto direttoriale dell'11 gennaio 2013.

  • Mse e Ice presentano il Piano nazionale Export 2013-2015

    Corrado Passera - foto di Niccolò CarantiConfermare le performance positive registrate dalle esportazioni italiane nel corso del 2012, per generare, nei prossimi 3 anni, 150 miliardi di euro di export aggiuntivo e superare quota di 600 miliardi di euro, tra beni e servizi, entro la fine del 2015. E' l'obiettivo del Piano nazionale dell'Export 2013-2015 presentato oggi dal Presidente dell’Agenzia per l'internazionalizzazione Ice Riccardo Monti, alla presenza del Presidente del Consiglio Mario Monti e del Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera.

  • Pmi: da Iccrea Impresa e Sace 25 milioni per l'export

    EuroNuovo accordo fra Iccrea BancaImpresa e Sace per sostenere progetti di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese. A disposizione un plafond da 25 milioni di euro per finanziamenti a breve termine - di durata compresa tra i 6 e i 18 mesi - destinati alle imprese con fatturato complessivo fino a 250 milioni di euro realizzato per almeno il 10% all’estero.

  • Mse: attivo il tavolo per l'internazionalizzazione delle imprese femminili

    Woman at work Mettere a punto analisi dettagliate, fornire informazioni e proporre iniziative per la promozione delle imprese gestite da donne e interessate ad operare nei mercati esteri. Sono questi alcuni degli obiettivi alla base del Tavolo di coordinamento a supporto dell’internazionalizzazione delle imprese al femminile, costituito presso la Direzione Generale per l’Internazionalizzazione e la Promozione degli scambi del Ministero dello Sviluppo economico. Il lavoro del tavolo è diretto prevalentemente allo sviluppo delle piccole e medie imprese.

  • Piemonte: formazione e internazionalizzazione, le priorita’ del 2013

    Torino - foto di moi-mêmePer il 2013 il Piemonte punta sulla qualificazione dei lavoratori e sull’internazionalizzazione delle proprie imprese. Nella seduta del 2 gennaio, infatti, la Giunta ha approvato due provvedimenti che stanziano rispettivamente 16 milioni di euro per la formazione dei lavoratori occupati e un milione di euro per il fondo di garanzia per l’export. L'obiettivo è rilanciare il sistema produttivo piemontese promuovendo interventi innovativi a favore dei cittadini e delle imprese su tutto il territorio regionale.

  • Emilia-Romagna: Bricst Plus, 30 milioni per l'internazionalizzazione

    InternazionalizzazioneE' dedicato ai mercati di sei paesi emergenti il titolo del programma per l'internazionalizzazione 2013-2015 approvato in questi giorni dalla Regione Emilia-Romagna: si chiama Bricst Plus e mette sul piatto 30 milioni di euro per sostenere le imprese regionali interessate a operare in Brasile, Russia, India, Cina, Sud Africa e Turchia.

  • Rapporto MET 2012: ricerca, export e reti di impresa ai tempi della crisi

    Industria 'Crisi industriale crisi fiscale', è questo il titolo dell'ultimo rapporto MET, quest'anno a cura di Raffaele Brancati. Una fotografia di come le imprese stanno vivendo e resistendo alla crisi, mettendo in campo strategie di innovazione, internazionalizzazione e aggregazione, e sul ruolo delle politiche pubbliche a sostegno dell'imprenditoria.

  • Internazionalizzazione: Italia guarda a Est

    Sidney - foto di Wj32La rotta punta dritta a Oriente, a Australia e Cina. Da un lato il ministro delle Infrastrutture Mario Ciaccia, che ha incontrato l'omologo australiano per creare nuove sinergie e cercare di dare vita a joint venture fra le imprese dei due paesi per partecipare a importanti gare per la realizzazione di grandi progetti infrastrutturali australiani. Dall'altro, il ministero degli Esteri ha firmato un contratto di partecipazione della Cina all’Expo 2015.

  • Veneto Banca-SACE: 20 milioni di euro per l’internazionalizzazione delle pmi venete

    InternazionalizzazioneDa ora in avanti le pmi venete potranno contare su un nuovo fondo – pari a 20 milioni di euro – per finanziamenti a medio e lungo termine per progetti di internazionalizzazione. Lo strumento – promosso da SACE e Gruppo Veneto Banca - permetterà alle imprese con fatturato non superiore a 250 milioni di euro di richiedere presso le filiali della banca finanziamenti della durata di 36, 60 o 84 mesi, che saranno garantiti da SACE e destinati a nuovi investimenti volti a sostenere la crescita sui mercati internazionali.

  • Piano Regioni-Unioncamere per internazionalizzazione micro imprese e Pmi

    Mappamondo - foto di Kathie MFormazione, valorizzazione del territorio, accesso al credito, commercio estero e fondi strutturali. Sono questi i temi del piano strategico elaborato dalle Regioni e dalle Camere di Commercio a sostegno della micro, piccola e media impresa. Un piano già presentato alla cabina di regia nazionale per l'internazionalizzazione presieduta dai ministri allo Sviluppo economico e agli Affari Esteri, Corrado Passera e Giulio Terzi.

  • Internazionalizzazione: l'Italia guarda alle Filippine

    Manila - foto di DucDigital Il made in Italy sbarca anche all'altro capo del mondo, nelle Filippine. Un paese che ha da offrire enormi opportunità di business, soprattutto in alcuni settori, dalla moda ai prodotti alimentari. Per intensificare i rapporti economici fra aziende e associazioni italiane e filippine, Ministero degli Affari esteri e Confindustria organizzano, per l'8 novembre, una webconference dedicata ad esplorare le opportunità del settore retail nelle Filippine. Appuntamento online alle 9,30 del mattino.

  • Esteri: crediti agevolati per internazionalizzazione delle imprese - L 49-87

    Internazionalizzazione - foto di Matteo BertroneCrediti agevolati alle imprese italiane che intendono dare vita a joint venture nei paesi in via di sviluppo. Uno strumento creato dal Ministero degli Esteri negli anni '80 per rafforzare la cooperazione internazionale e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e rivisto oggi alla luce della crisi economica per aiutare quegli imprenditori impossibilitati a cercare sbocchi in nuovi mercati esteri a causa della stretta del credito imposta dalla crisi finanziaria.

  • Internazionalizzazione: intesa tra Veneto Innovazione e UniCredit

    GloboFavorire lo sviluppo internazionale delle imprese venete. E’ questo l’obiettivo dell’accordo siglato il 29 ottobre tra Veneto Innovazione - la società regionale per la diffusione dell'innovazione - e UniCredit. Le parti si impegneranno nell’individuazione di opportunità di internazionalizzazione rivolte alle imprese venete, offrendo loro servizi di assistenza e consulenza per i processi di penetrazione nei mercati esteri.

  • Fondo Start Up: sostegno alle pmi per internazionalizzazione extra Ue

    Euro Banknotes - foto di snorskiE' operativo da ieri il Fondo Start Up, dedicato al sostegno delle piccole e medie imprese italiane, singole o aggregate, relativamente alla fase di avvio di progetti di internazionalizzazione sui mercati al di fuori dell'Unione europea. Lo strumento, dotato di uno stanziamento iniziale di 4 milioni di euro, è promosso dal Ministrero dello sviluppo economico in collaborazione con Simest Spa, Società Italiana per le Imprese all'Estero.

  • Fondo per la crescita sostenibile: incentivi per ricerca, industria e internazionalizzazione

    ImpiantoIn dirittura d'arrivo - per la pubblicazione in Gazzetta manca solo il passaggio in Conferenza delle Regioni - il decreto del Ministero dello Sviluppo economico e del Tesoro che istituisce il nuovo Fondo per la crescita sostenibile, previsto dal dl 83/2012 (decreto sviluppo). Tre i settori di intervento: ricerca e sviluppo, industria e presenza sui mercati internazionali, con focus su startup e Pmi, in particolare nel Sud Italia.

  • Export: tavolo comune tra Regioni e Unioncamere

    Incontro Unioncamere-Regioni - Fonte: sito ufficiale governatore MarcheRappresentanti del sistema camerale, guidati dal presidente di Unioncamere Ferruccio Dardanello, e delle amministrazioni regionali, con in testa il governatore delle Marche, e coordinatore per l’internazionalizzazione della Conferenza delle Regioni, Gian Mario Spacca, lanciano un'iniziativa per intensificare la collaborazione a sostegno delle imprese interessate a operare in mercati esteri: un'unità operativa in cui costruire progetti comuni.

  • Accordo Ice-Simest per l'export

    IceIstituto per il commercio estero e Simest siglano un accordo a sostegno delle imprese che vogliano operare nei mercati esteri. In base all'intesa, Simest trasferirà il proprio ufficio di Milano presso la sede milanese dell’Ice: una collaborazione che offrirà alle aziende del Nord Italia, e in particolare della Lombardia - prima regione italiana per esportazioni nel 2011, per un valore di 104 miliardi di euro -, una marcia in più per internazionalizzarsi.

  • Abruzzo: doppia intesa per accesso al credito, progetti di sviluppo e internazionalizzazione

    Handshake - foto di MyTudutUna boccata d'ossigeno per il sistema produttivo abruzzese, grazie a due iniziative finalizzate, da un lato, ad agevolare l'accesso al credito delle imprese e, dall'altro, a stimolare e sostenere i progetti di sviluppo imprenditoriale in un'ottica di internazionalizzazione. Il primo intervento riguarda una partnership tra Bnl-Gruppo Bnp Paribas e Confidi Mutualcredito; nel secondo caso si tratta invece di un protocollo d'intesa tra Abruzzo Sviluppo e l'agenzia di sviluppo croata Dunea.

  • Export: Terzi, missioni in Medio Oriente per rilancio imprese italiane

    Giulio Terzi, ministro degli Affari EsteriEgitto, Israelee Palestina. Verso questi Paesi sono indirizzate le strategie messe a punto dal Governo, insieme al ministro per gli Affari Esteri Giulio Terzi per rilanciare l’export, uno dei principali fattori della crescita. Nelle prossime settimane sono in programma, infatti, una serie di visite istituzionali e iniziative volte a far incontrare le imprese italiane, in particolare le Pmi, con i possibili partner stranieri.

  • Export: le imprese piemontesi partono per l’Africa

    Luanda - foto di Erik Cleves KristensenPuntare sull’Africa per favorire la ripresa dell’economia. E' questo l’obiettivo portato avanti da Ceipiemonte - organismo regionale dedicato all’internazionalizzazione del territorio - attraverso una serie di iniziative promozionali in Angola, Marocco e Mozambico. Le attività rientrano nel programma strategico avviato da Ceipiemonte nel 2012 per rafforzare i rapporti economici delle imprese piemontesi nell’area nord-africana.

  • Commercio estero: opportunita' di internazionalizzazione in scadenza a settembre

    Calzature - foto di Anna CarolAncora pochi giorni per partecipare a tre degli eventi organizzati dall'Ice, l'Istituto italiano per il commercio estero nel mese di novembre. Baghdad, San Diego e Almaty, le location dei tre appuntamenti per le imprese italiane che intendono internazionalizzarsi nei mercati iracheno, statunitense e kazako. Tra i settori interessati, macchinari industriali, edilizia e calzature.

  • Agroalimentare: accordo Mipaaf-Ice per export

    Frutta - foto di Malakwal CityUn progetto promozionale con uno stanziamento di 60 milioni di euro per l'internazionalizzazione dell'agroalimentare italiano. E' questo il frutto dell'intesa siglata dal ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Mario Catania e dal Presidente dell'Ice - l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane - Riccardo Monti a sostegno del comparto 'food'.

  • Finanziamenti Export Banca alle infrastrutture dei Mondiali di calcio 2018

    Monti e Medvedev - fonte: GovernoUn pacchetto di finanziamenti all’export, del valore di oltre 500 milioni di euro, in favore del Gruppo De Eccher, che si è aggiudicato il contratto per la riqualificazione dell’area attorno allo stadio della Dynamo di Mosca in vista dei Campionati del mondo di calcio Russia 2018. A siglarlo, oggi a Mosca, Cassa Depositi e Prestiti, Intesa Sanpaolo, SACE, Société Generale, KFW IPEXBank e VTB Bank Russia.

  • Internazionalizzazione: governo, regioni e imprese, parte la cabina di regia

    Internazionalizzazione - foto di SamueleGhilardiRilanciare l'export e promuovere il made in Italy nel mondo. Questo il lavoro che attende la cabina di regia per l'Italia internazionale, che riunisce governo, imprese e Regioni. Lavoro che sarà sviluppato attraverso strategie triennali e linee guida dell'attività promozionale su base annuale. Se la cabina di regia si presenta come la mente, il braccio sarà l'Agenzia per l'internazionalizzazione delle imprese, che lavorerà a stretto contatto con la rete delle ambasciate, le Camere di commercio e le sedi dell'Enit.

  • Sardegna: un milione di euro per l'internazionalizzazione delle Pmi

    Internazionalizzazione - foto di JasonTrommAl via un bando da un milione di euro per favorire la promozione all'estero delle piccole e medie imprese sarde. Il contributo messo a disposizione dalla Regione, a valere sul POR FESR 2007-2013, si articola in tre direzioni: acquisizione di servizi di consulenza per l'internazionalizzazione, partecipazione a fiere internazionali e missioni all’estero. Obiettivo, sostenere e incentivare l'apertura internazionale del sistema produttivo regionale.

  • Export: accordo Ue-Usa a sostegno delle Pmi

    Ue-UsaPromuovere la cooperazione transatlantica per sostenere lo sviluppo delle piccole e medie imprese (Pmi) europee e statunitensi. E' questo l'obiettivo dell'accordo siglato, a Roma, tra la US International Trade Administration e la Enterprise Europe Network, le principali organizzazioni di sostegno all'imprenditoria sulle due sponde dell'Atlantico.

  • Pmi: Confindustria, nuove misure per internazionalizzazione e crescita

    Industria - foto di lovely fig rolls Un progetto e un'intesa per dare sostegno alle aziende, soprattutto di dimensioni ridotte. Al centro, Piccola Industria, all’interno del sistema Confindustria, che, da un lato, avvia un progetto denominato 'Business partnership' per lo sviluppo delle relazioni industriali e commerciali con imprese del Mediterraneo, dell'Africa e del Medio Oriente; dall'altro, trova l'accordo 'Obiettivo crescita' con il Gruppo Intesa San Paolo per sostenere le piccole e medie imprese (Pmi) nei loro percorsi di rafforzamento del business e internazionalizzazione.

  • Sace-Unicredit: 300 milioni di euro per l'internazionalizzazione delle Pmi

    internazionalizzazione pmi - foto di BohmanRafforzare la presenza di piccole e medie imprese italiane all'estero. Con questo intento, Sace e Unicredit hanno stipulato un accordo che mette a disposizione 300 milioni di euro da investire in nuovi impianti e attrezzature, promozione e pubblicità, tutela di marchi e brevetti, partecipazione a fiere internazionali e joint venture con aziende straniere.

  • Internazionalizzazione: Confindustria Arezzo e SACE a sostegno delle imprese

    Arezzo - foto di Campobello IslandUn accordo siglato con SACE per supportare le imprese aretine nelle attività di export. L'obiettivo di Confindustria Arezzo è dare ai propri associati la possibilità di beneficiare di un servizio competente e accurato in tema di export credit, assicurazione dei crediti all’esportazione e finanziamenti per investimenti produttivi per il mercato estero.

  • MSE: con SIIE, dal 15 giugno titoli elettronici per l'import-export

    Riso - foto di *Luana* Novità per l'agro-alimentare: il ministero dello Sviluppo economico ha lanciato SIIE, il nuovo Sistema Informativo per il rilascio e la gestione dei titoli elettronici di importazione e di esportazione dei prodotti agricoli. Ad inaugurarlo saranno gli operatori dei settori riso e cereali, che dal 15 giugno potranno richiedere telematicamente i titoli, ma gradualmente il servizio sarà esteso anche ad altri settori.

  • Umbria: Sace e Ceu per l'internazionalizzazione delle imprese

    Internazionalizzazione - foto di jon.tSace e Centro estero Umbria firmano un accordo a favore delle piccole e medie imprese del territorio regionale. Soprattutto quelle che puntano all'internazionalizzazione. Tre gli obiettivi principali: limitare i rischi di mancato incasso, drasticamente aumentati con la crisi economico-finanziaria attuale, migliorare la competitività sui mercati internazionali e facilitare l’accesso al credito.

  • ICE: dagli Usa alla Germania, passando per l'India. Gli appuntamenti per l'internazionalizzazione

    packaging, imballaggi - foto di tetra packChicago, Mumbai e Düsseldorf. Queste le locaton in cui si terranno le prossime manifestazioni fieristiche rivolte ai settori packaging e vinicolo, sponsorizzate dall'Istituto nazionale per il commercio estero (ICE) per sostenere l'internazionalizzazione delle imprese italiane. Un'opportunità per espandere la propria rete di mercato, trovare nuove opportunità di investimento e stringere accordi con partner in tutto il mondo.

  • Imprese: corso Ice sull’export, iscrizioni entro il 31 maggio

    IceAziende produttrici di beni e servizi, rappresentanti delle associazioni di settore e dipendenti della PA centrale e locale hanno tempo fino al 31 maggio per iscriversi alla terza edizione del corso a numero chiuso sull'export dell'Ice. Il percorso formativo, intitolato "I finanziamenti nazionali e internazionali all'export e agli investimenti", è in programma dal 15 giugno al 27 luglio 2012, per un costo complessivo è di 400 euro. Nella selezioni dei candidati verrà data priorità alle imprese con un fatturato superiore ai 500 mila euro e con più di 4 dipendenti.

  • Lombardy Energy 2012: la piattaforma per l’internazionalizzazione delle pmi lombarde

    Lombardia - immagine di FlankerLa regione si apre ai mercati esteri con Lombardy Energy 2012, il progetto destinato alle piccole e medie imprese del settore energetico presentato il 21 maggio scorso a Milano. L’iniziativa, realizzata grazie alla collaborazione tra la rete di imprese Energy Cluster, Euroimpresa e l’università Cattaneo (Liuc), intende sostenere l’internazionalizzazione di 27 pmi lombarde attraverso un’innovativa piattaforma web.

  • Con M@e cloud nuovi servizi per l'internazionalizzazione delle Pmi

    Luigi Ferrari fonte: esteri.itUna nuvola di condivisione per le risorse informatiche della Farnesina. Nell'ambito delle iniziative volte al rinnovamento dei sistemi informativi e delle reti della PA, il ministro per la Pubblica amministrazione e l’innovazione e il ministero Affari Esteri hanno infatti avviato l’iniziativa M@E Cloud. Il cloud computing rappresenta un modello flessibile ed economico di fornitura di servizi ICT, tutt'ora in evoluzione, reso possibile dall'accesso online a risorse informatiche condivise.

  • Internazionalizzazione: Tajani in Messico punta sulle Pmi

    Antonio Tajani in Messico - Credit © European Union, 2012Missione in Messico per Antonio Tajani. A capo di una delegazione di imprenditori Ue, il vicepresidente della Commissione europea è volato oltreoceano per incoraggiare la cooperazione industriale e imprenditoriale fra il Messico e i 27. Materie prime e spazio: questi i settori cui intende dare risalto. E quello delle Pmi, tema particolarmente caro al vicepresidente, che annuncia la firma di una lettera d'intenti per aiutare le piccole e medie imprese europee e messicane a sfruttare le opportunità offerte dalla globalizzazione dei mercati.

  • Sella Export: accordo da 20 milioni di euro con Sace in favore delle Pmi

    Sella export, finanziamenti Pmi - foto di crysIl Gruppo Banca Sella e Sace hanno siglato il rinnovo di Sella Export, strumento a sostegno dell'internazionalizzazione delle imprese italiane e della tutela del made in Italy nel mondo. Così, le Pmi che vogliono investire sui mercati esteri possono richiedere prestiti da 100 mila a 1,5 milioni di euro garantiti fino al 70%. A disposizione20 milioni di euro.

  • Internazionalizzazione Pmi: rinnovato accordo Iccrea BancaImpresa-Sace

    World - photo on flickrUn fondo da 75 milioni di euro per finanziare i progetti di crescita all'estero delle piccole e medie imprese clienti BCC. E' quanto previsto dal rinnovo dell'Accordo Quadro - risalente al 21 aprile 2011, - firmato nelle scorse ore da Iccrea BancaImpresa, che stanzia i fondi, e Sace, che garantisce i prestiti, per promuovere lo sviluppo e l'internazionalizzazione delle Pmi.

  • Export Banca: nuovo accordo a supporto delle aziende esportatrici

    Images_of_Money / photo on flickr Potenziare il supporto finanziario alle imprese esportatrici, con l’obiettivo di rafforzarne la competitività internazionale. Questo l'intento della proroga di un anno della convenzione 'Export Banca' che dall'aprile 2011 finanzia le operazioni effettuate dalle aziende italiane all'estero. All'accordo aderivano inizialmente l'Associazione Bancaria Italiana (ABI), con il compito di assicurare il pieno coinvolgimento degli istituti di credito, Cassa depositi e prestiti (CDP), impegnata nel supporto finanziario, e SACE, per la garanzia degli importi. Oggi, alla nuova intesa partecipa anche SIMEST.

  • Sace-Federprogetti: accordo per competitività e internazionalizzazione

    Soldi - foto di Julien JorgeSiglato un accordo fra Sace e Federprogetti per rafforzare la competitività delle imprese italiane della filiera dell'ingegneria e dell'impiantistica. Intesa che darà avvio a una serie di iniziative tecniche e commerciali e permetterà alle oltre 2.000 aziende associate a Federprogetti di avere un accesso privilegiato agli strumenti assicurativi e finanziari offerti da Sace. A beneficiarne saranno i settori che rappresentano un terzo del portafoglio di operazioni assicurate dalla società, per un valore complessivo di 8 miliardi di euro.

  • Internazionalizzazione: Consiglio dei Ministri nomina il Cda del nuovo Ice

    Istituto Commercio Estero - fonte ICEIl Consiglio dei Ministri ha nominato i membri del Consiglio di amministrazione dell’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane. Su proposta del ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera, il Cda dell'Ice sarà composto dal professor Giuseppe Mazzarella, dall'ambasciatore Maurizio Melani, dall'esperto di Tlc e Media Riccardo Maria Monti, dall'Ad di Inalca e vice presidente di Assocarni Luigi Pio Scordamaglia e dal vice presidente per l'Internazionalizzazione di Confindustria Paolo Zegna.

  • Unicredit per il Centro: 5,5 miliardi per crescita ed export delle imprese

    Euro coin - foto di CornischongSostegno ai piani di sviluppo delle imprese presenti sul territorio e promozione dell'export e delle politiche di internazionalizzazione. Sono questi i due aspetti su cui si concentrerà l'iniziativa "Unicredit per il Centro", annunciata nelle scorse ore da Gabriele Piccini, Country Chairman Italia di Unicredit, alla presenza del sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

  • Sardegna: aiuti per l'internazionalizzazione delle PMI

    GlobeImminente la pubblicazione di tre nuovi bandi, gestiti dalla SFIRS Spa, che hanno l'obiettivo di favorire percorsi di internazionalizzazione e di penetrazione delle imprese sarde nei mercati internazionali. Le direttive di attuazione sono state approvate nei giorni scorsi dalla giunta regionale, su proposta dell'assessore dell'Industria, Alessandra Zedda.

  • Piemonte: Piano strategico per l’internazionalizzazione 2012-2014

    Piemonte - immagine di FlankerSiglato il Piano strategico per l’internazionalizzazione 2012-2014, l’ultima iniziativa promossa dalla Regione e da Unioncamere Piemonte per sostenere i sistemi economici locali all’estero. L’accordo, dotato di uno stanziamento complessivo di 20 milioni di euro, prevede cinque programmi specifici rivolti alle imprese locali.

  • Sace e Banca Popolare di Sondrio insieme per l'internazionalizzazione delle imprese

    Euro coin - Credit © European Union, 2012Rafforzare il sostegno alle imprese del territorio che operano sui mercati esteri attraverso una serie di iniziative commerciali, formative e di assistenza tecnica per proteggere gli incassi e migliorare la liquidità. Questo l'obiettivo dell'accordo firmato nei giorni scorsi tra il gruppo assicurativo-finanziario SACE e la Banca Popolare di Sondrio, che va a consolidare una partnership con cui, lo scorso novembre, è stato stanziato un plafond di 20 milioni di euro per finanziare i piani di internazionalizzazione delle imprese, in particolare delle PMI.

  • Wto: la Cina abolisca i dazi sull'export di materie prime

    Wto - photo by SugogoL'Organizzazione mondiale del commercio chiede alla Cina di eliminare i dazi sull'esportazione di materie prime. Confermando un verdetto del luglio scorso, l'organo d'appello della World Trade Organisation si è posto a fianco di Unione europea, Stati Uniti e Messico, che avevano denunciato l'anomalia cinese e invitato Pechino a mantenere gli impegni assunti al momento dell'adesione alla Wto.

  • Lombardia: oltre 5,4 milioni di euro per l'internazionalizzazione delle imprese

    Lombardia - immagine di FlankerStanziati i fondi per l'edizione 2012 del bando "Voucher per l’internazionalizzazione” nell’ambito dell’Accordo di Programma con le Camere di commercio lombarde, Asse 1. A breve la Direzione Generale Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione comunicherà i termini e le modalità per la richiesta dei voucher, a valere su risorse per 5,4 milioni di euro.

  • Lombardia: Bando Fondo di Rotazione per l’Internazionalizzazione - FRI con 4,2 milioni di euro

    Lombardia - immagine di Flanker

    Dal prossimo 15 febbraio le micro, piccole e medie imprese lombarde potranno presentare richiesta di contributo a valere sul Fondo di Rotazione per l’Internazionalizzazione (FRI). Il Fondo, dotato di uno stanziamento di 4,2 milioni di euro, sostiene programmi di investimento finalizzati alla creazione di Insediamenti produttivi permanenti all’estero.

  • Toscana: 10 milioni di euro per l'internazionalizzazione delle PMI

    Africa - foto di Florian BergerDa oggi fino al 23 marzo 2012 sarà possibile presentare le domande di partecipazione al bando per il sostegno dei processi di internazionalizzazione della piccola e media impresa toscana. Obiettivo dello strumento, che usufruisce di uno stanziamento di 10 milioni di euro, è quello di potenziare la presenza e la competitività delle PMI locali sui mercati esterni all’UE.

  • Internazionalizzazione: Tajani esporta l'industria UE in Brasile

    Antonio Tajani - European commission creditLe imprese europee in Brasile per accrescere le forme di cooperazione con i partner oltre oceano, nell'ambito di una strategia di internazionalizzazione che favorisca entrambi i Paesi. Questo l'obiettivo della missione a Brasilia e a San Paolo del vice-presidente della Commissione europea, Antonio Tajani che, il 15 e 16 dicembre prossimi, incontrerà le autorità di governo brasiliane e i rappresentanti del mondo imprenditoriale nazionale e paulista per firmare una serie di accordi di collaborazione.

  • SACE e Banca Popolare di Sondrio a sostegno dell'internazionalizzazione

    World icon - immagine di Rocket000Migliorare la competitività delle imprese italiane sui mercati internazionali. Questo l'obiettivo della partnership avviata nel 2009 tra il gruppo assicurativo-finanziario SACE e la Banca Popolare di Sondrio, rinnovata, nei giorni scorsi, con la firma di un nuovo accordo che consentirà l’erogazione di finanziamenti per 20 milioni di euro.

  • UE: la nuova strategia per l'internazionalizzazione delle PMI

    Antonio Tajani - European commission creditIl 9 novembrescorso il vice-presidente della Commissione UE, Antonio Tajani, ha presentato a Bruxelles la nuova strategia comunitaria a sostegno dell'internazionalizzazione delle PMI europee. L'obiettivo è promuovere nuove attività imprenditoriali nei mercati extra-UE, come Cina, India, Russia e Brasile, al fine di risollevare l'economia comunitaria.

  • Campania: finanziamenti per reti di impresa e internazionalizzazione

    Mosca - Foto di Quistnix Nel contesto del nuovo Piano di Azione per lo Sviluppo Economico Regionale (PASER), l'Assessorato alle Attività produttive della Campania ha stanziato circa un milione di europer avviare un'azione di sistema diretta a sostenere la partecipazione delle aziende locali a reti di impresa.

  • Sace: 20 milioni di euro per l'internazionalizzazione delle Pmi dell’Alto Adige e del Nord Est

    Euro banknotes - foto di MattesGrazie all'accordo di collaborazione siglato tra Sace e Sparkasse Cassa di Risparmio di Bolzano, sarà a disposizione delle piccole e medie imprese dell’Alto Adige e del Nord Est un plafond di 20 milioni di euro di nuovi finanziamenti da destinare alle loro attività connesse ai processi di espansione all’estero.

  • Lazio: Programma 2010-2011 degli interventi a sostegno dell’internazionalizzazione delle Pmi

    World icon - immagine di BertoIn linea con la Legge Regionale n. 5/2008, attraverso il Programma degli interventi di sostegno dell'internazionalizzazione delle PMI, annualità 2010/2011, la Regione Lazio definisce le aree target, i paesi prioritari ed i settori focus, ed individua gli interventi indiretti e diretti da realizzare in tema di internazionalizzazione.

  • Internazionalizzazione: 200 milioni di euro da SACE e BNL

    Euro banknotes - foto di Friedrich.KrombergBNL - BNP PARIBAS e SACE hanno firmato un accordo che consentirà l'erogazione di 200 milioni di euro in nuovi finanziamenti per sostenere progetti di sviluppo e crescita delle imprese italiane sui mercati internazionali, rinnovando la partnership avviata nel 2010. Tutte le realtà imprenditoriali con fatturato non superiore a 250 milioni di euro, generato per almeno il 10% all'estero, potranno, dunque, accedere a finanziamenti erogati dalla Banca Nazionale del Lavoro e garantiti da SACE fino al 70%.

  • Quattro priorita' in agenda per l’internazionalizzazione

    Pianeta terra - foto di SeNeKaConcertazione, finanziamenti, PMI e Ice sono i punti di maggiore urgenza per il commercio estero. Il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Catia Polidori, che giovedì scorso ha ricevuto la delega al Commercio estero, si impegna per il rilancio delle attività di internazionalizzazione. Obiettivi generali: partecipazione attiva allargata a tutti gli attori istituzionali, strategia pluriennale, supporto alle imprese, soprattutto le PMI, e riassetto del sistema fieristico nazionale all’estero.

  • SACE: 20 milioni di euro a sostegno dell'internazionalizzazione delle imprese italiane

    Pianeta - foto di pubblico dominioUn accordo firmato ieri a Milano permetterà di erogare 20 milioni di euro in finanziamenti per incentivare la competitività dell’imprenditoria italiana all’estero è stato pattuito dal Gruppo Credito Valtellinese e da SACE. Scopo della collaborazione è sostenere le imprese italiane in progetti di internazionalizzazione ed ampliamento commerciale.

  • Marche: Programma degli interventi di internazionalizzazione e promozione

    Regione Marche - foto di Beta16La Giunta Regionale ha approvato il Programma esecutivo annuale degli interventi di internazionalizzazione e di promozione per l'anno 2011, limitatamente ai settori PMI e Turismo, per un importo complessivo superiore ai 3 milioni di euro.

  • Internazionalizzazione: una consultazione pubblica per definire una strategia a sostegno delle PMI

    World icon - immagine di Berto"Piccola impresa, grande mondo – una nuova partnership per aiutare le PMI a cogliere le opportunità globali". Questo il titolo della consultazione lanciata dalla Direzione Generale Industria e Imprenditoria della Commissione europea aperta, a tutti gli interessati, fino al 12 luglio 2011.

  • Lombardia: bando SPRING5 per l'internazionalizzazione delle imprese

    Lombardia - immagine di FlankerDal 25 maggio sarà possibile aderire al progetto SPRING5 che supporta le strategie di internazionalizzazione delle imprese lombarde. Il bando, dotato di uno stanziamento di 1,6 milioni di euro, fornirà alle aziende selezionate un pacchetto di servizi (Temporary Export Manager, Stagista, corsi di formazione).

  • Lazio: al via il servizio SprintExport

    Globe - Immagine di YassineMrabetDare assistenza alle imprese laziali che intendano avviare o che sono già impegnate in progetti di internazionalizzazione, mettendo al loro servizio “una importante rete di competenze”. Così l’assessore alle Attività produttive della Regione Lazio illustra SprintExport, il servizio di consulenza lanciato lo scorso 19 aprile grazie ad un accordo tra l'assessorato, il ministero dello Sviluppo economico e l’Istituto nazionale per il commercio estero.

  • Liguria: Programma per l'internazionalizzazione delle imprese

    Liguria - immagine di FlankerIl programma regionale 2011-2013, articolato lungo tre linee strategiche, si concentra sul ruolo delle PMI e dell'innovazione nel contesto produttivo ligure, mirando all'integrazione delle singole politiche regionali a livello internazionale. Particolare attenzione, ha ricordato l Consiglio regionale, sarà prestata alla valorizzazione del comparto high tech, al fine di promuove la collaborazione con partner stranieri nel campo della ricerca.

  • Export Banca: firmata la nuova Convenzione tra ABI, CDP e SACE

    Euro coinsSupporto finanziario di Cassa Depositi e Prestiti, garanziadell'Agenzia di Credito all'Esportazione SACE, pieno coinvolgimento delle banche nell'organizzazione delle operazioni di finanziamento alle imprese esportatrici italiane. Questi i contenuti della nuova Convenzione relativa al sistema “Export Banca”, firmata lo scorso 6 aprile dall'Associazione Banche Italiane insieme con CDP e SACE.

  • Energia rinnovabile e sviluppo urbano: le opportunità della Banca Mondiale presentate all'ICE

    World icon - immagine di Adrien FacélinaL'Istituto nazionale per il Commercio Estero (ICE), in collaborazione con l'Ufficio del Direttore Esecutivo per l'Italia presso la World Bank, ha organizzato a Roma, il 22 marzo 2011, presso lo stesso Istituto, il seminarioBanca Mondiale: programmi e progetti nei settori energia rinnovabile e sviluppo urbano”, con l'obiettivo di promuovere ed illustrare alle aziende e società di consulenza partecipanti i programmi, i progetti e le opportunità d'affari nei settori dell'energia rinnovabile, efficienza energetica e sviluppo urbano, inclusi i cambiamenti climatici e la prevenzione dei disastri.

  • Emilia-Romagna: 12 milioni di euro a sostegno dell'internazionalizzazione

    Stemma Emilia-Romagna - Immagine di PaolosSupporto all'export e all'accesso a mercati esteri in crescita, in particolare Cina, Brasile, India, Russia, Sud Africa e Turchia. Con questo obiettivo la Regione ha stanziato 12 milioni di euro, che consentiranno di finanziare due bandi rivolti alle PMI e ai consorzi export e una serie di iniziative da realizzare in collaborazione con vari partner regionali.

  • Green economy: opportunita' di internazionalizzazione per le imprese italiane in Europa e USA

    Green economy - immagine di uneekGrafixDue appuntamenti per il mese di aprile dedicati ai temi della crescita sostenibile, delle energia rinnovabili e degli strumenti a sostegno dell'internazionalizzazione. Gli eventi sono organizzati dall'ICE, Istituto nazionale per il commercio estero, per favorire l'ingresso delle imprese italiane negli scenari europeo e statunitense.

  • Internazionalizzazione, formazione, crescita: il punto al Forum delle PMI di Confapi

    People icons - immagine di Bouncey2kL'apertura internazionale come motore della ripresa. La formazionecome strumento di supporto all'internazionalizzazione. Questi i punti chiave emersi durante il primo Business Forum delle PMI, nell'ambito della seconda edizione del Network internazionale delle associazioni di impresa, ideato da Confapi, la Confederazione italiana della piccola e media impresa, tenutosi lo scorso 24 febbraio a Roma.

  • Lombardia: 6 milioni di euro per l'internazionalizzazione delle PMI

    Lombardia - immagine di FlankerAmmontano a 6 milioni di euro le risorse stanziate per favorire i processi di internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese lombarde. Il bando promuove la partecipazione delle imprese lombarde a missioni imprenditoriali in Europa, Africa, Asia, Nord America, Sud America, Oceania e Paesi della Comunità degli Stati Indipendenti.

  • Puglia: Programma di promozione dell'internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali 2011

    Regione Puglia

    Confermando di essere uno degli strumenti cardine delle politiche regionali di intervento a sostegno dei processi di apertura internazionale dei principali settori dell’economia regionale, il "Programma di promozione dell'internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali 2011" declina gli indirizzi strategicie le priorità di intervento della politica di internazionalizzazione della Regione Puglia, delineati sia nel Piano Regionale per l’Internazionalizzazione (PRINT 2007-2013), sia nel Documento Strategico Regionale 2007-2013, e percorre le linee di intervento previste dal Programma Operativo regionale FESR 2007-2013.

  • L'Ice forgia a Venezia gli export manager del futuro

    World Globe - Foto di Fir0002Nuove opportunità dall'ICE per gli aspiranti export manager con la valigia in mano, pronti a partire in qualunque momento alla volta dell'Europa dell'est, del vicino e dell'estremo oriente. C'è tempo fino al 25 febbraio 2011 per partecipare alla settima edizione del master gratuito per esperto di internazionalizzazione d'impresa con conoscenza di lingue orientali. Le selezioni si svolgeranno nel mese di marzo nella capitale.

  • Commercio estero: opportunita' di internazionalizzazione per tutti i settori

    Ribeirao Preto - Foto di BenutzerCina, Filippine e Brasile sono le destinazioni dei prossimi eventi organizzati dall'ICE, l'istituto nazionale per il Commercio estero che promuove le relazioni commerciali delle imprese italiane con l'estero, organizzandone la partecipazione a fiere ed incontri internazionali.

  • Piemonte: Bando Piu' Export con voucher per partecipare ad eventi fieristici

    PiemonteStanziato un milione di euro per la promozione delle imprese piemontese all’estero in occasione di fiere. Il bando, PIU' EXPORT, prevede l'assegnazione di voucher singoli alle micro, piccole e medie imprese e rientra nel Piano straordinario per l'occupazione avviato dalla Regione.

  • MSE: definiti i bandi 2011 per i consorzi export - Leggi 394-81 e 83-89

    Internazionalizzazione - immagine di BertoPubblicate due Circolari del Ministero dello Sviluppo Economico recanti le modalità per la presentazione dei programmi promozionali per il 2011,nonché le modalità per la successiva rendicontazione,da parte, rispettivamente, dei consorzi agroalimentari, turistico-alberghieri ed agro-ittico-turistici, a valere sulla legge 394/81 art. 10, e dei consorzi export multiregionali composti da imprese operanti nei settori industria, commercio, artigianato, trasporti e servizi, a valere sulla legge 83/89.

  • Internazionalizzazione: fiere e incontri organizzati dall'ICE

    Tokyo - Foto di robertDouglassL'ICE, Istituto nazionale per il commercio estero, organizza la partecipazione italiana ad una serie di iniziative di prossima realizzazione: si tratta di due fiere, la prima dedicata all'editoria, la seconda al settore delle macchine per lavorazione di alimenti e tabacco, e di due presenze istituzionali ad eventi dedicati rispettivamente all'alta tecnologia e alle nanotecnologie.

  • Commercio estero: pubblicazioni e fiere per promuovere l'internazionalizzazione

    World Map - Immagine di GaaargSolo pochi giorni, fino al 30 novembre 2010, per le imprese interessate a partecipare ad alcuni interessanti progetti ed eventi organizzati dall'ICE, l'Istituto nazionale per il Commercio estero, con riferimento ai settori dell'abbigliamento e dell'oreficeria, dell'agricoltura, dell'editoria e delle biotecnologie.

  • Lazio: opportunità di internazionalizzazione con la Turchia

    Bandiera turca - immagine di StoneitIl prossimo 25 novembre si svolgerà presso Sviluppo Lazio un incontro tra i rappresentanti della “Silkroad Development Agency”, agenzia di investimento turca, e una rappresentanza di Pmi del Lazio, al fine di presentare le opportunità di collaborazione tra i due sistemi economici.

  • Umbria: 2 milioni di euro per l'internazionalizzazione delle PMI

    Bandiera Regione Umbria - Immagine di FlankerLa Regione ha approvato il Piano 2010 per favorire i processi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese. La programmazione scaturisce da un lavoro di concertazione con le organizzazioni di categoria e imprenditoriali e stanzia risorse per 1 milione e 955 mila euro.

  • Master per l’internazionalizzazione delle imprese: le domande all’Ice entro il 24 settembre

    IceCercasi giovani imprenditori disperatamente. C’è tempo fino al 24 settembre 2010 per candidarsi alla quarantaquattresima edizione del master per l’internazionalizzazione delle imprese “Fausto De Franceschi”, che mira a formare i futuri responsabili delle Pmi impegnati, in particolare, nei processi di internazionalizzazione delle aziende. Il 3 agosto scorso è stato infatti pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando di concorso riservato a 20 neolaureati e aperto anche ai cittadini di nazionalità extraeuropea.

  • L'internazionalizzazione fa bene alle imprese

    World - Immagine di Adrien FacélinaSecondo uno studio di recente pubblicazione, condotto nel 2009 dalla Commissione europea, l'internazionalizzazione favorisce la crescita delle imprese, l'innovazione e l'occupazione. Le piccole e medie imprese europee però tendono ad esportare prevalentemente all'interno del mercato unico europeo e ancora poco al di fuori dell'UE.

  • Accordo di programma per accrescere l'internazionalizzazione delle Pmi romane

    Gianni Alemanno, Sindaco di Roma - foto di Oscar Federico BodiniNel corso del Forum “Italia-Africa: partner nel business”, svoltosi nella Capitale l’1 e 2 luglio, il Viceministro allo Sviluppo Economico e il Sindaco di Roma hanno firmato un accordo finalizzato a sviluppare e favorire ogni possibile forma di raccordo operativo tra rispettive strategie e programmi per accrescere il livello di internazionalizzazione dell’economia del territorio, con particolare attenzione allo sviluppo delle piccole e medie imprese e al rafforzamento della loro capacità di competere sui mercati.