Programma Operativo Nazionale Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca - FEAMP Italia 2014-2020

Descrizione

PON FEAMP 2014-2020Il Programma Operativo Nazionale del Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP) 2014-2020, approvato dalla Commissione europea il 27 novembre 2015, intende favorire la promozione di una pesca e di una acquacoltura competitive, redditizie e sostenibili sotto il profilo ambientale, socialmente responsabili e finalizzate ad uno sviluppo territoriale equilibrato ed inclusivo.


L'autorità preposta alla gestione e al coordinamento del Programma Operativo è la Direzione Generale della pesca marittima e dell’acquacoltura - Dipartimento delle politiche competitive, della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MIPAAF).

L'obiettivo generale del PO FEAMP è favorire la gestione sostenibile delle attività di pesca e di acquacoltura, incentivando al contempo la competitività e la relativa capacità di generare sviluppo, occupazione e coesione territoriale. Il Programma contribuisce all’attuazione della Politica Marittima Integrata (PMI) dell’Unione in modo complementare rispetto alla Politica di Coesione e alla Politica Comune della Pesca (PCP).

Priorità

Promuovere una pesca sostenibile sotto il profilo ambientale, efficiente in termini di risorse, innovativa, competitiva e basata sulle conoscenze

Obiettivi specifici:

  • La riduzione dell'impatto della pesca sull'ambiente marino, comprese l'eliminazione e la riduzione, per quanto possibile, delle catture indesiderate;
  • La tutela e il ripristino della biodiversità e degli ecosistemi acquatici;
  • La garanzia di un equilibrio tra la capacità di pesca e le possibilità di pesca disponibili;
  • Il rafforzamento della competitività e della redditività delle imprese di pesca, compresa la flotta costiera artigianale, e il miglioramento della sicurezza e delle condizioni di lavoro;
  • Il sostegno al rafforzamento dello sviluppo tecnologico e dell'innovazione, compreso l'aumento dell'efficienza energetica e del trasferimento delle conoscenze;
  • Lo sviluppo di formazione professionale, nuove competenze e apprendimento permanente.

Favorire un’acquacoltura sostenibile sotto il profilo ambientale, efficiente in termini di risorse, innovativa, competitiva e basata sulle conoscenze

Obiettivi specifici:

  • Il sostegno al rafforzamento dello sviluppo tecnologico, dell'innovazione e del trasferimento delle conoscenze;
  • Il rafforzamento della competitività e della redditività delle imprese acquicole, incluso il miglioramento della sicurezza e delle condizioni di lavoro, in particolare delle PMI;
  • La tutela e il ripristino della biodiversità acquatica e il potenziamento degli ecosistemi che ospitano impianti acquicoli e la promozione di un'acquacoltura efficiente in termini di risorse;
  • La promozione di un'acquacoltura che abbia un livello elevato di tutela ambientale e la promozione della salute e del benessere degli animali e della salute e della sicurezza pubblica;
  • Lo sviluppo di formazione professionale, nuove competenze e apprendimento permanente.

Promuovere l’attuazione della Politica Comune della Pesca

Obiettivi specifici:

  • Il miglioramento e l'apporto di conoscenze scientifiche, nonché il miglioramento della raccolta e della gestione dei dati;
  • Il sostegno al monitoraggio, al controllo e all'esecuzione, il rafforzamento della capacità istituzionale e la promozione di un'amministrazione pubblica efficiente senza aumentare gli oneri amministrativi.

Aumentare l’occupazione e la coesione territoriale

Obiettivi specifici:

  • La promozione della crescita economica e dell'inclusione sociale e la creazione di posti di lavoro, il sostegno all'occupabilità e alla mobilità dei lavoratori nelle comunità costiere e interne dipendenti dalla pesca e dall'acquacoltura, compresa la diversificazione delle attività nell'ambito della pesca e in altri settori dell'economia marittima.

Favorire la commercializzazione e la trasformazione dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura

Obiettivi specifici:

  • Il miglioramento dell'organizzazione di mercato dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura;
  • La promozione degli investimenti nei settori della trasformazione e della commercializzazione.

Favorire l’attuazione della Politica Marittima Integrata (PMI)

Obiettivi specifici:

  • Favorire l’attuazione della Politica Marittima Integrata (PMI).

Risorse

Le risorse del FEAMP 2014-2020 assegnate all'Italia ammontano a 537.262.559 euro, cui si aggiungono 440.845.123 euro di cofinanziamento nazionale, per un totale di 978.107.682 euro.

Aggiornamento del 7 gennaio 2019

Con avviso sulla Gazzetta ufficiale del 4 gennaio 2019 si è reso noto che, con decreto direttoriale n. 22823 del 22 novembre 2018 registrato dall'organo di controllo al numero 672 in data 3 dicembre 2018, a seguito della modifica del Programma operativo FEAMP 2014-2020 approvata dalla Commissione europea con decisione di esecuzione della Commissione n C(2018) 6576 dell'11 ottobre 2018, è stato rimodulato il piano finanziario del Programma operativo FEAMP 2014-2020.

Author: Yellow.Cat >photo on flickr

Ambito
Nazionale
Stanziamento
€ 978.107.682
Soggetto gestore
Ministero delle Politiche agricole
Settore
Pesca e Affari marittimi
Finalita'
Sviluppo, Tutela Ambientale
Ubicazione Investimento
Nazione:
  • Italy
# Titolo Data apertura Data chiusura
Attive
Inattive

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.