Veneto: Start Cup Veneto 209

Data apertura
24 Mar 2009
Data chiusura
22 Mag 2009
Agevolazione
Regionale
Soggetto gestore
Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo - Università degli studi di Padova - Università degli studi di Verona - Università Ca' Foscari Venezia - Veneto Innovazione - Vodafone Italia

Descrizione

Il Premio Start Cup Veneto 2009 intende stimolare la ricerca e l'innovazione tecnologica per sostenere lo sviluppo economico del territorio regionale, dando concretezza alle idee dei partecipanti e mettendoli in condizione di affrontare adeguatamente la fase di start up di una nuova impresa.
Start Cup Veneto è una competizione tra idee d'impresa innovative finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e realizzata dalle Università di Padova, Venezia Ca' Foscari e Verona e con la collaborazione di Veneto Innovazione ed il sostegno di Vodafone Italia.
 
La competizione si articola in una fase preliminare e in due tappe, a cui segue (per i cinque vincitori) la partecipazione al PNI 2009; ogni tappa della competizione si concluderà con l'assegnazione di premi in denaro e in servizi:
  •  FASE PRELIMINARE: è finalizzata alla:
    - promozione di SCV presso i promotori e in generale nel territorio veneto;
    - organizzazione di eventi promozionali sparsi sul territorio nei quali gli organizzatori incontrano i potenziali partecipanti e forniscono spiegazioni, chiarimenti e supporto.
    Non sono ammesse idee di impresa che propongono attività già esistenti sul mercato (ad es. attività di consulenza già offerte da liberi professionisti) o che non sono un’idea originale dei proponenti. La Direzione ha il diritto insindacabile di non ammettere i gruppi che hanno presentato idee incomplete o non originali.
  • PRIMA TAPPA: durante questa fase è prevista l’organizzazione a favore di tutti i partecipanti di:
    - un corso di cultura imprenditoriale finalizzato alla stesura del business plan, denominato “ABC del business plan” e articolato su temi di gestione d’impresa quali strategia, marketing, organizzazione, contabilità, finanza e tutela della proprietà intellettuale; per favorire la frequenza, si terranno, per quanto possibile, tre edizioni parallele del corso: una a Padova, una a Venezia ed una a Verona; il corso è aperto a tutti, anche a chi non partecipa a SCV, ma in caso di problemi di spazio l’accesso alle aule sarà consentito prioritariamente agli iscritti a SCV;
    - un incontro individuale di ciascun gruppo partecipante con il Direttore o un suo delegato, nel quale i partecipanti potranno fare una prima esposizione della loro idea e recepire indicazioni e suggerimenti.
  • SECONDA TAPPA: vi possono prendere parte non solo i 10 gruppi vincitori della prima tappa, che si avvalgono del supporto degli Angeli, ma anche tutti gli altri gruppi non vincitori. I gruppi senza Angelo sono incoraggiati a proseguire nel proprio progetto di impresa utilizzando i commenti ricevuti dal Direttore o dai suoi delegati per migliorare ed affinare le idee iniziali. 
  • PREMIO NAZIONALE PER L'INNOVAZIONE 2009: i partecipanti al PNI avranno la possibilità di allestire uno stand in occasione della giornata di valutazione finale, nel quale potranno esporre le proprie idee imprenditoriali con materiale cartaceo, presentazioni in formato elettronico ed eventualmente prototipi e gadget promozionali.
I progetti vincenti saranno scelti mediante la valutazione dei business plan presentati, seguendo i criteri del tasso di innovazione dell’idea, della sua realizzabilità e della qualità espositiva del piano.

Tutti i partecipanti potranno usufruire dell'assistenza e del percorso formativo necessari a trasformare la propria idea in un business plan e a stabilire un contatto privilegiato con il mondo industriale e finanziario.
 
La competizione è aperta a gruppi di minimo tre persone; non c'è limite massimo di membri di un gruppo.

Per partecipare al Premio è necessario elaborare un’idea imprenditoriale caratterizzata da un contenuto basato sulla ricerca scientifica, in qualsiasi campo e indipendentemente dal suo stadio di sviluppo, purché frutto del lavoro originale di un singolo o di un gruppo di individui.

Può iscriversi anche chi ha partecipato alle precedenti edizioni di Start Cup, purchè presenti un’idea diversa.
 
Per assicurare il raggiungimento degli obiettivi di SCV e gestirne le attività, sono costituiti i seguenti organi:
  • Comitato Tecnico-Scientifico;
  • Direttore;
  • Commissione Organizzatrice;
  • Comitati Locali.
Nessuno dei componenti di tali organi percepisce alcuna retribuzione per la sua attività. Inoltre collaborano a SCV 10 “Angeli”.
 
Tutti i componenti degli organi di SCV garantiscono la massima riservatezza sulle informazioni fornite dai partecipanti, in particolare per quanto riguarda le idee imprenditoriali espresse sotto forma di business idea e business plan. Nessuna informazione sarà divulgata senza il preventivo consenso del partecipante che l’ha fornita.
 
Start Cup Veneto ti permette di partecipare gratuitamente al corso "ABC del business plan" che sarà svolto a Padova e tratterà temi di organizzazione e gestione aziendale: scopo del corso è di permettere ai partecipanti di Start Cup Veneto di acquisire le conoscenze necessarie per la stesura del business plan.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
ICT, Energia, Cultura
Finalita'
Innovazione, Ricerca, Formazione, Tutela Ambientale, Start-up
Ubicazione Investimento
Regione:
  • Veneto

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premi e Borse
  • Ai gruppi autori delle 10 migliori idee, nella prima tappa spettano 1.000 Euro e il diritto ad usufruire dell’assistenza di un Angelo nella seconda tappa.
  • La seconda tappa, che si concluderà verso fine ottobre, proclamerà il vincitore di Start Cup Veneto 2009, cui spetterà un premio di 10.000 Euro; al secondo classificato va un premio di 5.000 Euro, al terzo classificato, va un premio di 3.000 Euro, al quarto classificato, va un premio di 2.000 Euro, ed al quinto classificato, va un premio di 1.000 Euro.
  • La terza tappa vedrà sfidarsi i finalisti di tutti gli atenei che hanno preso parte alla competizione e assegnerà un primo premio del valore di 60.000 Euro. 
  • La Giuria del PNI assegnerà un primo premio finale di 60.000 Euro, un secondo premio di 30.000 Euro e un terzo premio di 20.000 Euro.
I premi della prima tappa verranno erogati alla persona fisica del capogruppo e sono al netto delle imposte.
 
Essi verranno erogati ai capigruppo dei 10 gruppi vincitori durante la seconda tappa, dopo la consegna del business plan definitivo accompagnato da una lettera dell’Angelo che ne approvi il contenuto.

Tempistica investimento

Le iscrizioni sono aperte dal 24 marzo al 22 maggio 2009.

SCV si svolge da marzo ad ottobre 2009 e si articola in due tappe, precedute da una fase preliminare:

  • la fase preliminare si svolge da marzo al 22 maggio 2009;
  • la prima tappa inizia il 6 aprile e si conclude il 26 giugno 2009; l’inserimento della business idea deve essere completato entro il 28 maggio;
  • la seconda tappa inizia dopo la Notte degli Angeli e si conclude il 23 ottobre 2009; entro il 28 settembre 2009 i partecipanti devono presentare un business plan completo, basato sulla business idea della prima tappa e contenente una sezione con le previsioni economico-finanziarie della costituenda impresa per un orizzonte temporale di almeno 3 anni.
Per ricevere i premi della seconda tappa, i gruppi vincitori dovranno costituire entro il 31 marzo 2010 una società di capitali avente sede legale ed operativa nella Regione Veneto.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.