ISSNAF Awards 2017: bando per ricercatori italiani in Canada e Stati Uniti

Data chiusura
30 Giu 2017
Agevolazione
Internazionale
Soggetto gestore
Italian Scientists and Scholars in North America Foundation - ISSNAF

Descrizione

 Bando per giovani ricercatori italiani negli Stati Uniti o nel Canada che con il loro lavoro promuovono l’immagine dell’Italia.

L’Italian Scientists and Scholars in North America Foundation (ISSNAF) è un’organizzazione no-profit che mira a favorire l'interazione scientifica fra ricercatori italiani attivi in Nord America ed istituzioni italiane, accademiche e non, attive nei campi della biologia, delle scienze umanistiche, della medicina, della matematica, della fisica, dell’ingegneria, delle tecnologie dell'informazione e delle scienze sociali.

Il concorso ISSNAF Awards 2017 premia i migliori giovani ricercatori italiani negli Stati Uniti o nel Canada che con il loro lavoro abbiano saputo promuovere l’immagine dell’Italia.

Cinque le categorie in gara:

  • ISSNAF Award for Young Investigators, per le scienze per l’ambiente, dell’astrofisica e della chimica;
  • Hogan Lovells Award, per la medicina, le bioscienze e le scienze cognitive;
  • Paola Campese Award, per ricerche sulla leucemia;
  • Franco Strazzabosco Award, per l’ingegneria;
  • Annamaria Molteni Award, per la matematica e la fisica.

Beneficiari

Possono candidarsi agli ISSNAF Awards i cittadini italiani, in possesso di PhD o Medical Residency (ottenuti tra 1 gennaio 2010 e 31 dicembre 2015) affiliati a un’istituzione di ricerca statunitense o canadese.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Cultura
Finalita'
Ricerca
Ubicazione Investimento
Nazioni:
  • Canada
  • Italy
  • United States of America

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premi e Borse

Il premio consiste in 3.000 dollari e nel titolo ISSNAF Awards 2017.

Tempistica investimento

Le candidature devono essere inviate on-line al link http://www.issnaf.org/issnaf-awards-2017-application-form.html entro il 30 giugno 2017

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.