Toscana: voucher formativi individuali rivolti a professionisti over 40

Data apertura
31 Gen 2018
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 500.000
Soggetto gestore
Regione Toscana

Descrizione

Avviso pubblico per la concessione di voucher formativi individuali rivolti a professionisti over 40.

Con Decreto dirigenziale n. 7312 del 14 maggio 2018, pubblicato sul Bur n. 21 del 23 maggio 2018, sono stati approvati gli impegni di spesa per un gruppo di domande presentate a valere sul bando in oggetto.

La misura è volta a supportare interventi individuali di formazione continua, in modalità voucher, al fine di aumentare le competenze e sostenere la competitività professionale dei lavoratori che svolgono un'attività economica, a favore di terzi, volta alla prestazione di servizi mediante lavoro intellettuale (libera professione). 

I destinatari della misura sono lavoratori autonomi di tipo intellettuale in possesso dei seguenti requisiti alla data di presentazione della domanda:

  • aver compiuto 40 anni d'età alla data di scadenza della presentazione della domanda di voucher
  • essere residenti o domiciliati in Toscana
  • essere in possesso di partita IVA
  • appartenere ad una delle seguenti tipologie:
    a) soggetti iscritti ad albi di ordini e collegi;
    b) soggetti iscritti ad associazioni di cui alla legge 4/2013 e/o alla legge regionale n. 73/2008;
    c) soggetti iscritti alla Gestione Separata dell’INPS.

E' possibile richiedere il voucher per la frequenza delle sottoelencate attività:

  • Corsi di formazione e di aggiornamento professionale anche in modalità e-learning erogati da:
    - agenzie formative accreditate dalla Regione Toscana ai sensi della DGR 968/2007 e ss.mm.ii. e della DGR 1407/2016 (a seconda della normativa vigente alla data dell'avvio delle attività formative) o, solo in casi espressamente motivati di percorso realizzato fuori Toscana, accreditate dalla Regione di appartenenza;
    - ordini professionali, collegi professionali, associazioni professionali inserite nell'elenco di cui alla legge 4/2013 alla data di ogni singola scadenza dell'avviso e associazioni professionali riconosciute ai sensi della normativa statale o regionale alla data di ogni singola scadenza dell'avviso; soggetti eroganti percorsi formativi accreditati dagli stessi ordini/collegi/associazioni;
    - provider accreditati ECM;
    - Educazione Continua in Medicina;
  • Ultima annualità delle Scuole di Specializzazione in possesso del riconoscimento del MIUR;
  • Master di I e II livello in Italia e all'estero erogati da:
    - Università e Scuole di alta formazione italiane in possesso del riconoscimento del MIUR che le abilita al rilascio del titolo di master;
    - Università pubblica dello Stato estero o riconosciuta da autorità competente dello Stato estero, Scuola/Istituto di alta formazione di Stato estero, pubblico o riconosciuto da autorità competente dello Stato estero e da questa abilitato per il rilascio del titolo di master.

Le risorse disponibili riferite al POR ICO FSE 2014-2020 Asse A Occupazione - Attività A.4.1.1.B “Azioni di formazione continua rivolte ai professionisti ed agli imprenditori per sostenere l’adattabilità delle PMI (anche per favorire passaggi generazionali)” per un totale di € 500.000.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Industria, Turismo, Commercio, Costruzioni, Audiovisivo, Servizi, ICT, Trasporti, Energia, Agricoltura, Sanità, Cultura, Sociale - No Profit - Altro, Farmaceutico, Alimentare
Finalita'
Formazione
Ubicazione Investimento
Regione:
  • Toscana

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo

Il costo del percorso formativo per il quale si richiede il voucher deve essere di almeno 200 euro IVA esclusa ( non saranno concessi voucher per corsi di formazione di costo inferiore) e fino ad un massimo di 3.000 euro.

Tenendo presente la natura delle attività oggetto dell'avviso, le azioni si configurano come aiuti di Stato e devono quindi rispettare le normative comunitarie in materia. La normativa comunitaria applicabile è il Regolamento (CE) n. 1407 del 18 dicembre 2013 relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea agli aiuti d’importanza minore (“de minimis”)

Tempistica investimento

Termini e modalità per l'invio delle domande saranno indicati con successiva determinazione. 

__________

Con la pubblicazione del Decreto dirigenziale 19336 del 13 dicembre 2017 sul Bur n. 3 del 17 gennaio 2018 sono stati indicati i tempi e le modalità per l'invio delle domande. 

Le domande devono essere inviate a decorrere dal 31 gennaio 2018 e con scadenza trimestrale, entro le ore 23.50 del giorno di scadenza (30 aprile 2018, 31 luglio 2018, 31 ottobre 2018...), tramite il sito https://web.rete.toscana.it/fse3.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.