Abruzzo: valorizzazione del lavoro del familiare-caregiver di minori con malattia rara o disabilita' gravissima - Anno 2018

Data chiusura
19 Nov 2018
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 300.000
Soggetto gestore
Regione Abruzzo

Descrizione

Bando per l'erogazione di contributi per la valorizzazione del lavoro di cura del familiare-caregiver che assiste minori affetti da una malattia rara e in condizioni di disabilità gravissima.

Con Determinazione Dirigenziale n. DPF013/202 dell’11 dicembre 2018, pubblicata sul BUR n. 3 del 16 gennaio 2019, è stata approvata la graduatoria dei beneficiari a valere sul bando in oggetto.

Il bando in oggetto definisce criteri e modalità per la erogazione di contributi economici, per l’anno 2018, finalizzati al riconoscimento e alla valorizzazione del lavoro di cura del familiare-caregiver che assiste minori affetti da una malattia rara e in condizioni di disabilità gravissima.

Obiettivo del bando è favorire la permanenza nel proprio domicilio dei minori in età pediatrica affetti da una malattia rara, da una malattia che determina una disabilità gravissima, riscontrabile da una condizione di dipendenza vitale per la quale è necessaria un'assistenza domiciliare continua nelle 24 ore.

Beneficiari: possono presentare istanza di accesso al contributo economico i genitori conviventi, inoccupati o disoccupati, residenti nella Regione Abruzzo.

Lo stanziamento del bando in oggetto è pari a 300.000 euro.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Sociale - No Profit - Altro
Finalita'
Sociale - Cooperazione
Ubicazione Investimento
Regione:
  • Abruzzo

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo

Il contributo assegnato per le istanze ammesse a finanziamento ammonta ad euro 10.000 euro per nucleo familiare.

Il contributo è compatibile con altri benefici e/o servizi fruiti.

Tempistica investimento

Le domande deono essere presentate a mezzo raccomandata A/R al Dipartimento per la Salute e il Welfare della Regione Abruzzo entro il 19 novembre 2018.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.