Dipartimento Gioventu': 766 volontari per Servizio civile universale in Italia - Anno 2019

Data chiusura
03 Giu 2019
Agevolazione
Nazionale
Soggetto gestore
Dipartimento Gioventù

Descrizione

Bando di selezione per complessivi 766 volontari da impiegare in progetti di Servizio civile universale in Italia.

Con il bando è indetta la selezione per 763 volontari da avviare nel 2019 negli 81 progetti di servizio civile per l’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili e per 3 volontari da avviare nel progetto “Italia Redondesco 2017” presentato dal Comune di Redondesco. I progetti hanno una durata di dodici mesi con un orario di servizio non inferiore a venticinque ore settimanali.

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • a) cittadinanza italiana, ovvero di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra UE purché regolarmente soggiornante in Italia;
  • b) aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • c) non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non costituiscono cause ostative alla presentazione della domanda di servizio civile: 

  • aver interrotto il servizio civile universale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari; 
  • aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All e nei Corpi Civili di Pace.

I volontari impegnati, nel periodo di vigenza del bando, nei progetti per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani possono presentare domanda ma, qualora fossero selezionati come idonei, potranno iniziare il servizio civile solo a condizione che si sia intanto naturalmente conclusa - secondo i tempi previsti e non a causa di interruzione da parte del giovane - l’esperienza di Garanzia Giovani.

Ciascun giovane può presentare una sola domanda di partecipazione al bando e per un solo progetto.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Sociale - No Profit - Altro
Finalita'
Sociale - Cooperazione
Ubicazione Investimento
Nazione:
  • Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premi e Borse

Ciascun volontario selezionato sarà chiamato a sottoscrivere con il Dipartimento un contratto che fissa in € 433,80 l’assegno mensile per lo svolgimento del servizio. Le somme spettanti ai volontari sono corrisposte direttamente dal Dipartimento.

Qualora il volontario risieda in un comune diverso da quello di realizzazione del progetto ha diritto al rimborso delle spese del viaggio iniziale per il raggiungimento della sede del progetto e del viaggio di rientro nel luogo di residenza al termine del servizio, effettuati con il mezzo di trasporto più economico.

Tempistica investimento

Gli aspiranti volontari dovranno produrre domanda di partecipazione indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  • 1) con Posta Elettronica Certificata (PEC) - art. 16-bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009, n. 2 - di cui è titolare l’interessato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;
  • 2) a mezzo “raccomandata A/R”;
  • 3) consegna a mano.

Le domande di partecipazione devono essere inviate, via PEC o a mezzo raccomandata A/R, entro il 3 giugno 2019. In caso di consegna della domanda a mano il termine è fissato perentoriamente alle ore 18.00 del 31 maggio 2019.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.