Campania: Dote Scuola per alunni con disabilita' visive - 2019-2022

Data apertura
01 Apr 2019
Data chiusura
15 Ott 2019
Agevolazione
Regionale
Soggetto gestore
Regione Campania

Descrizione

Avviso pubblico per la concessione della dote scuola per gli alunni con disabilità visiva, triennio scolastico 2019-2022.

L'avviso è finalizzato a garantire la prosecuzione dell'iniziativa che ha fino ad oggi consentito la trascrizione di testi in braille e a caratteri ingranditi, nonché la fornitura di testi in formato elettronico, agli alunni con disabilità visiva della regione Campania, nell'ambito di un modello innovativo che garantisca una presa in carico globale ed integrata degli stessi alunni da parte delle istituzioni scolastiche e degli Ambiti Territoriali, favorendo al contempo la centralità dell'alunno e della famiglia.

La finalità dell'avviso verrà realizzata in due fasi distinte:

  • individuare e formare un elenco dei soggetti fornitori a cui gli alunni con disabilità visiva e le loro famiglie potranno rivolgersi per ottenere la trascrizione di testi in braille, a caratteri ingranditi e/o la fornitura di testi in formato elettronico.
  • assegnare le doti scuola agli alunni con disabilità visiva che facciano richiesta di trascrizione dei testi ad uno dei soggetti individuati nella fase precedente.

Fase I - Formazione elenco soggetti fornitori

I requisiti di ammissibilità per i soggetti fornitori sono:

  • Idonee dichiarazioni bancarie attestanti l’affidabilità economica e finanziaria del soggetto;
  • Prestazioni di servizi – realizzati in maniera continuativa per un triennio negli ultimi tre anni – inerenti la trascrizione di testi in braille, a caratteri ingranditi e/o la fornitura di testi in formato elettronico a persone con disabilità visiva.

La domanda (Allegato A)  per l’inserimento nell’elenco va presentata in formato digitale alla pec: dg.500500@pec.regione.campania.it, dal  1 febbraio al 28 febbraio dell’anno scolastico/formativo di riferimento.

Fase II -  presentazione delle domande per ricevere la dote scuola da parte degli alunni con disabilità visiva e/o dai relativi genitori/tutori

Gli alunni con disabilità visiva possono presentare alla Regione Campania domanda per essere assegnatari della Dote Scuola, utilizzando l'allegato F, compilato in ogni sua parte. 

Gli alunni che abbiano già avuto riconosciuta la Dote scuola negli anni scolastico/formativi precedenti, possono presentare una domanda semplificata (Allegato G), che li esonera dalla presentazione della documentazione attestante il riconoscimento della disabilità visiva.

Saranno dichiarate ammissibili le sole domande:

  • che prevedono, quale destinatario della Dote Scuola, un alunno con disabilità visiva che, nel corso degli anni scolastico/formativi coperti dal presente avviso, sia iscritto e frequenti attività scolastiche/formative di qualsiasi ordine e grado presso Istituti aventi sede in regione Campania;
  • che pervengono redatte sull'apposito modello di domanda (Allegato F o Allegato G, a seconda della situazione specifica), completo in ogni parte, con i relativi allegati, sottoscritto e vidimato;
  • complete delle eventuali integrazioni e/o informazioni e/o rettifiche successivamente richieste dall'Amministrazione regionale.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Sociale - No Profit - Altro
Finalita'
Sociale - Cooperazione
Ubicazione Investimento
Regione:
  • Campania

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo

A favore di ciascun alunno con disabilità visiva della Regione Campania e nei limiti delle risorse rese disponibili dalla Giunta Regionale, potrà essere assegnata una Dote Scuola di importo non superiore ad € 3.000 per la scuola primaria e a € 4.000 per i gradi superiori, relativamente agli anni scolastico/formativi 2019-2020, 2020-2021 e 2021-2022.

Tempistica investimento

La domanda potrà essere presentata a partire dalla pubblicazione sul sito web della Regione dell’elenco dei soggetti fornitori che effettuano le trascrizioni dei testi (negli anni successivi al primo, a partire dal 1° aprile), ed entro il 15 ottobre di ogni anno scolastico/formativo cui è riferita.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.