Lombardia: incentivazione per la diffusione dei sistemi di accumulo - Anno 2019

Data apertura
08 Lug 2019
Data chiusura
31 Dic 2020
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 3.438.242
Soggetto gestore
Regione Lombardia

Descrizione

Bando 2019-2020 per l'incentivazione a favore della diffusione dei sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili.

Con Dds n. 9216 del 25 giugno 2019, pubblicato sul Bur n. 26 del 27 giugno 2019, è stato approvato il bando.

La misura di incentivazione è rivolta a tutti i privati cittadini che sono o saranno titolari entro il 31 dicembre 2020 di un impianto fotovoltaico a servizio di un’utenza domestica in Regione Lombardia per l’acquisto e l’installazione di un sistema di accumulo. Per “titolare” si intende il soggetto responsabile dell’impianto fotovoltaico, ovvero la persona fisica a cui è intestato il punto di connessione (POD = Point Of Delivery) e di conseguenza il contratto di fornitura dell’energia elettrica collegato all’impianto fotovoltaico.

La domanda di partecipazione può essere presentata esclusivamente dal titolare dell’impianto fotovoltaico che ha sostenuto o sosterrà la spesa per l’acquisto e l’installazione del sistema di accumulo di cui sopra e sia quindi intestatario delle relative fatture e quietanze di pagamento. Sono escluse dal Bando le persone giuridiche e le ditte o imprese individuali.

Sono ammessi al bando l’acquisto e la relativa installazione del sistema di accumulo dell’energia elettrica prodotta da un impianto solare fotovoltaico, indipendentemente dal fatto che l’impianto fotovoltaico sia collegato o meno alla rete di distribuzione e/o che sia in Conto Energia o in Scambio sul Posto.

Sono pertanto ammessi al contributo anche i sistemi di accumulo a servizio degli impianti fotovoltaici ad isola. Sono esclusi, tuttavia, gli impianti fotovoltaici incentivati con il Primo Conto Energia in scambio sul posto (DM 28 luglio 2005) per cui qualsiasi sistema di accumulo è incompatibile (Deliberazione 574/2014/R/eel dell’ARERA e Regole Tecniche del GSE).

Sono inoltre esclusi gli interventi che hanno già ricevuto contributi per sistemi di accumulo dai bandi precedenti.

Sono ammessi al Bando i sistemi di accumulo in possesso dei seguenti requisiti: 

  • connessi ad impianti fotovoltaici dotati di generatore di potenza nominale fino a 20 kW;
  • collegati secondo gli schemi di connessione previsti dalla norma CEI 0-21; 
  • realizzati con tecnologia elettrochimica (ad es. piombo acido, ioni di litio).

Il richiedente può presentare una sola domanda di contributo relativa all’impianto fotovoltaico domestico al quale intende collegare il sistema di accumulo.

Budget: 3.438.241,95 euro.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Energia
Finalita'
Tutela Ambientale
Ubicazione Investimento
Regione:
  • Lombardia

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo

La misura di incentivazione è rappresentata da un contributo erogato a fondo perduto di importo variabile fino ad un massimo di 3.000 euro e pari al 50% delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione di un sistema di accumulo a servizio di un impianto fotovoltaico di utenza domestica.

L’importo del contributo è suddiviso secondo due quote:

  • A - dipendente dall’efficienza del sistema di accumulo;
  • B - relativa al costo sostenuto per l’installazione, pertanto, il contributo concedibile è pari alla somma delle quote A e B

Il contributo è cumulabile con eventuali agevolazioni comunitarie, statali, regionali o provinciali, fino al raggiungimento del 100% dell’importo delle spese ammissibili.

Tempistica investimento

Con Dds n. 9216 del 25 giugno 2019, pubblicato sul Bur n. 26 del 27 giugno 2019, è stato approvato il bando.

Le domande possono essere presentate dal 8 luglio 2019 alle ore 10.00 e si concluderà al 31 dicembre 2020, salvo esaurimento anticipato delle risorse finanziarie.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.