Calabria: Sostegno alle famiglie per le spese relative all'istruzione - A.S. 2009/2010

Data chiusura
20 Apr 2010
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 10.583.795
Soggetto gestore
Regione Calabria

Descrizione

Bando per l'assegnazione di contributi (borse di studio) a sostegno della spesa delle famiglie per l'istruzione per l'anno scolastico 2009-2010 - Legge 10 marzo 2000 n. 62.

L'assegnazione del Contributo (borsa di studio) è a sostegno delle spese sostenute per l'istruzione degli alunni calabresi, iscritti e frequentanti scuole statali e paritarie, nell'adempimento dell'obbligo scolastico (Scuole Elementari e Medie Inferiori) e nella frequenza delle scuole secondarie (Scuole Medie Superiori), aventi sede in Calabria, i quali appartengono a famiglie la cui situazione economia equivalente (ISEE) è di 10.633 euro per qualsiasi composizione di nucleo familiare.

La domanda dovrà essere presentata e sottoscritta dai genitori o da altri soggetti che rappresentano il minore ovvero dallo studente se maggiorenne, ad esclusione in ogni caso degli studenti di Corsi per Adulti o per Lavoratori, sia presso le Scuole pubbliche che presso le scuole paritarie, esclusivamente alla Scuola/Istituto frequentata dallo studente nell'anno scolastico 2009/2010.

Il Ministero Pubblica Istruzione ha assegnato un fondo complessivo di euro 10.583.795 per le borse di studio a.s. 2009/2010, con una riduzione del 20% rispetto all'anno scolastico 2008/2009.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Sociale - No Profit - Altro
Finalita'
Formazione, Sociale - Cooperazione
Ubicazione Investimento
Regione:
  • Calabria

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premi e Borse

Gli importi massimi unitari delle singole borse di studio sono così determinati e differenziati:

  • per gli alunni frequentanti la scuola dell'obbligo (Scuole Elementari e Medie Inferiori) l'importo massimo concedibile è di euro 100;
  • per gli alunni frequentanti della scuola superiore (classi dalla prima alla quinta) l'importo massimo concedibile è di euro 170;
  • per gli alunni disabili frequentanti la scuola dell'obbligo o la scuola superiore, che non possono usufruire del trasporto pubblico verrà riconosciuta una quota aggiuntiva di euro 50

Le spese ammissibili devono ritenersi quelle relative a:

  • spese di iscrizione;
  • spese di frequenza;
  • spese per l'acquisto di libri di testo, dizionari, atlanti, e altre pubblicazioni richieste dalla scuola, laddove non sia utilizzato il beneficio per la fornitura dei libri di testo da parte della Scuola o del Comune;
  • spese di assicurazione per la frequenza alla scuola;
  • spese per materiali e attrezzature personali richiesti dalla scuola per attività didattiche particolari;
  • spese di trasporto con mezzi pubblici;
  • spese per la mensa.

Il tetto minimo di spesa effettivamente sostenuta, ai fini dell'ammissione al beneficio è di euro 52.

Tempistica investimento

La richiesta della concessione del contributo deve essere formulata sull'apposito modello riportato in allegato al presente Bando (vedi Links) e dovrà essere presentata, esclusivamente alle scuole di appartenenza e frequenza dello studente in uno dei seguenti modi:

  • consegna a mano alla segreteria della scuola entro le ore 13 del 20-04-2010;
  • spedizione per posta con raccomandata e avviso di ricevuta.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.