Mibact: Concorso d’arte Linee di Paesaggio - Seconda edizione

Data chiusura
15 Nov 2020
Agevolazione
Nazionale
Soggetto gestore
Ministero per i beni e le attività culturali

Descrizione

Avviso pubblico per la seconda edizione del Concorso d’Arte "Linee di Paesaggio".

Tutte le opere letterarie ed artistiche partecipanti al concorso devono necessariamente contenere, anche solo parzialmente o per via indiretta e metaforica, riferimenti al paesaggio, inteso nell’accezione più vasta ed estesa che deriva dalla “Convenzione Europea del Paesaggio” (Consiglio d’Europa, 19 luglio 2000).

L’opera presentata dovrà quindi aspirare a raccontare i legami tra il paesaggio e la natura umana, la storia, la cultura, la società, sia negli aspetti positivi che nelle inevitabili criticità e anomalie. Non vi è alcun limite nella scelta e descrizione dello scenario geografico e ambientale: potranno essere rappresentati, descritti o anche solo citati paesaggi locali, su scala europea o globale, contesti naturali o antropizzati, di pregio o degradati, rurali o metropolitani.

Sarà particolarmente apprezzato un taglio che esplori il rapporto tra uomo e territorio, spaziando tra storia umana e paesaggio, capace di rappresentare il ruolo “dinamico” del paesaggio nella vita dell’uomo. Particolare risalto potrà essere dato, inoltre, al racconto delle evidenti modificazioni che il paesaggio ha subito a causa dell’odierna emergenza pandemica globale.

Le opere candidate devono essere inedite, non aver partecipato a precedenti concorsi e non essere state prodotte e/o pubblicate in precedenza, a stampa o on-line.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti gli autori, senza distinzione di cittadinanza o nazionalità, che abbiano compiuto 16 anni entro la data di scadenza del bando. Ogni autore potrà partecipare con una sola opera per ciascuna sezione. Per i soggetti minorenni è necessaria l’autorizzazione espressa alla partecipazione, sottoscritta da un genitore o da chi ne abbia la responsabilità.

L’autore deve essere l’esclusivo e legittimo proprietario e detentore di diritti dell’opera intellettuale. Iscrivendosi, l’autore si impegna a non ledere i diritti di proprietà intellettuale altrui o la titolarità dei terzi in base a quanto previsto dalla legge, sollevando la struttura organizzativa da qualsivoglia responsabilità in merito ad eventuali inadempienze, oneri finanziari o lesioni di diritti relativi alle opere presentate al concorso.

Il concorso si articola in quattro Sezioni:

  1. Narrativa. I partecipanti dovranno sviluppare un racconto in lingua italiana sul tema proposto, per un minimo di 5 e un massimo di 7 pagine dattiloscritte in carattere Calibri, corpo 12, interlinea 1,5. Viene lasciata libertà di stile e di tecnica espressiva. Rientrano in questa sezione: racconto, fiaba, dialogo o altra forma di narrazione. Il testo dovrà essere prodotto in formato editabile ODT e in un file PDF.
  2. Poesia. Il testo, in lingua italiana, non dovrà superare i 35 versi con libertà di stile e metrica e senza ulteriori limiti di formato e dovrà essere prodotto in formato editabile ODT e in un file PDF. È altresì ammesso e fortemente incoraggiato l’utilizzo di qualsiasi variante dialettale o minoritaria attestata nelle regioni italiane. L’autore dovrà in questo caso specificare a quale regione appartenga il vernacolo e allegare traduzione del componimento in lingua italiana.
  3. Sceneggiatura per Cortometraggio o Graphic Novel. Potrà essere presentata una sceneggiatura in lingua italiana strutturata in formato americano, 30 righe circa per pagina, carattere Courier 12 o simili, pagine e scene numerate, lunghezza massima consentita 40 pagine. Il testo dovrà essere prodotto in formato editabile ODT e in un file PDF. La sceneggiatura potrà eventualmente essere integrata con lo story board della scena ritenuta più significativa dall’autore. L’eventuale story board dovrà essere inviato in formato JPG con definizione pari a 96 dpi, 1200 pixel il lato lungo, massimo 400 kB per ogni tavola,ed inoltre assemblato in sequenza in un unico file PDF; il concorrente si impegna ad inviare, ove richiesti in una fase successiva, i materiali in formato TIFF per ogni tavola con definizione pari a 300 dpi e lato maggiore pari a 30 cm.
  4. Fotografia. Potranno essere presentate da una a dieci fotografie in formato digitale, caratterizzate da un “filo narrativo” o altra comunanza di significato; ciascuna delle immagini dovrà essere prodotta singolarmente in formato JPG con definizione pari a 96dpi, 1200 pixel il lato lungo, massimo 400 kB per ogni tavola; il concorrente si impegna ad inviare, ove richiesti in una fase successiva, i materiali in formato TIFF per ogni fotografia con definizione pari a 300 dpi e lato maggiore pari a 30 cm. L’eventuale presentazione di più di una fotografia dovrà essere anche assemblata in sequenza in un unico file PDF.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Cultura
Finalita'
Sociale - Cooperazione
Ubicazione Investimento
Nazione:
  • Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premi e Borse

I premi assegnati, per ciascuna delle quattro categorie, sono i seguenti:

  • 1° premio: € 1.000 + pubblicazioni sul tema del paesaggio e/o della tutela dei beni culturali
  • 2° premio: € 700 + pubblicazioni sul tema del paesaggio e/o della tutela dei beni culturali
  • 3° premio: € 500 + pubblicazioni sul tema del paesaggio e/o della tutela dei beni culturali

I premi potranno essere eventualmente integrati a discrezione della Soprintendenza ABAP CA/OR/SU, qualora si manifestasse la disponibilità di ulteriori fonti di finanziamento pubbliche o private (sponsor).

I premi potranno anche non essere assegnati se la giuria riterrà che non siano pervenute opere meritevoli. Non saranno ammesse premiazioni ex aequo.

La giuria si riserva la facoltà di indicare una o più opere degne di menzione per particolari aspetti di qualità, inventiva o eccezionalità della proposta. Ai progetti menzionati non spetterà alcun premio in denaro, ma sarà riconosciuta altra forma di premiazione o riconoscimento di merito.

Lo svolgimento delle premiazioni sarà conseguente alla conclusione dei lavori della giuria e verrà tempestivamente comunicato ai vincitori. Per il ritiro del Premio sarà necessaria la presenza alla Cerimonia di Premiazione dei vincitori delle quattro sezioni. Nei casi di assenza per motivi di comprovata forza maggiore, valutati insindacabilmente dagli organizzatori, sarà possibile il ritiro da parte di persona appositamente delegata.

Tempistica investimento

Tutte le opere dovranno essere inviate tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) entro le ore 24.00 del 15 novembre 2020 alla casella PEC della Soprintendenza ABAP CA/OR/SU (mbac-sabap-ca@mailcert.beniculturali.it).

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.