Veneto: bando Buono - Borsa di studio

Data chiusura
02 Nov 2010
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 5.187.000
Soggetto gestore
Regione Veneto

Descrizione

Contributo regionale "Buono - Borsa di studio", relativo all'anno scolastico-formativo 2010/2011, per la copertura parziale della spesa sostenuta o che si prevede di sostenere per frequenza, mensa, trasporto pubblico scolastico, sussidi scolastici.

Il contributo può essere concesso, se sussistono, cumulativamente, i requisiti di seguito indicati, relativi al richiedente, allo studente ed alla spesa.

Il richiedente deve:

  • essere una persona fisica;
  • essere iscritto all'anagrafe tributaria;
  • avere il domicilio fiscale in Italia;
  • appartenere, alternativamente, ad una delle seguenti categorie:
    1) o uno dei genitori dello studente iscritto (minorenne o maggiorenne);
    2) o il tutore, che ha iscritto lo studente sul quale esercita la tutela ai sensi degli articoli 343 e seguenti del codice civile;
    3) o direttamente lo studente iscritto (se maggiorenne);
  • avere, unitamente al suo nucleo familiare, un I.S.E.E. inferiore od uguale ad € 12.405; il nucleo familiare del richiedente e l’I.S.E.E. sono determinati ai sensi del D.Lgs. 31/03/1998, n. 109 e del D.P.C.M. 221/1999; la certificazione I.S.E.E. deve essere relativa ai redditi 2009, dichiarati nel 2010;
  • nel caso in cui abbia una cittadinanza non comunitaria: possedere un titolo di soggiorno valido ed efficace.

Lo studente deve:

  • al fine dell’adempimento del diritto-dovere di istruzione e formazione e dell’obbligo di istruzione, essere iscritto e frequentare effettivamente uno dei seguenti tipi di Istituzioni:
    1) scolastiche statali: primarie - secondarie di I grado - secondarie di II grado;
    2) scolastiche paritarie (private e degli enti locali): primarie - secondarie di I grado - secondarie di II grado;
    3) formative accreditate dalla Regione del Veneto, in relazione ai percorsi triennali sperimentali di istruzione e formazione professionale realizzati sulla base dell'accordo in sede di Conferenza unificata del 19/06/2003, che non ottengono dalla Regione il rimborso delle spese di cui all’articolo 1;
  • avere la residenza nella Regione Veneto;
  • ad esclusione dei soli studenti della classe I della scuola primaria, aver conseguito, al termine dell'anno scolastico-formativo 2009-2010, un voto medio finale uguale o superiore ad 8/10 [primaria (classi II, III, IV e V) - secondaria di I grado], a 7/10 (secondaria di II grado) ed a 70/100 (3 anni delle Istituzioni formative accreditate); il voto medio finale è dato dalla media aritmetica di tutti i singoli voti conseguiti nelle singole materie (compresa la condotta), contenuti nell'ultima valutazione dell'anno 2009-2010.

Le risorse disponibili sono ripartite tra i 3 livelli di istruzione, in base al dato storico del numero di beneficiari per singolo livello di istruzione dell'anno 2009-2010, come segue:

  • Istituzione scolastica primaria - classe I: € 368.000;
  • Istituzione scolastica primaria - classi II, III, IV e V: € 1.475.000;
  • Istituzione scolastica secondaria di I grado: € 1.568.000;
  • Istituzione scolastica secondaria di II grado ed Istituzione formativa (3 anni): € 1.776.000.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Servizi, Sociale - No Profit - Altro
Finalita'
Formazione, Sociale - Cooperazione
Ubicazione Investimento
Regione:
  • Veneto

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo

Il contributo può essere concesso per le spese relative a:

  • frequenza (sono comprese, oltre alle tasse di iscrizione e di esame, le rette ed i contributi alle scuole per i corsi ordinari di studio, per i corsi complementari, per le attività di arricchimento formativo, per i viaggi di istruzione e per le spese di convitto);
  • trasporto pubblico per raggiungere la scuola (sono escluse le spese per l’uso di mezzi privati di trasporto);
  • mensa;
  • sussidi scolastici (ad esempio: attrezzature e materiale vario necessari per le esigenze didattiche ed utilizzati nell’ambito scolastico; sono esclusi i libri di testo, in quanto contemplati in altra diversa e specifica normativa), che il richiedente ha già sostenuto, o che prevede di sostenere, per lo studente, in riferimento all’anno 2010-2011.

Il contributo è concesso per 3 importi fissi, corrispondenti ai 3 livelli di istruzione, come segue:

  • Istituzione scolastica primaria: € 200;
  • Istituzione scolastica secondaria di I grado: € 250;
  • Istituzione scolastica secondaria di II grado ed Istituzione formativa (3 anni): € 300.

Tempistica investimento

Il richiedente, dal 01/10/2010 al 02/11/2010 (ore 12.00 - termine perentorio):

  • compila ed invia via web la “DOMANDA DEL CONTRIBUTO”, seguendo le ISTRUZIONI che troverà nel sito internet: http://www.regione.veneto.it/struzione/buonoborsadistudioweb, nella parte riservata al RICHIEDENTE;
  • si reca presso il Comune di residenza dello studente ed esibisce:
    - documento di identità/riconoscimento valido (del richiedente),
    - numero identificativo della domanda;
    - se avente cittadinanza diversa da quella comunitaria: copia del proprio titolo di soggiorno valido ed efficace; oppure spedisce a mezzo posta, al Comune di residenza dello studente:
    - copia del documento di identità/riconoscimento valido (del richiedente);
    - un foglio, con scritto il numero identificativo della domanda;
    - se avente cittadinanza diversa da quella comunitaria: copia del proprio titolo di soggiorno valido ed efficace; (in caso di spedizione a mezzo raccomandata, anche semplice, farà fede la data del timbro dell’ufficio postale accettante).

Il Comune:

  • dà la più ampia diffusione all’iniziativa, avvalendosi anche della collaborazione delle Istituzioni scolastiche e formative;
  • dal 01/09/2010 al 30/09/2010, nella persona del Sindaco, presenta via web alla Regione la "DOMANDA DI ACCESSO ALLA PROCEDURA WEB "BUONO-BORSA DI STUDIO WEB", seguendo le ISTRUZIONI che troverà nel sito internet: http://www.regione.veneto.it/istruzione/buonoborsadistudioweb, nella parte riservata al SINDACO;
  • dal 01/10/2010 al 30/11/2010, svolge l’istruttoria informatica delle domande, seguendo le ISTRUZIONI che troverà nel sito internet: http://www.regione.veneto.it/struzione/buonoborsadistudioweb, nella parte riservata al COMUNE;
  • dal 15/12/2010, visualizza le risorse assegnate dalla Regione per il pagamento dei contributi ai beneficiari, entrando nel sito internet: http://www.regione.veneto.it/struzione/buonoborsadistudioweb cliccando sul link "Accedi a Risorse assegnate";
  • paga i contributi ai beneficiari;
  • mantiene nei bilanci comunali eventuali economie di spesa, con vincolo di destinazione.

La Regione:

  • entro il 15/12/2010, assegna i contributi ai beneficiari selezionati dal Comune ed assegna ai Comuni le risorse necessarie per il pagamento dei contributi ai beneficiari;
  • dal 16/12/2010, pubblica il provvedimento di cui alla precedente lettera a) sul sito internet: http://www.regione.veneto.it/struzione/buonoborsadistudioweb, link "Accedi a Risorse assegnate";
  • trasferisce ai Comuni le risorse necessarie per il pagamento dei contributi ai beneficiari; (per determinare l’importo da corrispondere ai singoli Comuni, la Regione terrà conto delle economie rilevate da ciascun Comune nella gestione degli esercizi precedenti).

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.