Marche: sostegno agli universitari figli di lavoratori in difficolta'

Data apertura
09 Feb 2011
Data chiusura
07 Apr 2011
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 300.000
Soggetto gestore
Regione Marche

Descrizione

Bando per la concessione di un contributo una tantum per figli iscritti all'università di lavoratori che si trovano da almeno tre mesi in disoccupazione, mobilità, cassa integrazione straordinaria e in deroga.

La Regione Marche ha firmato il 6 dicembre 2010 un protocollo di Intesa per la difesa del lavoro, la coesione sociale, il sostegno allo sviluppo, con i sindacati CGIL, CISL UIL Marche in cui ritiene indispensabile attuare misure che abbiano l'obiettivo di attenuare gli effetti della recessione, per la ripresa delle attività produttive, per la difesa dell'occupazione e per il sostegno alle famiglie in difficoltà.

Tra le misure elencate è prevista la misura "Contributo una tantum per sostenere gli studi" a favore di studenti, iscritti all'università figli di lavoratori che si trovano in situazioni di disagio.

Destinatari

Possono presentare domanda di finanziamento gli studenti, iscritti all'Università/AFAM, figli di lavoratori che si trovano da almeno tre mesi dalla data del presente decreto:

  • in stato di disoccupazione certificato dai Centri per l'Impiego, in data successiva al 1/2/2011, data di adozione della DGR 95/2011;
  • in mobilità ai sensi delle leggi 223/91 e 236/93 e s.m.i., certificata dai Centri per l'Impiego in data successiva al 1/2/2011, data di adozione della DGR 95/2011;
  • in cassa integrazione straordinaria ai sensi delle leggi 223/91 e 236/93 s.m.i. comprovata da una dichiarazione del datore lavoro della cassa integrazione, datata successivamente al 1/2/2011, data di adozione della DGR 95/2011;
  • in cassa integrazione in deroga, come definita dall'Intesa Istituzionale siglata in data 14/1/2010 dalla Regione Marche, comprovata da una dichiarazione del datore lavoro della cassa integrazione in deroga, datata successivamente al 1/2/2011, data di adozione della DGR 95/2011.

Possono presentare domanda di contributo gli studenti universitari residenti nelle Marche, fiscalmente a carico dei genitori ed iscritti nell'a.a. 2010/2011 a: corsi di laurea di primo livello; corsi di laurea di secondo livello; corsi di laurea a ciclo unico/magistrale (sono inclusi i corsi di laurea del vecchio ordinamento attivati prima del DM 509/99) presso Università e AFAM delle Marche o presso Università e AFAM di altre Regioni.

Sono esclusi i corsi di terzo livello.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Sociale - No Profit - Altro
Finalita'
Formazione, Sociale - Cooperazione
Ubicazione Investimento
Regione:
  • Marche

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premi e Borse

Il contributo pro-capite ai soggetti beneficiari sarà pari a euro 400.

Per l'accesso al contributo, l'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE), di cui al D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 109 e s.m.i., del nucleo familiare non potrà superare il limite di euro 30.000 con riferimento alle dichiarazioni dei redditi 2010, periodo di imposta 2009.

Tempistica investimento

La domanda di contributo deve essere presentata utilizzando la modulistica e la procedura informatica di invio telematico disponibile all’indirizzo internet http://www.istruzioneformazionelavoro.marche.it alla sezione bandi che sarà attivo a partire dal 9 febbraio 2011 e fino al 7 aprile 2011.

Le domande in formato cartaceo devono essere inviate, tramite raccomandata A/R, al seguente indirizzo:

Regione Marche
P.F. Istruzione, Formazione Integrata, Diritto allo Studio e Controlli di primo livello
via Tiziano, 44 – 60100 Ancona

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.