Puglia: bando Ritorno al futuro

Data apertura
20 Giu 2011
Data chiusura
19 Ago 2011
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 25.000.000
Soggetto gestore
Regione Puglia

Descrizione

Bando che permette ai giovani laureati di accedere ad una formazione di alto profilo in Puglia o altrove, in Italia e all'estero, con la previsione di tornare a casa e mettere a disposizione del proprio territorio il sapere acquisito.

Con Determinazione del Dirigente Servizio Formazione Professionale 28 febbraio 2012 n. 270, pubblicata sul BUR n. 36 dell'8 marzo 2012, sono stati approvati l'ulteriore rettifica e il relativo scorrimento delle graduatorie già approvate con l'atto dirigenziale n. 1751 del 26 settembre 2011.

L'azione intende concedere borse di studio per la frequenza di:

  • master post lauream erogati da Università italiane e straniere, pubbliche e private riconosciute dall'ordinamento nazionale;
  • master post lauream accreditati ASFOR o EQUIS o AACSB o riconosciuti da Association of MBAS (AMBA), erogati da Istituti di formazione avanzata sia privati sia pubblici;
  • master post lauream erogati da Istituti di formazione avanzata, sia privati sia pubblici, che abbiano svolto, continuativamente, dal gennaio 2001 al maggio 2011 attività documentabile di formazione post lauream come da allegati A e A1 (vedi links).

Gli interventi di formazione devono prevedere il rilascio di un attestato finale, al termine del percorso formativo.

Possono presentare domanda di finanziamento alla borsa di studio i soggetti nati successivamente alla data del 16 giugno 1976 oppure, nel caso di soggetti diversamente abili di cui agli elenchi della Legge n. 68/1999, nati successivamente alla data del 16 giugno 1972.

Possono proporre domanda tutti colore che, alla data di scadenza del bando (13 luglio 2011):

  • risultino inoccupati o disoccupati;
  • risultini iscritti nelle liste anagrafiche di uno dei Comuni presenti nel territorio della Regione Puglia da almeno due anni, oppure, purchè nati in uno dei Comuni pugliesi, abbiano trasferito la propria residenza altrove da non più di 5 anni;
  • siano in possesso di diploma di laurea (conseguito secondo le regole del vecchio ordinamento); di laurea triennale o di laurea magistrale (conseguito secondo le regole del nuovo ordinamento). Nel caso di laurea conseguita all'estero, il titolo di studio deve risultare riconosciuto in Italia;
  • non abbiano già ricevuto, a qualunque titolo, borse di studio post lauream erogate dalla Regione a valere sulle misura 3.7 e 3.1.2 del POR Puglia 2000-2006 e non siano stati già assegnatari di borse di studio a vario titolo a valere sull'Asse IV - Capitale Umano del P.O. Puglia 2007/2013;
  • abbiano un reddito familiare non superiore a euro 30.000, sulla base dell'ISEE relativo all'annualità fiscale 2009.

Il finanziamento complessivamente disponibile per gli interventi di cui al presente avviso pubblico è pari a euro 20.000.000, ripartito secondo le seguenti percentuali:
- 50% a carico del F.S.E.;
- 40% a carico del Fondo di Rotazione di cui all’art. 5 della Legge n. 183/87, quale contributo pubblico nazionale;
- 10% a carico del bilancio regionale.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Cultura, Sociale - No Profit - Altro
Finalita'
Formazione
Ubicazione Investimento
Continenti:
  • Africa
  • Asia
  • Australia
  • North America
  • South America
Regione:
  • Puglia

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premi e Borse

L'importo complessivo della borsa di studio è il seguente:

  • per i corsi di studio da svolgere in Puglia o nei territori delle province limitrofe di: Avellino-Benevento-Potenza-Matera-Campobasso: euro 7.500;
  • per i corsi di studio da svolgere in altre regioni del territorio nazionale o nei territori della Repubblica di San Marino e nella Città del Vaticano: euro 15.000;
  • per i corsi di studio da svolgere all'estero: euro 25.000.

Tempistica investimento

Il bando scade alle ore 14.00 del giorno 13 luglio 2011.

Le domande devono essere redatte, a pena di esclusione, unicamente in via telematica ed inoltrate attraverso la procedura on line messa a disposizione all'indirizzo http://pianolavoro.regione.puglia.it nella sezione Ritorno al Futuro.

La procedura on line sarà disponibile a partire dalle ore 14.00 del 20 giugno 2011 e sino alle ore 14.00 del 13 luglio 2011.

A conclusione della procedura telematica il candidato dovrà eseguire l'invio a mezzo PEC (posta elettronica certificata) del file riepilogativo generato dalla procedura all'indirizzo ritornoalfuturo2011@pec.rupar.puglia.it che dovrà essere utilizzato esclusivamente per l'inoltro delle candidature.

Nell'oggetto del messaggio di PEC dovrà essere riportata la seguente dicitura: Istanza di candidatura al Bando Ritorno al Futuro 2011 - Codice Pratica xxxx".

Tale inoltro potrà essere effettuato dalle ore 14.00 del 20 giugno 2011 alle ore 14.00 del 15 luglio 2011.

_______________________

Con Determina Dirigenziale 1369 del 4 luglio, è stata prorogata al 19 agosto 2011 la scadenza del bando.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.