Campania: Voucher per l'alta formazione

Data apertura
30 Lug 2012
Data chiusura
28 Set 2012
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 1.000.000
Soggetto gestore
Regione Campania

Descrizione

Avviso per la concessione di voucher sul Catalogo Interregionale dell'alta formazione.

Con Decreto Dirigenziale n. 123 del 31.10.2012 è stato rettificato il decreto n. 121 del 26 ottobre 2012.

Il Catalogo Interregionale dell’Alta Formazione – Annualità 2012 ha la finalità di stimolare l’accesso alla formazione lungo tutto l’arco della vita in un’ottica di aggiornamento costante e specializzazione delle persone al fine di aumentarne l’occupabilità e l’adattabilità. In particolare, tenuto conto della situazione economica e produttiva, si intende favorire l’accesso a percorsi formativi finalizzati all’inserimento, al reinserimento lavorativo ed alla permanenza nel mercato del lavoro, nonché andare incontro alla domanda di mobilità interregionale, valorizzando le scelte individuali e rispondendo alle aspettative delle persone.

La Regione Campania intende favorire e promuovere l’accesso a percorsi di alta formazione da parte di giovani e adulti residenti nella regione per sostenerne la crescita delle competenze professionali e supportarne i percorsi di inserimento e di permanenza qualificata nel mercato del lavoro, definendo i requisiti e i criteri per l’assegnazione dei voucher formativi.

La dotazione finanziaria complessiva del bando per la concessione di assegni formativi (voucher) è di € 1.000.000 per i soggetti laureati disoccupati, residenti in Campania a valere sull'Obiettivo Operativo i211 del P.O. Campania FSE 200712013.

Beneficiari

Possono presentare domanda per l'assegnazione di un voucher le persone che, alla data di presentazione della domanda, abbiano residenza nella regione Campania, siano disoccupate o inoccupate e siano in possesso di un titolo di laurea (vecchio o nuovo ordinamento) purché rilasciato da:

  • Atenei italiani; Istituti Speciali Universitari; Scuole Superiori per mediatori linguistici; Istituti di specializzazione in psicoterapia; Istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica (Legge 508/1999), tutti riconosciuti dal Ministero dell’Università e della Ricerca;
    oppure da:
  • Atenei stranieri ma con titolo di studio già riconosciuto da un’autorità italiana competente ai fini dell’esercizio di un’attività professionale regolamentata o ai fini dell’ammissione ad un corso di studio universitario di livello superiore al primo.

Lo stato di disoccupazione viene riconosciuto, ai sensi dell'art. 1 del D.Lgs. 297/02, al soggetto per il quale ricorrono contestualmente le seguenti tre condizioni:

  • essere privo di lavoro;
  • essere immediatamente disponibile al lavoro;
  • aver concordato le modalità di ricerca attiva del lavoro con i servizi competenti.

Quindi lo stato di disoccupazione viene riconosciuto solo a coloro che si recano al Centro per l'Impiego competente per domicilio e dichiarano l'immediata disponibilità al lavoro.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Sociale - No Profit - Altro
Finalita'
Formazione, Sociale - Cooperazione
Ubicazione Investimento
Regione:
  • Campania

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo

Il bando ha per oggetto l’erogazione di assegni formativi (voucher) per l’accesso individuale alle attività contenute nel Catalogo Interregionale di Alta Formazione.

Con il termine “voucher” si fa riferimento ad un titolo di spesa erogato dalla Regione per il rimborso – ancorché parziale delle quote di iscrizione ai percorsi di alta formazione presenti nell’apposito Catalogo Interregionale online, disponibile sul sito internet all’indirizzo www.altaformazioneinrete.it, sino ad un valore massimo di € 6.000.

I rapporti tra il beneficiario del voucher e l’Organismo di formazione (OdF) hanno natura privatistica: la Regione Campania, fatte salve le regole inderogabili stabilite in ordine alla riconoscibilità del voucher e alla sua liquidazione, è parte terza rispetto alle obbligazioni reciprocamente assunte dalle parti.

Il voucher è assegnato alla singola persona e riguarda la copertura - anche parziale - delle spese di iscrizione al corso e il rimborso delle altre spese sostenute dal beneficiario connesse alla frequenza del percorso formativo.

Rispetto alle spese di iscrizione il voucher ha un valore massimo non superiore a 25 euro l’ora e comunque non superiore nel complesso a 6.000 euro.

Le altre spese riconosciute dall’amministrazione regionale al beneficiario di voucher sono le seguenti:

  • vitto;
  • alloggio;
  • trasferimenti.

Tempistica investimento

I percorsi formativi per i quali si può richiedere l’assegnazione del voucher sono tassativamente quelli previsti all’interno del Catalogo Interregionale dell’Alta Formazione Annualità 2012, disponibile su internet all’indirizzo www.altaformazioneinrete.it, a partire dal 30/07/2012.

La procedura prevede il solo invio telematico.

Pertanto, coloro che sono in possesso dei requisiti dovranno registrarsi al portale del Catalogo, compilare la domanda di assegnazione del voucher in tutte le sue parti, a partire dalle ore 9,00 del 30 luglio 2012 ed entro le ore 18,00 del 28 settembre 2012.

Una volta compilata e validata la domanda, andrà stampata direttamente dal sistema, sottoscritta dal richiedente che vi apporrà una marca da bollo (a pena di esclusione). Al termine di tale procedura, il richiedente effettuerà “l’upload della domanda e del documento d’identità valido” e l’invio telematico definitivo entro i termini previsti.

E' possibile che alla scadenza ci siano dei rallentamenti delle procedure di invio causate da eccessiva contemporaneità di upload, per questo si consiglia di non attendere la scadenza ultima, ma di effettuare l'upload e l'invio telematico in anticipo (almeno 2 giorni prima).

Farà fede l’orario e la data di “invio telematico della domanda”.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.