Notizie

Open data: accordo raggiunto sulla revisione della direttiva Ue

Open data - foto di William HookSoddisfazione a Bruxelles per l'approvazione da parte del Coreper, il Comitato dei rappresentanti permanenti del Consiglio Ue, dell'iniziativa promossa dalla Commissione europea per la revisione della direttiva 2003/98 in materia di riutilizzo dell'informazione del settore pubblico. Obiettivo dell'intervento è quello di promuovere l'economia e l'occupazione in Europa attraverso la condivisione degli open data.

Export: nuove opportunita' per le imprese italiane in Brasile

Flag of Mato Grosso do SoulIl sottosegretario allo Sviluppo economico Massimo Vari e il governatore dello Stato brasiliano del Mato Grosso do Soul Andrè Puccinelli fanno il punto - durante un seminario organizzato dalla Direzione Generale per le politiche di internazionalizzazione e promozione degli scambi del Dicastero di Via Veneto - sulle agevolazioni fiscali destinate alle imprese italiane attive nella regione. Incentivi che spaziano dalla riduzione delle imposte a carico delle aziende alla velocizzazione nel rilascio delle licenze.

Miur-Poste Italiane: IoStudio, la carta dello studente per pagamenti sicuri e agevolati

Studenti - European commission creditGli studenti italiani avranno a disposizione un proprio ‘borsellino elettronico’ grazie alle nuove funzionalità della “Carta dello Studente – IoStudio”, promossa dal Ministero dell’istruzione, università e ricerca (Miur) e Poste Italiane. La carta consentirà ai giovani di usufruire di servizi e agevolazioni, dagli sconti sui materiali didattici all’accredito delle borse di studio e della ‘paghetta’ settimanale.

Decreto pagamenti - Dl 35-2013: sbloccati primi 10 miliardi di pagamenti

Vittorio Grilli - fonte: Parlamento europeoAggiornamento del 15.04.2013 Via libera al primo step per l'attuazione del decreto-legge n. 35 dell'8 aprile 2013, che contiene le disposizioni per il pagamento dei debiti delle pubbliche amministrazioni nei confronti delle imprese fornitrici di beni e servizi, per un valore di 40 miliardi di euro, tra il 2013 e il 2014. Il ministro dell'Economia e delle Finanze Vittorio Grilli ha, infatti, firmato il decreto ministeriale che sblocca 10 miliardi di euro destinati agli enti locali, insieme a 500 milioni a favore dei ministeri.

Incentivi ristrutturazioni: Squinzi propone di allargarli all'arredamento

Arredamento - foto di clab4designEstendere anche all'arredamento gli incentivi previsti per le ristrutturazioni degli immobili. A chiederlo è il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, facendo riferimento alla detrazione fiscale del 36% per le spese di recupero edilizio e di riqualificazione energetica prevista dal decreto-legge 201/2011. Decreto integrato dal dl Sviluppo (dl 83/2012) - che ha previsto una detrazione maggiorata per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 a fine giugno 2013 – e ulteriormente chiarito dalla risoluzione n. 22/E dell'Agenzia delle entrate, in base alla quale anche l'installazione di impianti fovoltaici per uso domestico dà diritto all'incentivo.

Omat Milano 2013: soluzioni di Ict al servizio dei processi aziendali

Evento ICT - foto di Dell's Official Flickr PageIl tema della gestione delle informazioni digitali da parte delle imprese e delle pubbliche amministrazioni sarà al centro, il 17 e il 18 aprile, di Omat Milano 2013, la mostra-convegno organizzata da ITER e dedicata a esplorare le opportunità aperte dalle tecnologie dell'informazione e della comunicazione per innovare i processi aziendali. Dalla fatturazione elettronica all’e-commerce, passando per le smart cities e le normative del settore, l'iniziativa farà il punto sull'Agenda digitale italiana, puntando ad avvicinare realtà imprenditoriali piccole e grandi e Pa alle soluzioni di information management.

Commissione Ue: Italia ancora a rischio contagio

Olli Rehn - Credit © European Union, 2012Italia tra i tredici malati d’Europa. E’ questa la sentenza che emerge dal rapporto sugli squilibri macroeconomici, pubblicato mercoledì dalla Commissione Ue. Secondo Bruxelles la lunghezza della crisi sta provando anche i settori sani della nostra economia, come le banche e il settore privato. Servono riforme, da attuare immediatamente, per invertire questa tendenza ormai consolidata. Adesso Roma dovrà rispondere con il prossimo Piano nazionale di riforma.

Veicoli ecologici: consultazione sul Piano Nazionale Infrastrutture di Ricarica Elettrica - PNIRE

Auto elettrica - foto di Ludovic HirlimannDopo il decreto sugli incentivi per l'acquisto di veicoli verdi a basse emissioni complessive, previsti dal decreto Sviluppo (Dl 83/2012, convertito nella Legge n. 134/2012), parte un'altra iniziativa per favorire la mobilità pulita: il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti lancia una consultazione pubblica sul PNIRE - Piano Nazionale Infrastrutture di Ricarica Elettrica. Tutte le parti interessate sono invitate a partecipare entro il 10 maggio 2013.

PAC: spreco incentivi sulla trasformazione alimentare secondo Corte dei conti Ue

Agricolture - foto di KevinLallierArriva dalla Corte dei conti europea un ammonimento per la gestione nazionale e regionale dei fondi destinati alla trasformazione dei prodotti alimentari in alcuni paesi dell'Ue. Presente nella lista nera anche l'Italia, con il Lazio, insieme alla regione spagnola di Castilla e León, alla Francia, alla Lituania, alla Polonia e alla Romania. Nei casi selezionati, avverte la Corte, non vi sono prove che i programmi di trasformazione apportino "valore aggiunto".

Ricerca: bando per progetti congiunti Italia-Serbia

Laboratorio - foto di UPPrimi effetti dell'accordo di cooperazione scientifica e tecnologica tra Italia e Serbia, siglato a Roma nel dicembre 2009 e in vigore dal 5 febbraio 2013: i due paesi hanno concordato il programma che dovrà orientare la loro collaborazione per il triennio 2013-2015 e pubblicato il bando per la raccolta di progetti congiunti di ricerca. Bando che rimarrà aperto fino al 10 maggio 2013.

Mse-CNCU: contributi per programmi di informazione sui servizi assicurativi

Incidente - foto di Schekinov Alexey VictorovichLe associazioni dei consumatori hanno tempo fino al 23 maggio 2013 per chiedere il cofinanziamento da parte del Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti (CNCU) per la realizzazione di programmi di informazione e di orientamento rivolti agli utenti dei servizi assicurativi. La misura, prevista dalla legge 57/2001, è stata attivata per l'anno in corso con direttiva del Ministero dello Sviluppo economico del 7 febbraio 2013, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale n. 82 dell'8 aprile.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.