Notizie

Nuovi meccanismi di erogazione per i fondi all'editoria

soldi audiovisual service ecFondi per l'editoria: si cambia rotta. Tornano i finanziamenti per un settore in grave difficoltà; in tempi di vacche magre, però, dovranno essere rivisti i criteri per la loro erogazione, escludendo i meccanismi a pioggia. ''Tra pochi giorni il governo adotterà atti amministrativi per rifinanziare il fondo per l'editoria'' ha annunciato oggi il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, con delega per l'editoria, Paolo Peluffo, durante un convegno al Senato.

Aiuti umanitari: 30 milioni di euro per intensificare l’assistenza nel Sahel

Street life in Dori, Burkina Faso - foto di BaliolaBurkina Faso, Ciad, Mali, Mauritania e Niger sono i cinque paesi del Sahel che hanno dichiarato lo stato di emergenza e richiesto l’intervento internazionale. A rispondere, la Commissione Europea e il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) che, grazie ad un contributo pari a 30 milioni di euro, intensificheranno gli sforzi comuni per aumentare, nei prossimi mesi, l’assistenza alimentare cercando di prevenire la malnutrizione che minaccia gli abitanti di tali zone geografiche.

Agenda digitale: in Parlamento il ddl per imprese, PA e cittadini

Office - foto di Oil Industry NewsIn arrivo oggi, in commissione Trasporti e comunicazioni, un ddl a firma di Paolo Gentiloni (Pd) e Roberto Rao (Terzo polo) dal titolo “Misure urgenti per lo sviluppo della domanda di servizi digitali. Il provvedimento, a pochi giorni dall'avvio della cabina di regia del governo sull'agenda digitale, propone una serie di provvedimenti riguardanti la concessione di incentivi alle imprese, la riduzione delle aliquote per l'e-commerce, il superamento del digital divide e la digitalizzazione della pubblica amministrazione.

Mobile payment: in Italia acquisti per 700 milioni di euro

Mobile payment - foto di Matthew (wmf)Sono 23 milioni gli italiani che nel 2011 hanno fatto acquisti via cellulare. Un mercato, quello dell'm-payment, che nel nostro paese vale 700 milioni di euro. Un giro d'affari all'apparenza notevole, ma che potrebbe fruttare molto di più. L'Italia, infatti, pur essendo fra i primi paesi al mondo per diffusione di cellulari, è tra gli ultimi, almeno in Occidente, per utilizzo di mobile payment. Lo rivela una ricerca dell’Osservatorio Nfc & Mobile Payment della School of Management del Politecnico di Milano, che prevede una crescita dell'm-payment fino a 14 miliardi di euro nel 2015. I primi passi di consorzi e aziende.

Degrado suolo: la Commissione chiede un approccio comune a livello Ue

Soil - foto di Eurico ZimbresA 5 anni dall'adozione della direttiva quadro per la protezione del suolo, ancora in fase di discussione presso il Consiglio e il Parlamento europeo, la Commissione europea presenta due relazioni, una scientifica e una strategica, sul degrado dei terreni: un fenomeno che minaccia agricoltura e biodiversità e acuisce l'impatto di siccità e inondazioni.

Dm 593-00 art. 10: dopo un anno ancora incerta la commissione per assegnare i contributi alla ricerca

research - autore: Tatpong Tulyanon E’ passato un anno ed è ancora tutto fermo. A dodici mesi esatti dalla scadenza del termine per le domande di agevolazione, secondo quanto risulta a Fasi.biz, è ancora al palo la procedura relativa all’articolo 10 del Dm 593/00, in carico al ministero della Pubblica istruzione. Le attività di ricerca industriale, che già quest’estate avrebbero dovuto ricevere una risposta, sono così bloccate in attesa della nomina di una Commissione interministeriale, composta proprio dal Miur e dal Ministero del Lavoro.

Ue: strategia per un'economia più sostenibile

Sustainable world - immagine di SpencerpenrodIndirizzare l’economia europea verso un uso più ampio delle risorse rinnovabili. Questo l'obiettivo della nuova strategia adottata dalla Commissione "L’innovazione per una crescita sostenibile: una bioeconomia per l’Europa", in vista dell'aumento della popolazione mondiale che, entro il 2050, raggiungerà i 9 miliardi di abitanti, e dell'esaurimento delle risorse naturali.

Premio internazionale Best of Biotech: la tecnologia diventa business

Biotecnologie - foto di KauczukBest of Biotech, get your business started. Un concorso internazionale rivolto a studenti, ricercatori e scienziati che intendono mettere alla prova la loro idea di business nelle scienze della vita e farne un'impresa. Il premio è in denaro, da 1.500 a 15.000 euro. Organizzato dalla Life Science Austria, programma del ministero economico austriaco, il concorso vuole trasformare le innovazioni biotecnologiche in business professionale.

Regolamento SEPA: gli eurodeputati approvano lo spazio unico dei pagamenti transfrontalieri

Parlamento europeo - foto di JLoganMaggioranza schiacciante per il regolamento SEPA: 635 eurodeputati hanno votato oggi a Strasburgo a favore della disciplina che semplifica le transazioni in euro tra istituti bancari, con solo 17 voti contrari e 31 astenuti. Le nuove regole, da cui si attendono risparmi pari a 123 miliardi di euro in 6 anni, dovranno essere recepite dalle banche entro il 1° febbraio 2014.

Elite: Borsa italiana con ABI e Confindustria per favorire la crescita delle PMI

Elite, logo - Borsa italianaUn pacchetto di misure per le piccole e medie imprese italiane che parteciperanno al progetto Elite, promosso da Borsa Italiana in collaborazione con il Ministero dell’Economia e il Fondo italiano, al fine di per sostenerne lo sviluppo e la competitività. E' quanto stabilisce l'intesa firmata nei giorni scorsi da Borsa Italiana, Associazione Bancaria Italiana (ABI) e Confindustria. Sul tavolo, agevolazioni nelle condizioni di accesso al credito e altri benefici che ne valorizzino il percorso di crescita.

Aiuti di Stato a finalita' regionale: lavori in corso per rispondere alla consultazione Ue

Europa - fonte: NASAIn vista della scadenza degli orientamenti e del regolamento generale in materia di Aiuti di Stato a finalità regionale, fissata al 31 dicembre 2013, la Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica sulla revisione delle attuali normative. Fino al prossimo 26 aprile, dunque, le parti interessate potranno segnalare se, ed entro quali limiti, sia necessario apportare variazioni alle regole vigenti. In Italia, amministrazioni centrali e regionali, rappresentanti delle autorità locali e delle parti economiche e sociali hanno già cominciato a riunirsi per fissare la posizione del paese in risposta al sondaggio Ue.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.