Notizie

Pac: la Commissione chiede il rimborso. L'Italia dovrà sborsare più di 22 milioni

Agricoltura - foto di VermondoGli stati europei devono restituire alla Commissione 155,2 milioni di euro. Nell'ambito della cosiddetta procedura di liquidazione dei conti, Bruxelles ha chiesto agli stati membri di restituire i fondi spesi indebitamente nell'ambito della politica agricola comune. Fondi che in parte sono già stati recuperati, mentre restano da rimborsare 54,3 milioni. L'Italia deve alla Commissione più di 57 milioni, in parte già restituiti. L'impatto finanziario della manovra sarà di quasi 22 milioni.

UE: consultazione pubblica sull'efficienza energetica degli edifici

Green building - foto di Benkid77Fino al 18 maggio 2012 sarà possibile partecipare alla consultazione pubblica lanciata dalla Commissione europea sull'efficienza energetica nel settore edilizio. L'iniziativa intende raccogliere i contributi di enti pubblici, esponenti del settore finanziario e delle costruzioni al fine di individuare gli strumenti migliori per accrescere le performance energetiche degli edifici realizzati nell'Ue.

Euratom: l'Italia deve rafforzare l'impegno nella fissione nucleare

Apre - foto di sito Apre"In un momento di crisi come questo, il nostro dovere è che ogni goccia d'acqua buona venga incanalata e sfruttata per irrigare qualcosa, impedendo che finisca nel mare". Lo ha detto Giovanni Lelli, Commissario dell'Ente per le nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente, alla Giornata informativa nazionale del programma Euratom in tema di energia nucleare. Nel corso dell'evento, organizzato da APRE, per conto del MIUR, in collaborazione con ENEA, sono stati anticipati alcuni elementi delle prossime annualità dello strumento finanziario.

Fondo Kyoto per l'ambiente: presentazione ufficiale in Cdp, operativo dal 15 marzo

Roma, Cassa Depositi e PrestitiDal prossimo 16 marzo al 14 luglio 2012, cittadini, condomini, imprese, associazioni, fondazioni e soggetti pubblici che intendano realizzare interventi di efficienza energetica potranno richiedere finanziamenti agevolati a valere sul Fondo rotativo per l'applicazione del Protocollo di Kyoto, il trattato internazionale del '97 che fissa le linee guida per la riduzione delle emissioni inquinanti responsabili del riscaldamento globale. Lo strumento è gestito dalla Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) ed incentiva la diffusione di piccoli impianti ad alta efficienza per la produzione di elettricità, calore e freddo, l'impiego di fonti rinnovabili in impianti di piccola taglia, la promozione di tecnologie innovative nel settore energetico, con risorse disponibili pari a 600 milioni di euro.

Biologico: accordo Ue-Usa. Trasparenza, semplificazione, crescita

Cibo biologico - copyright Brian & Jaclyn DrumAccordo storico sul commercio dei prodotti biologici. E' quello firmato ieri da Unione europea e Stati Uniti, i due maggiori produttori bio al mondo. Un partenariato che migliora la trasparenza delle norme e crea grandi opportunità per i produttori, soprattutto per le Pmi che operano nel settore. Dal 1 gennaio 2012, infatti, verranno abbattuti gran parte degli ostacoli normativi e burocratici per commerciare sulle due sponde dell'Atlantico. Il biologico, che già in Ue e Usa vale 40 miliardi di euro, è destinato a crescere ancora. Ottima notizia per l'Italia, leader nella produzione biologica.

RSPP: Parlamento Ue approva il programma sullo spettro radio

Computer - foto di Todd HuffmanVia libera dalla Plenaria di Strasburgo al programma quinquennale sulla Politica dello spettro radio (RSPP), che permetterà la riallocazione delle frequenze liberate col passaggio dall'analogico al digitale a vantaggio di nuovi servizi e applicazioni wireless.

Emilia-Romagna: rinnovato il bando Una casa alla giovani coppie

Family - foto di Eric WardOltre 8,7 milioni di euro per garantire un contributo alle giovani coppie e ad altri nuclei familiari per l'acquisto della prima casa. La Giunta regionale ha approvato nell'ultima seduta lo stanziamento delle risorse per attivare anche nel 2012 il bando che ha già consentito l'acquisto di un'abitazione a 391 famiglie.

High Performance Computing (HPC): la risorsa europea per la crescita e l'innovazione

Computer - foto di MddPresentato a Bruxelles il piano d'azione comunitario per l'High Performance Computing (HPC), la nuova branca delle TIC che riunisce sistemi di elaborazione dati innovativi e ad alte prestazioni. Il piano intende migliorare le performance europee nel campo dell'HCP, rafforzandone l'applicazione nei seguenti settori: industria, sanità, pubblica amministrazione, R&S.

Fondo Nazionale Innovazione: finanziamenti per modelli industriali e brevetti al via

Euro Banknotes - foto di AcdxL'intesa tra Unicredit e Mediocredito Italiano del Gruppo Intesa San Paolo ha permesso l'attivazione del Fondo Nazionale per l’Innovazione (FNI) del ministero dello Sviluppo economico, grazie al quale le PMI potranno richiedere il finanziamento di progetti innovativi basati sullo sfruttamento industriale di disegni e modelli. Complessivamente, i due istituti di credito dovrebbero mettere in campo risorse per circa 75 milioni di euro.

Unindustria e Intesa San Paolo presentano nuovi finanziamenti per 600 milioni di euro alle PMI laziali

Hands - foto di Teak SatoIn programma per il prossimo 22 febbraio, a Roma, la presentazione della nuovo accordo siglato da Unindustria - Unione degli Industriali e delle imprese di Roma, Frosinone, Rieti, Viterbo, e Intesa Sanpaolo, in attuazione di quello sottoscritto a livello nazionale dall’Istituto di credito con Confindustria Piccola Industria. "Obiettivo crescita. Impresa, banca, territorio", questo il tema dell'intesa, che vuol dire sostegno alle imprese nei loro percorsi di crescita e di rafforzamento del business attraverso l'ampliamento dell'offerta di servizi e prodotti. A tal fine si prevede un impegno di risorse pari a 600 milioni di euro per le imprese del territorio laziale.

Sostanze chimiche: l'inventario europeo che aiuta le imprese e tutela la salute

Laboratorio - foto di RIANbotProdotti più sicuri grazie al primo inventario comunitario sulla classificazione ed etichettatura delle sostanze chimiche adottate nell'Ue. Il progetto, promosso dall'Agenzia europea per le sostanze chimiche (Echa), rappresenta un valido strumento per le aziende, soprattutto per le piccole imprese, che potranno accedere più facilmente alle informazioni sulla pericolosità di una data sostanza.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.