Notizie

Legge 191-2009: ripartizione delle risorse 2010 per finanziare attività formative in apprendistato

Formazione - immagine di TimeuPubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del 10 novembre 2010 con cui il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha ripartito e assegnato alle Regioni e alle Province Autonome di Trento e Bolzano i 100 milioni di euro destinati al finanziamento delle attività di formazione nell'esercizio dell'apprendistato anche se svolte oltre il compimento del diciottesimo anno di età, come previsto dall'art. 2, comma 154 della legge 23 dicembre 2009, n. 191.

Campania: 11 milioni di euro per contrastare la dispersione scolastica

Aula - Foto di Sailko 11 milioni di euro per finanziare progetti integrati di istruzione e formazione, finalizzati al sostegno e al recupero della dispersione scolastica. La domanda potrà essere presentata fino al 23 dicembre 2010, dagli Istituti Statali professionali e Tecnici della Campania, compresi gli Istituti d'Arte, che hanno già avviato e regolarmente concluso i PAS del primo anno (a.s. 2009/10) del biennio 2009/11.

Compagnia Valdostana delle acque: dalla BEI 200 milioni di euro

Diga Place Moulin - Valle d'AostaStanziati 200 milioni di euro dalla BEI, la Banca europea per gli investimenti, a favore della Compagnia Valdostana delle acque: sono previsti investimenti in Valle d'Aosta e in Piemonte, che mirano al perseguimento degli obiettivi europei di incremento delle fonti da energia rinnovabile, riduzione delle emissioni di gas a effetto serra e aumento della sicurezza delle fonti energetiche.

BEI-Italia: 600 milioni di euro per le fonti rinnovabili

Energia - European credit commissionSiglato un primo accordo da 440 milioni di euro tra la Banca europea per gli investimenti (BEI) ed Enel green power (EGP) per la produzione di energia da fonti rinnovabili. L'accordo rientra nell'ambito dell'operazione da 600 milioni volta a finanziare il piano triennale della società del gruppo Enel.

Una laurea su misura per i professionisti con Unitelma Sapienza

e-learningProfessionisti del mondo delle imprese, dipendenti e funzionari pubblici che intendono conseguire un ulteriore titolo di studi, studenti lavoratori che faticano a portare avanti il proprio percorso universitario, non potendo frequentare le lezioni. E’ questa la platea di riferimento dell’Università telematica Unitelma Sapienza, che a sei anni dalla sua attivazione ha deciso di ampliare la sua offerta formativa, spaziando dai corsi di laurea triennale, specialistica e magistrale, ai master di primo e di secondo livello nell’ambito delle due facoltà attivate: Economia e Giurisprudenza

Governance economica: Olli Rehn lancia il meccanismo del semestre europeo

Olli RehnROMA - Citando Alcide De Gasperi, il commissario europeo per gli affari economici Olli Rehn ha delineato oggi, in una audizione a Montecitorio, i nodi fondamentali dell’imminente riforma della governance economica europea. Rehn ricorda le parole pronunciate dallo statista italiano prima della stipula del trattato di Roma: “Fare politica significa garantire risultati”. Secondo il commissario dai natali finlandesi il modo migliore per raggiungere tale obiettivo è il metodo comunitario.

Emilia-Romagna: approvata la riforma dell'istruzione e della formazione professionale

Classroom - Foto di BiTVia libera alla riforma dell'istruzione e della formazione professionale, un modello che mira a contrastare la dispersione scolastica e a sostenere l'accesso al mercato del lavoro da parte dei giovani attraverso l'integrazione degli istituti professionali e dei percorsi di formazione professionale all'interno di un unico sistema educativo.

Emilia-Romagna: 48 milioni in arrivo per la sanita' regionale

Surgery - Foto di SAMCSTLApprovato il settimo aggiornamento del "Programma regionale di investimenti in sanità", il documento che pianifica gli interventi per la riqualificazione e l'adeguamento degli impianti e delle strutture sanitarie del territorio. Le risorse stanziate dalla Regione ammontano a 48,3 milioni di euro.

Emilia-Romagna ed Enel insieme per sostenere la mobilita' elettrica

Charger for electrical cars - Foto di FanattiqNel corso del Motorshow di Bologna, la Regione Emilia-Romagna e l'Enel hanno siglato un accordo per l'avvio di progetti volti a favorire la mobilità elettrica. Si tratta della prima iniziativa di questo genere finora realizzata in Italia, che si concretizzerà attraverso tre progetti pilota relativi ad un'infrastruttura per la ricarica di veicoli elettrici e per il trasporto di persone e merci.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.