Notizie

Imprese a conduzione familiare: arrivano i buoni lavoro

Uomini al lavoroDa Ferrero a Marcegaglia, da Fiat a Biagiotti, da Versace a Pininfarina, in Italia l’impresa è una questione di famiglia. Ma non serve scomodare le grandi dinastie. Secondo l’ultimo rapporto Istat sulla situazione economica del paese ci sono circa 4,5 milioni di imprese localizzate per lo più nel Nordovest (29,1 per cento) e nel Mezzogiorno (27,9).

Piemonte Fotovoltaico: promuovere l'uso delle energie rinnovabili

Logo Piemonte FotovoltaicoE' un progetto patrocinato dalla Regione che ha messo d'accordo le agenzie per l'energia di Torino, Cuneo, Vercellese e Valsesia per promuovere la realizzazione di sistemi fotovoltaici “chiavi in mano” capaci di produrre energia elettrica tramite la tecnologia solare ed utilizzare le tariffe incentivanti. Previste anche convenzioni con il sistema bancario per finanziare gli impianti.

Toscana: contributi per energie alternative e risparmio energetico

Energie rinnovabiliE' prossima la pubblicazione del bando che finanzierà progetti che prevedano la produzione di energia da fonti rinnovabili, il risparmio energetico, la cogenerazione o il teleriscaldamento. Beneficiari dei contributi saranno imprese, enti locali e Asl. I fondi stanziati sono pari a 29,2 milioni di euro e verranno erogati in due fasi: 21,7 milioni di euro fino al 30 settembre prossimo; 7,5 milioni nel periodo 1-31 gennaio 2010.

Emilia-Romagna: imminente un bando con 8 milioni di euro per il turismo

Turismo Emilia-RomagnaLa Regione pubblicherà prossimamente un bando rivolto ad imprese e ad enti del turismo per la riqualificazione delle strutture ricettive presenti sul territorio. Il fondo a disposizione è pari a 8.000.000 di euro ed è rivolto principalmente agli alberghi (il 75% delle risorse andrà ai privati), agli enti locali e ai servizi del turismo (25% al pubblico). 

Lazio: 60 milioni di euro per costruire nuove case popolari

Edilizia PopolareLa Giunta regionale ha stanziato 60 milioni di euro per realizzare 330 nuove case popolari a Roma e nelle altre Province e per terminare i lavori di altre 86 case. 27 milioni di euro serviranno per le opere di recupero edilizio mentre la restante parte è destinata alle Ater delle province per realizzare nuovi alloggi e chiudere i cantieri delle 86 case in costruzione.

Emilia-Romagna: pubblicato il nuovo Bando Spinner 2013

Regione Emilia-Romagna3.361.200 euro sono le risorse finanziarie disponibili  sul nuovo bando Spinner 2013 per sostenere l'innovazione, la ricerca e lo sviluppo tecnologico, in collaborazione tra università, centri di ricerca, imprese, enti e cooperative sociali. Il bando resterà aperto fino al 15 marzo 2010, prevedendo quattro scadenze diverse.

Emilia-Romagna: imminente il bando per il settore agroalimentare

Agroalimentare Emilia-Romagna142 milioni di euro di fondi sono stanziati per il nuovo bando rivolto alle aziende agroalimentari, che promuove innovazione, qualità e capacità di aggregazione. Queste risorse provengono dal Programma operativo per i progetti di filiera ed è possibile presentare le domande fino al 16/10/2009.

Lombardia: Piani di governo del territorio

Grattacielo PirelliLa Regione Lombardia concede aiuti agli enti locali per la formazione di Piani di governo del territorio (Pgt). Per l'anno 2009 le risorse ammontano a 1.376.800 euro e sono destinate a Comuni con popolazione fino a 15.000 abitanti alla data del 31 dicembre del 2008. Per beneficiarne, gli enti devono aver adottato o apprestarsi ad adottare il Piano di Governo del territorio tra il 1° gennaio e il 30 settembre 2009.

Emilia-Romagna: 8 milioni di euro per le Unioni e le Comunita' Montane

Regione Emilia-RomagnaLe risorse stanziate dalla Giunta Regionale serviranno a finanziare le Unioni di Comuni, le nuove Comunità montane, il circondario di Imola, le Associazioni di Comuni che trasformano in Unioni entro il 2009 e i Comuni che derivano da fusione e incorporazione. A queste risorse si aggiungeranno 4,8 milioni di euro già stanziati nel marzo scorso. Le domande per il 2009 vanno presentate entro il 15 giugno, mentre per l´anno prossimo vanno presentate entro il 28 febbraio 2010.

UE: il processo di riforma delle Scuole europee

EuropaIl Consiglio dei ministri dell'Istruzione riunito a Bruxelles ha invitato oggi gli Stati membri a dare massima diffusione al ciclo di studi della Scuola per l'Europa all'interno dei rispettivi ordinamenti scolastici, in attuazione della riforma avviata nel 2005 che permette alle scuole nazionali accreditate dal Consiglio superiore delle Scuole europee di offrire il programma europeo di studi e rilasciare il diploma di maturità europea.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.