Notizie

Crisi in Somalia: la risposta umanitaria dell'UE

Rifugiati somali - European commission creditLa Commissione europea ha stanziato 27,8 milioni di euro per l'emergenza in Somalia, lo ha annunciato la commissaria europea per la cooperazione internazionale, Kristalina Georgieva, al rientro da un sopralluogo nel Corno d'Africa. La regione, colpita da siccità e carestie, si trova ad affrontare la più grande crisi umanitaria degli ultimi anni, con 12 milioni di persone coinvolte.

Agenzia delle Entrate: di nuovo operativo il bonus rottamazione

Car icons - immagine di FlutefluteCon Risoluzione n. 113/E del 2010 l'Agenzia delle Entrate aveva sospeso i codici tributo relativi all’utilizzo in compensazione, attraverso il modello F24, dei crediti d’imposta connessi agli incentivi per la rottamazione dei veicoli più inquinanti e la loro sostituzione con mezzi eco-compatibili, nonché all’installazione di impianti di alimentazione a metano o Gpl su veicoli esistenti e alla rottamazione di macchine e attrezzature agricole, avendo rilevato una serie di anomalie nel loro utilizzo.

DL 228-2010: prorogati gli interventi per la cooperazione, la pace e le missioni internazionali

Police - foto di BarbarinoPubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto-legge 29 dicembre 2010, n. 228 con cui viene disposta la proroga degli interventi di cooperazione allo sviluppo e a sostegno dei processi di pace e di stabilizzazione, nonchè delle missioni internazionali delle Forze armate e delle Forze di polizia. Il provvedimento, su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri degli Affari esteri, della Difesa, dell'Interno, della Giustizia e dell'Economia e delle finanze, di concerto con il Ministro della Salute, è entrato in vigore il 30 dicembre 2010.

UE: Nuove norme per tutelare la salute delle piante

Albero - European commission creditSi è svolta ieri a Bruxelles la conferenza "Verso una nuova legislazione europea sulla salute delle piante", organizzata dalla Commissione europea in collaborazione con la presidenza belga. Nel corso dell'evento sono stati definiti i punti chiave per garantire un rinnovamento appropriato dell'attuale normativa sulla salute delle piante (che risale agli anni Settanta), al fine di affrontare i problemi derivanti dall'importazione di piante non-europee.

MIUR: ripartite le risorse del Fondo Agevolazioni alla Ricerca - FAR, anno 2009

Logo FAR - MIURPubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del 15 febbraio 2010 con cui il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha ripartito l'importo complessivo di 1.068.980.607,51 euro tra i vari strumenti di intervento previsti nel D. lgs. n. 297/1999 "Riordino della disciplina e snellimento delle procedure per il sostegno della, per la diffusione delle tecnologie, per la mobilità dei ricercatori", ovvero le risorse a disposizione del Fondo per le agevolazioni alla ricerca gestito dal MIUR, relative all'anno 2009.

FAR: firmato il decreto per i fondi 2009 destinati alla Ricerca Industriale

Maria Stella Gelmini Ministro dell'IstruzioneIl Ministro dell'Istruzione ha firmato nei giorni scorsi un decreto che che ripartisce le risorse del Fondo Agevolazioni alla Ricerca (FAR) 2009 per oltre 1 miliardo di euro, suddivisi in circa 546 milioni di credito agevolato e 522 milioni tra contributi in conto capitale e credito d'imposta. I fondi sbloccati non rappresentano nuove poste di bilancio, ma risorse già esistenti e non ancora distribuite. E' imminente la pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale.

UE: 50 miliardi entro il 2020 per abbattere le emissioni di CO2

 Ammontano a 50 miliardi di euro le risorse stimate dalla Commissione UE per sviluppare entro il 2020 nuove tecnologie energetiche capaci di limitare le emissioni di gas serra e sganciare l'economia europea dai combustili fossili. Un vero e proprio investimento per il futuro che il sistema pubblico e quello privato dovranno affrontare congiuntamente con l’obiettivo di garantire l'approvvigionamento energetico e limitare la dipendenza da quei paesi terzi ricchi di materie prime.

Toscana: imminenti quattro bandi del Programma Operativo Regionale - POR 2007-2013

Regione ToscanaLa Regione entro il prossimo ottobre pubblicherà nuovi bandi nell'ambito del POR 2007/2013 e del PRSE 2007/2010, che riguarderanno gli aiuti alla ricerca e innovazione per le imprese dei settori manifatturieri, il sostegno al trasferimento tecnologico mediante qualificazione dei centri di competenza, e il sostegno ai programmi di sviluppo delle PMI industriali, artigiane e cooperative, ivi compresa l’imprenditoria femminile.

Ristrutturazione di grandi imprese in crisi - L. n. 166/2008

In data 27 ottobre 2008 è stata pubblicata, ed è entrata in vigore dal 28 ottobre 2008, la L. 27 ottobre 2008, n. 166 che ha convertito in legge, con modificazioni, il D.L. del 28 agosto 2008, n. 134, recante disposizioni urgenti in materia di ristrutturazione di grandi imprese in crisi.

DL 162/2008: ritorno della revisione prezzi per i lavori pubblici?

Con l’art. 1 del D.L. 23 ottobre 2008, n. 162 - Interventi urgenti in materia di adeguamento dei prezzi di materiali da costruzione, di sostegno ai settori dell'autotrasporto, dell'agricoltura e della pesca professionale, nonché di finanziamento delle opere per il G8 e definizione degli adempimenti tributari per le regioni Marche ed Umbria, colpite dagli eventi sismici del 1997, attualmente in fase di conversione in legge (il d.d.l. della legge di conversione è all’esame del Senato con il n. 1152), il legislatore è nuovamente intervenuto nella materia dell’adeguamento dei prezzi dei materiali da costruzione nell’ambito dei lavori pubblici, derogando, per i lavori eseguiti e contabilizzati nel 2008, alla disciplina ordinaria contenuta nell’art. 133 commi 4, 5, 6 e 6-bis del D.Lgs. 163/2006.

UE: approvato il Programma Enpi Cbc Med

La Commissione europea ha approvato il Programma Enpi Cbc Med, dotato di circa 173 milioni di Euro di risorse comunitarie, che coinvolge attualmente 15 Paesi partecipanti, di cui 7 appartenenti all'Unione europea. Obiettivo di Enpi Cbc Med è promuovere progetti di cooperazione transfrontaliera tra le due sponde del Mediterraneo nei seguenti settori: sviluppo socio-economico, della sostenibilità ambientale, della mobilità delle persone, beni e capitali, del dialogo culturale e della governance locale.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.