Notizie

Ecolabel: il Parlamento Europeo semplifica la normativa

Marchio EcolabelEcolabel è il marchio europeo di qualità ecologica per prodotti e servizi per cui il Parlamento Europeo ha adottato un regolamento che semplificherà la sua applicazione.  Il marchio ha l'obiettivo di ridurre le ripercussioni negative del consumo e della produzione sull'ambiente, sulla salute, sul clima e sulle risorse naturali. Attraverso l'uso volontario del marchio istituito nel 1992, il cui logo è rappresentato da un fiore, si intendono promuovere i prodotti che presentano elevate prestazioni ambientali.

Lazio: corsi sull'export e l'internazionalizzazione per le Pmi

2007 Taipei AMPA by Rico ShenProsegue nel 2009 il programma IntFormatevi rivolto alle Pmi del Lazio che intendono conferire un respiro internazionale alla propria attività: organizzato da SprintLazio, dall'Area Formazione Manageriale dell'ICE e dal sistema camerale del Lazio, nell’ambito delle attività congiunte a sostegno dell’internazionalizzazione, il ciclo di seminari punta a dotare le imprese di una formazione innovativa nel settore commercio internazionale, con un focus sui paesi appartenenti alle aree geografiche di interesse.

UE: nuove risorse per le Smart Cities e l'efficienza energetica

Parlamento EuropeoEfficienza energetica e progetti per le “smart cities”, cioè le così dette città intelligenti, rispettose dell’ambiente: questi gli ambiti in cui, entro il 2010, verranno investiti i finanziamenti del budget comunitario non ancora spesi, nell’ambito del piano di ricostruzione economica dell’Unione Europea. Ad affermarlo è il Comitato per l’industria dell’Europarlamento, modificando il Programma energetico per la ricostruzione.

Marchi UE: da maggio 2009 registrazione semplificata e con meno tasse

UAMI60 milioni di euro risparmieranno le imprese che operano in Europa per proteggere i  loro marchi. Lo ha deciso la Commissione europea  riducendo ulteriormente le tasse dovute all’agenzia comunitaria responsabile della concessione dei diritti di marchio nell’UE: UAMI - Ufficio per l’armonizzazione nel mercato interno (OHIM - Office for the Harmonization in the Internal Market). Semplificate anche le procedure di registrazione.

Lazio: Confidi dei Comuni e 600milioni di euro per Tiburtina Valley

ComuneUn fondo di garanzia di 90 milioni di euro in tre anni, suddiviso in due interventi rispettivamente di 60 e 30 milioni di euro, servirà ai 378 comuni del Lazio e alle imprese fornitrici del sistema delle pubbliche amministrazioni per accrescere l’efficienza della spesa ed immettere liquidità nel mercato. I comuni certificheranno i loro crediti e li cederanno ad una banca convenzionata che pagherà le fatture dei fornitori. Oggi la Regione ha anche messo a disposizione 600 milioni di euro per le circa 100 imprese della Tiburtina Valley colpite dall’esondazione del fiume Aniene dell’inverno scorso.

Piemonte: 6,5 milioni di euro a sostegno dei luoghi del commercio

http://lh6.ggpht.com/_spwPh3pErus/R1GFRAacgrI/AAAAAAAAA-Y/ewNhT1xeYNE/s128/DSCN1642.JPGLa Regione Piemonte, con la delibera firmata il 30 marzo, stanzia 6,5 milioni di euro a sostegno della valorizzazione del commercio urbano, delle aree a rischio di desertificazione commerciale e della valorizzazione del commercio nelle città con oltre 100.000 abitanti (Torino e Novara).  A tali risorse, il prossimo anno si aggiungeranno altri 10 milioni di euro.

UE: tre bandi da 1 miliardo di euro per la rete transeuropea di trasporto - TEN-T 2009

TrasportiPubblicati oggi sulla Gazzetta Ufficiale tre inviti a presentare progetti nel campo della rete transeuropea di trasporto (TEN-T) con risorse finanziarie pari a 950 milioni di euro. Le tematiche riguardano l'infrastruttura ferroviaria, le autostrade del mare, i sistemi di trasporto stradale intelligenti  (ITS) e il sistema europeo di gestione del traffico ferroviario (ERTMS). Le proposte potranno essere presentate entro e non oltre il 15 maggio 2009.

Dal G8 al G20: il libro dei desideri per superare la crisi

flagsG5, G8, G20. Se la prima domanda che risuona nella mente è “Ce la faranno i grandi della terra ad arrivare in tempo con il loro aerei di stato al susseguirsi di incontri e riunioni?” La seconda è: “Riusciranno a trovare una risposta, ma soprattutto una dimensione sociale alla crisi che incombe?”. Di certo non si può cominciare un summit affermando che si aspettano le conclusioni e le decisioni di quello successivo. Le decisioni vanno prese, e in fretta.

Emilia-Romagna: approvata la nuova legge per l'agriturismo

AgriturismoDare qualità alla ricettività rurale, affinchè valorizzi il territorio e l'enogastronomia locale.  Questo l'obiettivo primario della nuova legge approvata dall'Assemblea legislativa regionale, che prevede anche aiuti per incrementare l'attività di soggiorno e pernottamento e la concessione di premi a chi crea "club" di eccellenza. Viene inoltre l'obbligo di preparare i pasti con almeno l'80% di materie prime provenienti dalle aziende agricole o da prodotti regionali tutelati.

Finanziamento da 1 miliardo di euro per la rete distributiva Enel

Cassa Depositi e PrestitiIl piano triennale di sviluppo 2009-2011 della rete di distribuzione di Enel sarà finanziato dalla Banca europea per gli investimenti (BEI) che ha messo a disposizione della Cassa depositi e prestiti Spa (CDP) risorse finanziarie fino a 1 miliardo di euro. La firma del contratto di finanziamento è stata apposta a Roma: per la BEI era presente Dario Scannapieco, vicepresidente responsabile per le operazioni in Italia, Malta e Balcani Occidentali, mentre per CDP l'amministratore delegato, Massimo Varazzani.

Sicurezza sul lavoro: il Governo vara modifiche al Testo Unico

Riciclo di acido di batterie, foto di NIOSHIl governo ha approvato oggi uno schema di decreto legislativo che modifica il Testo unico in materia di salute e sicurezza dei luoghi di lavoro. Le principali novità introdotte riguardano la semplificazione formale di alcuni documenti (quali ad esempio la valutazione dei rischi), una generalizzata razionalizzazione delle sanzioni penali ed amministrative conseguenti alle violazioni degli obblighi da parte di datori di lavoro, dirigenti e personale preposto.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.