Notizie

Emilia-Romagna: 3,5 milioni di euro per interventi in campo ambientale

Parco fluviale del SecchiaLa Regione e la Provincia di Modena hanno firmato un accordo per la realizzazione di 21 progetti  in campo ambientale, che saranno sviluppati da Comuni, parchi e aziende di servizio nel territorio modenese, stanziando, nell'ambito del Piano di azione ambientale regionale 2008-2010, oltre 3,5 milioni di euro.

Sardegna: presentato il disegno di legge della manovra finanziaria 2010

Giunta rergionale della SardegnaApprovato dalla Giunta regionale il disegno di legge concernente  "Disposizioni per la formazione del Bilancio annuale e pluriennale della Regione" (Legge finanziaria 2010). La nuova manovra può contare su un ammontare di risorse utilizzabili pari a 9 miliardi e 640 milioni di euro, con fondi immediatamente spendibili per 300 milioni, e prosegue nel risanamento del bilancio mediante la razionalizzazione e la riqualificazione della spesa.

Campania: i prossimi interventi per lo sviluppo decisi dalla Giunta regionale

Palazzo dell'Accademia delle Belle Arti di Napoli Riuniti oggi a Napoli il presidente della Regione Bassolino, gli assessori Marone, Cascetta, Mazzocca e Gabriele, i segretari regionali di Cgil-Cisl-Uil e Ugl, Gravano, Lucci, Rea e Femiano e il presidente di Confindustria Campania, Giorgio Fiore, per esaminare lo stato dell'economia regionale e l'attuazione dei provvedimenti anticrisi finora assunti dalla giunta, che pare ammontino complessivamente a 1,1 miliardi di euro

Autostrade: 500 milioni di euro da BEI e CDP per la Firenze-Bologna

AutostradaLa Banca europea per gli investimenti (BEI) e la Cassa depositi e prestiti Spa (CDP) metteranno a disposizione di Autostrade per l'Italia fino a 500 milioni di euro destinati all’ampliamento del tratto Firenze-Bologna della A1, la principale autostrada italiana rientrante nel Corridoio I dei cosiddetti TENs (transeuropean networks), le infrastrutture stradali sovranazionali di interesse europeo. La realizzazione delle nuove opere ha un costo totale stimato in circa 3 miliardi di euro.

Emilia-Romagna: incentivi alle imprese per smaltire l'amianto dai luoghi di lavoro

cemento-amianto - Foto UploaderLa Giunta regionale ha stanziato oltre 4 milioni di euro di incentivi per  sostenere le aziende che intendono qualificare l´ambiente di lavoro attraverso la rimozione di coperture o coibentazioni contenenti cemento-amianto.  Per accedere al contributo bisogna presentare domanda dal 28 al 30 ottobre 2009.

Veneto: Bandi per lo sviluppo dell'imprenditoria giovanile e femminile

Ponte di Castel Vecchio a Verona, foto di Lo ScaligeroUn importo complessivo di 15 milioni di euro sotto forma di contributi a fondo perduto sarà disponibile sui nuovi bandi che prevedono aiuti agli investimenti delle nuove imprese femminili e giovanili. I due provvedimenti approvati dalla Giunta Regionale, con un finanziamento di 7,5 milioni di euro ciascuno, sono destinati a nuove imprese costituite dal 1° gennaio 2008 e partecipate  prevalentemente da donne o da giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni.

PA e sostenibilita' ambientale: il 20 ottobre un convegno a Roma

Logo FormezPubblica Amministrazione e sviluppo sostenibile: binomio possibile. E’ questo il tema di un convegno che si svolgerà il prossimo 20 ottobre a Roma. L’evento si inserisce nell’ambito del progetto Governance ClimAEnergia del ministero dell’Ambiente, realizzato in collaborazione con il Formez. L’obiettivo è quello di aprire nuove strade al dialogo istituzionale sul ruolo di una PA ecoresponsabile in materia di clima ed energia.

Lombardia: nuovi asili nido con uno stanziamento di 18 milioni di euro

Asilo (USAID)E' l'importo che la Regione ha destinato alla realizzazione di nuovi asili nido e micronidi, anche aziendali, e all'ampliamento di quelli esistenti, a beneficio dei bambini da 0 a 36 mesi. Per l'assegnazione di questi contributi, a fondo perduto, verrà predisposto un bando, grazie al quale di potrà agevolare la conciliazione tra maternità e lavoro.

L'Aquila: imprese e PA unite per la ricostruzione si incontrano il 17 settembre

L'Aquila - fonte Governo.itIn seguito al terremoto in Abruzzo, oltre 30 aziende di diversa dimensione che operano prevalentemente nell’ambito dell’ICT hanno mobilitato le loro risorse a favore della ricostruzione, sia nell’ambito delle risorse umane che delle tecnologie. Snodo centrale di questo impegno è rappresentato dall'Università degli studi dell'Aquila.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.