Notizie

Campania - Invitalia, programma di rilancio area Bagnoli

272 milioni di euro per il programma di bonifica ambientale e rigenerazione urbana dell’ex area industriale di Bagnoli-Coroglio.

Area Bagnoli - foto Invitalia

Aree di crisi – incentivi Merloni, pronte risorse per Pesaro e Ascoli

Porti – Unindustria, Civitavecchia hub strategico

Catania: fondi per messa in sicurezza area metropolitana

Catania - Photo credit: Álvaro Moreno Gómez / Foter / CC BY-NC-NDAssegnati i primi 130 milioni di euro per la realizzazione di interventi di messa in sicurezza e prevenzione del dissesto idrogeologico nell'area metropolitana di Catania.

Campania: contratto sviluppo Invitalia-Kimbo per sito industriale Melito

Coffee BeansInvitalia e Kimbo Spa hanno siglato un contratto di sviluppo da 28,5 milioni di euro per aumentare la capacità produttiva del sito industriale di Melito (Napoli).

Fondo sviluppo e coesione: in Gazzetta la Delibera Cipe 90-2012 su risorse FSC Campania

Sala operatoria - foto di Zdenko ZivkovicPubblicata la Delibera Cipe n. 90 del 3 agosto 2012 che approva la programmazione di una quota delle risorse residue del Fondo Sviluppo e Coesione 2007-2013 relative alla Regione Campania: 182,11 milioni di euro, di cui 178,11 milioni destinati al completamento dell'Ospedale del Mare di Napoli e 4 milioni dedicati ad assistenza tecnica e azioni di sistema.

Alluvione: a giorni Hahn autorizza aiuti Fondo solidarieta' Ue

Hahn in Liguria - Fonte: Commissione europeaNegli stessi giorni in cui 11 regioni italiane - Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Marche, Molise, Puglia, Toscana e Umbria - apprendono che la Commissione europea ha respinto la loro richiesta di aiuti dal Fondo di solidarietà dell'Unione per 'l'emergenza neve' dello scorso inverno, Liguria e Toscana ricevono la notizia che i fondi per l'alluvione del 25 ottobre 2011 sono, invece, finalmente in arrivo.

Città e crescita sostenibile: al via il World Urban Forum

World urban forum 2012Pianificazione urbana, equità, produttività delle città e mobilità urbana. Saranno questi i temi principali della VI edizione del World Urban Forum, che quest’anno si svolgerà a Napoli dal 1° al 7 settembre. L’evento – organizzato dall’Agenzia Onu per gli insediamenti umani (UN-Habitat), governo italiano e regione Campania – intende far fronte ai problemi legati all’espansione dei centri urbani nel mondo.

Cipe: gli ultimi provvedimenti approvati. Per il Sud 1,4 miliardi di euro

euroInfrastrutture, trasporti, alloggi, ricostruzione post-sismica in Abruzzo e in Emilia-Romagna, Fondo sviluppo e coesione nelle regioni del Mezzogiorno, sviluppo rurale. Questi gli ambiti principali oggetto delle ultime delibere approvate dal Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) l'11 luglio 2012.

Porto di Taranto: 190 milioni di euro di investimenti per il rilancio

Porto di Taranto - foto di Ernesto BurzagliProtezione del Porto, riqualificazione ambientale e riconfigurazione delle banchine. Sono queste le principali linee di intervento concordate dal presidente-commissario delegato e dal Dipartimento per lo Sviluppo delle economie territoriali del Ministero per la Coesione territoriale, a seguito di una complessa trattativa, per lo sviluppo del Porto di Taranto. Un accordo che apre la strada al rilancio delle attività nello scalo, con investimenti per circa 190 milioni di euro.

Dl Liberalizzazioni: in Guri la Legge di conversione 27-2012

Repubblica italiana, stemma - immagine di FlankerTenendo conto "dei chiarimenti del ministro per i rapporti con il Parlamento dati alla Camera nella seduta di giovedì scorso e del decreto correttivo approvato venerdi dal Consiglio dei ministri" - si legge in una nota del Quirinale - il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha promulgato il disegno di legge di conversione del decreto sulle liberalizzazioni del 24 gennaio 2012, n. 1. Quindi, il testo della Legge 24 marzo 2012, n. 27 è stato pubblicata in Gazzetta Ufficiale.

Innovazione nei servizi, le proposte di Confindustria per uscire dalla crisi

Antonio Tajani - Credit © European Union, 2012Potenziare i servizi e renderli innovativi: ecco la ricetta di Confindustria per far crescere l'Italia. Gli ingredienti principali sono tre: turismo, beni culturali e tecnologia, da unire a una politica in grado di coordinare i livelli regionale, nazionale ed europeo. "Puntare sull'innovazione e il know-how industriale, concentrando le risorse sulla ricerca e sui cluster tecnologici", questa la direzione indicata dal vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani, intervenuto al convegno organizzato a Roma da Confindustria Servizi innovativi.

Pagina 2 di 6

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.