Notizie

La nuova UE ha scelto: Van Rompuy presidente e Ashton miss Pesc

Van Rompuy - Governo BelgaLa stampa internazionale si è subito dimostrata molto critica rispetto alla nomina del primo ministro belga, Herman Van Rompuy come presidente permanente del consiglio dell’Unione Europea e dell’inglese Catherine Ashton (attuale commissaria europea per il commercio) alla poltrona di alto rappresentante per la politica estera. Se il quotidiano Le Parisien titola “Un uomo discreto alla guida dell’Europa”, chiedendosi se Van Rompuy e Ashton avranno abbastanza peso per far valere i due nuovi ruoli introdotti dal Trattato di Lisbona”, Libération scrive che "L'Europa ha voluto scegliere due personalità che non disturbano nessuno".

Lazio: i risultati della consultazione pubblica sul Bilancio partecipato

Voto - immagine di AbnormaalIeri l'Assessore al Bilancio della Regione Lazio, Luigi Nieri, ha presentato i risultati dell'iniziativa "Metti la tua voce in Bilancio", attraverso la quale i cittadini del Lazio hanno espresso le proprie preferenze sull'allocazione delle risorse regionali per il 2010. Alla consultazione, conclusasi il 3 novembre 2009, hanno partecipato 12.580 cittadini, che hanno votato utilizzando le postazioni di e-poll collocate nelle sedi comunali e il sito web dedicato all'iniziativa.

Emilia Romagna: approvato il bilancio di previsione 2010

Approvazione Bilancio di previsione 2010 - foto di AreynLa Giunta regionale ha approvato il bilancio di previsione 2010, finalizzato a sostenere il sistema emiliano-romagnolo nella fase di uscita dalla crisi e di creare anche le basi per una ripresa duratura. Tra le priorità ci sono gli interventi a difesa dell´occupazione (finanziamento degli ammortizzatori sociali), a sostegno delle persone, delle famiglie, del lavoro e delle imprese. Nelle prossime settimane passerà all'Assemblea legislativa per il varo definitivo, assieme al Piano pluriennale 2010-2012 e al Documento di politica economico-finanziaria.

Piemonte: il Piano AiPo e gli interventi contro il dissesto idrogeologico

Fiume Po presso il Ponte Vittorio Emanuele IIl Piano Aipo prevede 115 milioni di euro in tre anni per opere di ripristino, messa in sicurezza e manutenzione di argini e alvei del fiume Po. Nel 2010 gli interventi ammontano a oltre 60 milioni e riguardano interventi sulle aree a rischio idrogeologico molto elevato con priorità per le azioni e gli interventi considerati cantierabili nel corso dell’anno, quelli ricompresi nelle ordinanze di Protezione civile dell’alluvione del maggio 2008 e quelli di manutenzione ordinaria e straordinaria degli argini esistenti e completamento di tratti necessari a difesa di centri abitati e infrastrutture.

UE: verso l'approvazione del bilancio europeo 2010

Bilancio - European CommissionIl 18 novembre 2009 le delegazioni del Parlamento europeo e del Consiglio dell'UE hanno raggiunto un accordo sul bilancio dell'Unione Europea per il 2010. Le due delegazioni hanno definito le risorse da destinare rispettivamente al piano europeo economico di recupero dalla crisi (EERP), alla chiusura dell'impianto nucleare Kozlodoy in Bulgaria e agli aiuti straordinari per i produttori di latte. Le risorse stanziate per il budget europeo provvisorio (PDB) del 2010 ammontano a 141miliardi di euro.

Edilizia: fissati gli standard europei per l'efficienza energetica

 Tutti gli edifici costruiti dopo il 31 dicembre 2020 dovranno essere caratterizzati da elevati standard di efficienza energetica e avvalersi delle energie rinnovabili. Saranno le autorità nazionali, almeno due anni prima, a stabilire tempi e modalità per attuare il cambiamento. Per favorire il cambiamento, i governi potranno usufruire anche dei finanziamenti comunitari.

UE: Bando Marie Curie per la mobilita' transnazionale dei ricercatori

UE - immagine di VäskLa Commisssione europea ha presentato un nuovo invito nell'ambito del 7° Programma Quadro 2007-2013 (Programma "Persone") per la ricerca, lo sviluppo tecnologico e la cooperazione in Europa. L'invito è finalizzato alla realizzazione di progetti di ricerca regionali, nazionali e internazionali attraverso azioni cofinanziate dai Paesi Membri. Tali azioni dovranno supportare la mobilità transnazionale dei ricercatori con esperienza, aumentando le opportunità di tirocinio e favorendo lo sviluppo di carriera dei beneficiari.

Basilicata: oltre 50 milioni di euro sul bando per lo sviluppo delle Pmi

PotenzaPubblicato un bando per sostenere gli investimenti delle PMI, al fine di promuoverne la crescita dimensionale, lo sviluppo competitivo e di valorizzarne la produzione di beni e di servizi. Le risorse stanziate ammontano a 50 milioni di euro e le domande devono essere presentate a partire dal 25-01-2010 ed entro il 20-05-2010.

Dalla Fao a Copenhagen: il declino dei summit

Il palazzo della FaoAnche quest’anno i riflettori si sono accesi sulla fame nel mondo. Domani, quando ci sveglieremo, i fari saranno di nuovo spenti. Al di là delle azioni di sensibilizzazione, pur sempre doverose, non basta l’ormai ripetitivo summit della Fao a Roma per cambiare la situazione, soprattutto nel momento in cui la stessa modalità del summit viene messa in discussione. Dall’altra parte del mondo, con il patto di Pechino, Obama i paesi del Pacifico e Hu-Jintao, hanno già trasformato in flop l’atteso Cop15 di Copenhagen sui cui i paesi occidentali puntavano per trovare l’accordo sul clima.

Tempi stretti per gli investimenti della Tremonti-Ter

Orologio da tasca - foto di Roger McLassusLa detassazione Tremonti Ter è temporanea e scadrà il 30 giugno 2010 (anche se già si parla di prorogarla), ma la prima scadenza - per chi ha il bilancio e il periodo d'imposta coincidente con l'anno solare -  è il prossimo 31 dicembre 2009, che rappresenta il primo momento in cui è possibile beneficiare dell'agevolazione.

Sicilia: Aiuti all'agricoltura per la formazione delle scorte

Agricoltura SiciliaLe imprese agricole potranno presentare fino al 30 novembre 2009 in via telematica le domande per ottenere finanziamenti a tasso agevolato per la formazione di scorte. Le risorse finanziarie disponibili ammontano a 13,5 milioni di euro per le imprese di produzione primaria e 1,5 milioni di euro per le imprese di lavorazione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.