Notizie

Imprebanca: la prima banca gestita dagli imprenditori

Risorse finanziarieImprebanca è il nuovo istituto di credito promosso dalla Confcommercio e nato su iniziativa di Banca Finnat e Ina Assitalia, soci di maggioranza, e di altri 42 gruppi imprenditoriali dell'area romana e laziale. Un progetto radicato nel territorio e per questo in grado di sostenerne al meglio le piccole e medie imprese, grazie ad un costante monitoraggio dell'economia locale.

Decreto legge 78/2010: Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitivita'

Presidente NapolitanoLa manovra finanziaria del governo per il 2011-2012 è stata pubblicata oggi - 31 maggio 2010 - sulla Gazzetta Ufficiale n. 125 - Suppl. Ordinario n. 114 - dopo la firma del Presidente Napolitano che ieri aveva posto alcune osservazioni, recepite dall'esecutivo nel testo finale inviato al Quirinale. Il decreto è entrato in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione.

Climate KIC: 6 regioni e 360 milioni di euro per dare un calcio al cambiamento climatico

Cambiamento climatico - Credit © European Union, 2010Si chiama Climate-KIC il progetto europeo che coinvolge 6 regioni europee, Emilia-Romagna, Comunità Valenzana, Ungheria Centrale, Assia, Bassa Slesia e West Midlands, nella lotta al cambiamento climatico. Il programma, cui partecipano importanti centri di ricerca europei in partnership con grandi realtà imprenditoriali (Bayer, Shell e altre), vedrà investimenti per 360 milioni di euro.

LPS: ripartite fra le Regioni le risorse per la formazione nell'ambito della L. 236/93

Formazione - immagine di EurobasPubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del 23 aprile 2010 con cui il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali assegna alle Regioni e alle Province autonome di Trento e Bolzano, a titolo di anticipo, euro 40.000.000, pari al 50% delle risorse destinate al finanziamento delle attività di formazione nell'esercizio dell'apprendistato.

Puglia: una nuova fideiussione per ottenere le anticipazioni sui contributi

Monete e banconote EuroLa Regione ha emanato un nuovo schema di garanzia fidejussoria grazie alla quale le imprese che usufruiscono dei regimi di aiuto regionali e che richiedono un'anticipazione sulle quote di contributi concessi potranno ottenere più facilmente le necessarie fidejussioni. La possibilità di rivolgersi anche alle società di assicurazione, mentre prima erano solo le banche a poter rilasciare le garanzie, è una delle innovazioni introdotte.

Emilia-Romagna: oltre 4 milioni di euro per la formazione a Forli'-Cesena

Forlì - Foto di IvanoeZApprovato un bando della Provincia di Forlì-Cesena finalizzato alla realizzazione di interventi formativi a sostegno dell'occupazione. Le azioni formative da attuare sono dirette in alcuni casi a prevenire la disoccupazione, in altri a favorire il reinserimento dei lavoratori a seguito della perdita dell’impiego. Le risorse stanziate, a valere sul Fondo Sociale Europeo e sul Fondo Regionale per la Disabilità, ammontano a circa 4,3 milioni di euro.

Fino a 500 milioni di euro con lo strumento europeo di Microcredito Progress

lavoroStoricamente il microcredito non appartiene alla tradizione finanziaria italiana. Sono molteplici i motivi del ritardo. Da un lato questo strumento nasce alla fine degli anni Settanta in un Paese come il Bangladesh e si radica soprattutto nei paesi in via di sviluppo, in particolare in Africa, Asia e America Latina, dove carestie e calamità naturali hanno spesso comportato un azzeramento dell’economia.

Manovra correttiva: martedì la discussione in Consiglio dei Ministri

Ministro dell'Economia Giulio TremontiPioggia di indiscrezioni sulla manovra correttiva, che sarà probabilmente discussa lunedì prossimo con le parti sociali per approdare in Consiglio dei Ministri martedì. Intanto il ministro dell'Economia Giulio Tremonti ha illustrato le linee guida del suo piano al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, insieme al sottosegretario Gianni Letta.

850 milioni di dollari nel Piano d'azione congiunto per i Caraibi

CaraibiSiglato il Piano d'azione congiunto per i Caraibi tra la Caribbean Development Bank (CDB), la Banca Europea per gli Investimenti (BEI), la Compagnia finanziaria olandese per lo sviluppo (FMO), l'International Finance Corporation (IFC) e la PROPARCO per rafforzare gli impegni finanziari già assunti nella regione caraibica a seguito del terremoto che ha colpito Haiti lo scorso gennaio. Il Piano d'azione prevede un fondo di 850 milioni di dollari che saranno investiti nei prossimi due-tre anni in progetti finalizzati alla ripresa economica della regione.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.