Notizie

Concorrenza: il nuovo Regolamento sugli accordi verticali nel mercato europeo

Unione europeaApprovato il nuovo regolamento comunitario sugli “accordi verticali” conclusi tra le imprese per la distribuzione e la fornitura di beni e servizi nell’UE. La normativa definisce una nuova condizione che esenta distributori e rivenditori dalle restrizioni previste dal Trattato CE per la tutela della concorrenza.  Per avere diritto alle esenzioni entrambe le parti debbono detenere una quota di mercato non superiore al 30%.

Non solo inglese: il futuro del Web è nel multilinguismo

Logo della World Web Conference 2010Addio all’inglese come lingua universale. Facilitare l’offerta e il reperimento on line delle informazioni in lingue diverse. Questo l’intento di un progetto europeo che mira a creare nuove soluzioni semantiche multilingue in grado di rispondere all’esigenza sempre più avvertita dai governi, dall’industria e dall’economia di sfruttare al meglio le potenzialità di Internet.

Ambient Assisted Living: invito a presentare contributi per il Forum 2010

Odense - Foto di JungpionierIl Forum 2010 dell'Ambient Assisted Living Joint Programme si terrà dal 15 al 17 settembre presso il Centro Congressi Odense in Danimarca. Per questa occasione è stata lanciata una call for contributions diretta a raccogliere interventi ed analisi che possano contribuire ad individuare soluzioni innovative per affrontare le sfide inerenti l’invecchiamento delle nostre società.

Decreto Incentivi 2010: la circolare MSE per le macchine agricole e movimento terra

Macchinari agricoli - foto di VermondoPubblicata dal ministero anche la circolare applicativa del decreto legge 40/2010 che reca disposizioni attuative per la concessione di contributi alle imprese e agli imprenditori agricoli per l'acquisto di macchine agricole e movimento a terra, comprese quelle operatrici, a motore di nuova immissione sul mercato o messa in servizio.

TMview: un solo strumento per la consultazione di 8,5 milioni di marchi

Files - Immagine di Az1568Presentata dall'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi TMView, una nuova banca dati dei marchi, gratuita, per consultare i registri degli Uffici di proprietà intellettuale pubblicamente riconosciuti che hanno deciso di partecipare al progetto. L'obiettivo di TMview è raccogliere dati da tutti i 27 paesi membri dell'UE, oltre a quelli reperibili dall'Office for Harmonization in the Internal Market of the European Union (OHIM) e dalla World Intellectual Property Organization (WIPO), per un totale di circa 8,5 milioni di trademarks.

UE: più giustizia e sicurezza per i cittadini europei

Unione europea - foto di Phl59 Presentate alla Commissione europea nuove misure per rafforzare la libertà, la sicurezza e la giustizia nell'UE, sulla base del Programma di Stoccolma approvato dal Consiglio europeo lo scorso dicembre. Il Piano d'azione definito per il periodo 2010-2014 prevede l'effettiva implementazione di politiche comuni volte a rafforzare i diritti dei cittadini europei, che, a seguito dell'entrata in vigore del trattato di Lisbona, godono di maggiore tutela grazie alla Carta dei diritti fondamentali dell'UE, divenuta giuridicamente vincolante.

La Posta Elettronica Certificata - PEC rivoluziona imprese e PA

tastieraLa Posta elettronica certificata sta per diventare una realtà per tutti i cittadini italiani: a partire dal 26 aprile 2010 potenzialmente circa 50 milioni di utenti potranno richiedere e registrare la loro e-mail. I primi numeri parlano di un successo annunciato. Ad oggi sono oltre 80 mila le caselle richieste dagli utenti all’INPS e all’ACI (i primi enti sperimentatori del servizio), 110 mila quelle già attivate dalle imprese, e più di un milione quelle aperte dai professionisti. Il ministro Brunetta lancerà la PEC universale proprio il 26 aprile nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Vidoni.

Settore oleario: come migliorare il processo produttivo, inquinando meno e riducendo gli sprechi

Olive - Foto di Rodrigo Nuno Bragança da CunhaLa produzione di olive è un settore importante per l’Unione europea, che garantisce quasi il 70% del totale mondiale, e soprattutto per i Paesi del Sud, dove rappresenta una quota significativa dell'economia agricola. Tuttavia la coltivazione dell'olivo ha costi elevati, richiede risorse idriche considerevoli e produce volumi crescenti di rifiuti. Un opuscolo a cura della Commissione europea "LIFE among the olives. Good practice in improving environmental performance in the olive oil sector" illustra come il programma LIFE stia aiutando i produttori di olive a migliorare le proprie prestazioni ambientali. 

Bando POIN Energie Rinnovabili 2007-2013 da 60 milioni di euro per le aziende sanitarie

Energie Rinnovabili e Risparmio EnergeticoIl Ministero dell’ambiente ha emanato un avviso per finanziare la realizzazione di interventi volti a favorire l’efficienza energetica e l’uso dell’energia rinnovabile negli edifici delle Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende Ospedaliere presenti nelle Regioni della Convergenza Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. La somma complessiva a disposizione è di 60 milioni di Euro, nell'ambito delle risorse comunitarie presenti sull’Asse II del Programma Operativo Interregionale - POI Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico 2007/2013.

UE: i piu' interessanti progetti del programma Future and Emerging Technologies - FET

MicrochipsPresentati a Strasburgo 12 progetti scientifici finanziati dalla Commissione europea attraverso il Programma Future and Emerging Technologies (FET). Il FET è finanziato mediante i fondi del 7° Programma Quadro ed è finalizzato a supportare i progetti di ricerca nell'ambito delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, per i quali è stato proposto uno stanziamento complessivo di 500 milioni di euro nel periodo 2010-2013.

Decreto flussi: la circolare n. 14/2010 del ministero per ammettere lavoratori stranieri nel 2010

Lavoro agricolo - Foto di Dennis KellerCon decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1 aprile 2010 pubblicato ieri sulla Gazzetta Ufficiale è stato autorizzato l'ingresso in Italia di 80mila lavoratori extracomunitari stagionali per il 2010, che saranno impiegati prevalentemente nei settori dell'agricoltura e del turismo, analogamente a quanto accaduto negli anni scorsi.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.