Notizie

Emilia-Romagna: 201 milioni di euro per nuovi investimenti nella sanita'

Sala operatoria - Foto di AbigorLa Regione Emilia-Romagna ha siglato un protocollo d´intesa con il Governo per la realizzazione della quarta fase del programma pluriennale di investimenti in sanità avviato vent’anni orsono dalla legge finanziaria del 1988, stanziando 201 mln di euro (163,5 da Stato, 8,6 da Regione, 28,9 da fondi propri delle Aziende sanitarie) per finanziare 48 interventi per il miglioramento e il completamento dello sviluppo dell’offerta locale di servizi e dei servizi di alta complessità su base regionale.

Your Europe: parte la mobilitazione in favore delle Pmi

Commissioner Verheugen - Credit © European Communities, 2009Niente più segreti per gli aspiranti imprenditori con “Your Europe - La tua Europa”, il portale nato nel 2008 nell’alveo dello Small Business Act e recentemente rilanciato dal Commissario per l’Impresa e l’Industria, Gunter Verheugen. Il servizio fornisce informazioni pratiche in più lingue e servizi di consulenza, sia a livello nazionale che europeo, per le aziende che desiderano intraprendere o estendere la loro attività in altri paesi dell'UE.

Lazio: premio alle aziende finanziate col DOCUP 2000-2006 Ob. 2

Regione LazioLa Regione ha deliberato l'attribuzione di un bonus finanziario alle imprese più efficienti, già beneficiarie dei fondi DOCUP 2000-2006 Ob. 2, che hanno creato ricchezza e occupazione grazie anche alle agevolazioni ottenute sul precedente periodo di programmazione finanziaria. Obiettivo del premio è favorire nelle aziende il potenziamento dei sistemi informatici e informativi e l'informatizzazione dei cicli e dei processi produttivi. 

Fondi UE: l'Italia a rischio disimpegno automatico

Unione EuropeaRegola numero uno: imparare a spendere. E' questa l’unica via per evitare gli sprechi ed ottimizzare le risorse finanziarie provenienti dall’UE. Dei finanziamenti ricevuti da Bruxelles nel biennio 2006-2007, il nostro Paese - in particolare il Sud - rischia di perdere circa 9,3 miliardi di euro a causa dell’eccessiva burocrazia delle procedure, della scarsa propensione a fare rete tra le autonomie locali, della mancanza di una diffusa informazione presso i cittadini sull’esistenza dei fondi comunitari e dei mille cavilli tra i quali gli stessi fruitori dei finanziamenti devono districarsi. 

Lazio: investimenti sulla ricerca nel triennio 2009-2011 per 108 milioni di euro

RicercatriceLa Giunta regionale ha deliberato uno stanziamento complessivo di 107 milioni e 875 mila euro per realizzare investimenti sulla ricerca durante il triennio 2009-2011. 22 milioni e 875mila euro saranno destinati ai progetti portati avanti dai ricercatori nelle 5 università pubbliche della Regione. I fondi saranno gestiti da Filas Spa, la finanziaria di sviluppo della regione attraverso il Fondo per la Ricerca Scientifica e il Fondo per lo Sviluppo Economico, Ricerca e Innovazione.

Veneto: Fondo di capitale di rischio per le PMI da 30 milioni di euro

Casa Dei Mercanti - Verona, Foto di Lo ScaligeroL’intervento della Regione sarà di 15 milioni di euro e servirà a costituire un fondo di capitale di rischio a favore delle piccole e delle medie imprese venete. Attraverso un bando di gara sarà selezionato il soggetto gestore che dovrà apportare al fondo un analogo importo. L'obiettivo è finanziare l’acquisizione di partecipazioni minoritarie e temporanee al capitale di rischio delle aziende con elevato potenziale di crescita che non hanno sufficiente accesso ai mercati di capitali nelle fasi iniziali del ciclo di vita o durante i momenti di innovazione.

Puglia: finanziamenti e garanzie per gli investimenti delle PMI

Università BariLa Giunta regionale ha approvato tre nuovi bandi a sostegno delle PMI, dei Consorzi e delle zone industriali, del valore complessivo di 210 milioni di euro; tali risorse si aggiungeranno ai 255 milioni 770 mila euro, messi a disposizione dai sette bandi già attivi. Dei tre nuovi bandi, i primi due completano la manovra anticrisi mentre il terzo inizia la seconda fase dei proveddimenti anticiclici, dedicata a specifici settori colpiti dalla crisi, come quello dell'edilizia.

Lazio: fondi europei per 35milioni di euro al patrimonio culturale

TivoliLa Giunta ha deliberato l'assegnazione di 35 milioni di euro, nell'ambito del POR FESR 2007-2013, per la valorizzazione e la promozione dei Grandi Attrattori Culturali individuati nelle cinque provincie del Lazio: le necropoli etrusche per Viterbo, le ville di Tivoli nella provincia romana, le mura poligonali per Frosinone, Fossanova e l'area dei Lepini per Latina, la via del Sale per Rieti. I destinatari dei fondi saranno gli enti locali, in qualità di titolari dei beni culturali oggetto dell’intervento, con partenariati pubblici-privati per la realizzazione degli interventi.

UE: pubblicati tre nuovi bandi Marie Curie per i ricercatori

Ricercatori Sono stati pubblicati tre nuovi inviti a presentare proposte nell'ambito di lavoro "Persone" per il 2009 del 7° Programma Quadro di azioni comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione (2007-2013). Gli inviti (Calls) hanno fondi per 151mln di euro, destinati principalmente a borse di studio e premi di eccellenza per i ricercatori. Le scadenze sono state fissate nel mese di agosto 2009.

Governo-Confindustria: 1,3 miliardi di euro al Fondo di Garanzia per le PMI

Emma MarcegagliaNell'odierno vertice tra Governo e Confindustria è emerso che al Fondo di garanzia per le Pmi saranno destinati 1,3 miliardi di euro, importo che potrebbe garantire crediti bancari verso le piccole e medie imprese per circa 60-70 miliardi di euro. Lo ha affermato il leader di Confindustria, Emma Marcegaglia, a termine dell'incontro a palazzo Chigi. Nel corso dell'incontro e' stato annunciato anche che la Cassa depositi e prestiti metterà a disposizione 5 miliardi per i finanziamenti alla ricerca

Veneto: dieci milioni di euro per gli impianti sportivi

BaseballLa Giunta regionale ha approvato una ripartizione di fondi a favore dell'impiantistica sportiva per dieci milioni e 247 mila euro che serviranno a finanziare la realizzazione di 90 interventi. Stabilito anche un incentivo a chi affiderà l’appalto dei lavori in tempi brevi, il cosidetto premio velocità, per le amministrazioni virtuose che appalteranno i lavori entro l’anno. Il premio assegna  un ulteriore dieci per cento di contributo agli enti che velocizzeranno il processo di realizzazione delle opere pubbliche.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.