Notizie

Trentino Alto Adige: nubifragio, 10 milioni di euro alle famiglie e imprese

Bolzano - foto di Hubert BerberichLa Banca di Trento e Bolzano (Gruppo Intesa Sanpaolo) ha stanziato 10 milioni di euro a sostegno delle famiglie e delle aziende colpite dal nubifragio del 5 agosto 2012. Particolare attenzione sarà rivolta alle imprese agricole e artigiane. I danni maggiori sono stati registrati nella Val d’Isarco, dove la Protezione civile di Bolzano sta portando avanti le operazioni di soccorso.

Sisma Emilia-Romagna: 10 milioni di euro per il trasferimento temporaneo delle imprese

Terremoto EmiliaAl via il bando per la rilocalizzazione delle imprese emiliane colpite dal sisma. I contributi, a valere su uno stanziamento complessivo di 9 milioni di euro, permetteranno la ripresa delle attività produttive nelle aree terremotate. Ma non solo. Ai Comuni che intendano attrezzare aree e strutture idonee all'insediamento temporaneo delle aziende, la Regione destina 1 milione di euro. Le risorse messe a disposizone rientrano nel POR FESR 2007-2013.

Padova-UniCredit: finanziamenti alle imprese per anticipare i crediti verso i comuni della provincia

Padova - foto di MarkusMarkE’ operativa la convenzione tra la CCIAA di Padova e UniCredit per l’anticipo dei crediti vantati dalle piccole imprese padovane nei confronti dei Comuni della provincia di Padova vincolati dal Patto di stabilità. Le risorse stanziate ammontano a 5 milioni di euro. La sigla dell’accordo è avvenuta nei giorni scorsi a Padova alla presenza di Roberto Furlan, presidente della CCIAA, Stefano Scotti, direttore dell'aarea commerciale Padova-Rovigo di UniCredit, Sergio D’Angelo della direzione Family&Sme Triveneto Occidentale di UniCredit.

FSC: dalla promozione d'impresa all'Ilva, l'ultima delibera Cipe

Risorse residue Il Cipe definisce la programmazione delle risorse nell'ambito del Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC), pari a 21 miliardi di euro, assegnati dall'agosto 2011. Impegnando le risorse residue a favore di alcuni settori, tra cui: la promozione d'impresa, la sanità, la riqualificazione urbana. Previsti, inoltre, interventi per la manutenzione straordinaria del territorio, che includono misure per il risanamento ambientale e la riqualifiazione di Taranto, sotto i riflettori dopo il sequestro dello stabilimento Ilva.

Friuli Venezia Giulia: turismo, a breve un bando per l’albergo diffuso

Friuli Venezia Giulia - foto di JoadlValorizzare il territorio montano rispondendo alle esigenze dei turisti. E’ questo l’obiettivo che la Regione intende perseguire con il nuovo bando per l’albergo diffuso, un progetto nato più di trenta anni fa in Friuli Venezia Giulia e realizzato anche in altre regioni italiane (Puglia, Abruzzo, Marche).

Lombardia: fondi per 171 milioni di euro nell'accordo quadro di sviluppo di Lodi

Lodi - foto di KibanPolo universitario, welfare, digitalizzazione e cluster tecnologici, sono solo alcune delle aree d’intervento dell'accordo quadro di sviluppo territoriale di Lodi destinato alla valorizzazione del lodigiano. L’intesa, presentata il 1° agosto a Lodi, prevede la realizzazione di 30 progetti per un ammontare complessivo di 171 milioni di euro, di cui 158 milioni già disponibili.

Sisma Emilia: 6 miliardi di euro dalla spending review. E dal Fesr, altri 10 milioni

Sisma Emilia - foto di brtsergio Approvato in Senato il decreto sulla spending review. Che, per le zone terremotate dell'Emilia-Romagna, significa un contributo di 6 miliardi di euro destinati a interventi di ricostruzione, riparazione e ripristino delle abitazioni civili, dei macchinari e degli immobili ad uso produttivo. Non solo, agli aiuti del decreto di revisione di spesa vanno sommati 10 milioni di euro provenienti, questa volta, non da Roma ma da Bruxelles: la Commissione europea, infatti, ha deciso di riorganizzare le risorse del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) per la riprese economica post-sisma.

Veneto: lavoro, accordo per favorire il contratto di apprendistato

ApprendistatoUn accordo per attuare i contenuti del testo unico dell'apprendistato del 2011. A siglarlo, in Veneto, sono la Regione, l'Ufficio scolastico regionale, le parti sociali e le Università. Obiettivo: favorire l’utilizzo di questa forma contrattuale, strumento privilegiato di intervento per aumentare i livelli, purtroppo ancora troppo bassi, l’occupazione giovanile. In base all’intesa, l'Amministrazione pubblica si impegna a finanziare la partecipazione degli apprendisti ai percorsi formativi, tramite un sistema a voucher o il riconoscimento a costi standard.

Sardegna: oltre 13 milioni di euro per lo sviluppo di Alghero e Castelsardo

Alghero - Foto di FlominatorRealizzare interventi di infrastrutturazione e servizi legati allo sviluppo delle attività produttive, presenti nei territori di Alghero e Castelsardo. Questo l'obiettivo dei due accordi di programma quadro siglati dal Presidente della Regione Sardegna, Ugo Cappellacci, dai sindaci delle due città e dall’amministrazione provinciale di Sassari. Le risorse messe a disposizione ammontano a 13,7 milioni di euro e derivano dal Fondo per lo sviluppo.

Abruzzo: via libera alla nuova Legge sull'industria

Ingranaggi - foto di Galbiati GroupPresentata alla stampa dal presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, e dall'assessore allo sviluppo economico, Alfredo Castiglione, la nuova Legge per la promozione e lo sviluppo del sistema economico regionale. Si tratta della cosiddetta Legge sull'industria, approvata negli scorsi giorni dalla Giunta e finalizzata a stabilizzare e rafforzare il comparto, che, si stima, attiverà circa 130 milioni di euro di investimenti.

Emilia-Romagna: un accordo per migliorare la qualità dell'aria

Traffico - foto di OsvaldoGago Promuovere la mobilità sostenibile. La Regione Emilia-Romagna ci prova firmando un accordo di programma per la gestione della qualità dell'aria con Province e Comuni: in sostanza, 35 milioni di euro per rispondere alle emergenze ambientali e diffondere buone prassi fra i cittadini. L'intesa, di durata triennale, tenta di affrontare l’emergenza dell’inquinamento atmosferico, in attesa di un provvedimento nazionale che faccia fronte alla particolare situazione del bacino padano.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.