Notizie

La Finanziaria 2010 è legge con l'approvazione del Senato senza il ricorso alla fiducia

Logo SenatoRispondendo all’appello del capo dello Stato rivolto a rasserenare il clima politico, con 158 voti favorevoli, 117 contrari e 4 astenuti Palazzo Madama ha approvato in via definitiva lo scorso 22 dicembre la Legge Finanziaria senza ricorrere alla fiducia. Un provvedimento che copre il periodo 2010-2013 e che vale circa 11 miliardi, con il quale il governo rivendica di aver tenuto “ferma la barra della finanza pubblica”.

OCSE: l'Italia investe poco per innovazione, ricerca e sviluppo

Ricerca - immagine di ikaxerItalia sotto la media in materia di investimenti per l'innovazione. Questo il dato riscontrato dall'OCSE (Organizzazione per lo Sviluppo e la Cooperazione Economica) nel rapporto biennale "Science, Technology and Industry" (STI) che raccoglie diversi indici comparabili a livello internazionale. Nel 2007, solamente l'1,1% del PIL italiano è stato destinato alla Ricerca e allo Sviluppo (R&S), la metà rispetto ai Paesi del G7 (2,2%).

Progress, il microcredito europeo per accrescere l'occupazione e le piccole imprese

Parlamento europeo - foto di Alina ZienowiczApprovata dal Parlamento europeo la creazione di un nuovo strumento europeo per favorire il microcredito in materia di occupazione e solidarietà sociale. Tale stumento, denominato Progress, rappresenta un valido aiuto per i disoccupati ed i gruppi più svantaggiati in Europa, poiché supporterà la creazione e lo sviluppo di piccole imprese e di attività autonome. L'obiettivo finale è garantire l'accessibilità e la disponibilità di microfinanziamenti ai soggetti maggiormente colpiti dalla crisi economica.

UE: nuovi aiuti contro il cambiamento climatico con ELENA

Intelligent Energy Europe - European CommissionStabiliti dalla Commissione europea e dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI) nuovi aiuti per combattere il cambiamento climatico. Attraverso lo strumento denominato ELENA (European Local ENergy Assistance), previsto dal Programma europeo per l'Energia Intelligente (IEE), le autorità locali e regionali saranno supportate negli investimenti in materia di efficienza energetica ed energie rinnovabili. La dotazione finanziaria per il primo anno ammonta a 15 milioni di euro.

La legge sulla tutela del Made in Italy approvata dalla Camera

 La legge a tutela del Made in Italy ha incassato lo scorso 10 dicembre il primo sì di Montecitorio e passa ora all’esame dell’altro ramo del Parlamento. Una norma dal sapore fortemente bisartisan, approvata dall’Aula quasi all’unanimità, i cui primi firmatari sono un leghista (Reguzzoni), uno dei più famosi stilisti italiani e del mondo (Versace) e un imprenditore del Pd (Calearo).

Il riscatto delle donne sull'orlo di una crisi economica

ComeCopertina Libro trasformare una debolezza in un punto di forza, come fare della crisi economica un momento di riflessione costruttiva. Come risparmiare, razionalizzare e ripartire. S'intitola "Donne sull'orlo della crisi economica" questa interessante novità editoriale dedicata alle innumerevoli sfumature dell'universo femminile. Un saggio dalla lettura scorrevole e lineare scritto a quattro mani da Giada Vercelli e Monica D'Ascenzo,  giornaliste professioniste specializzate nel settore economico.  

Italia-Russia: XV sessione Task Force per lo sviluppo delle Pmi

Mosca, Piazza Rossa - Foto di FanghongE' in corso a Venezia la Task Force italo-russa istituita per favorire la collaborazione e lo sviluppo delle piccole e medie imprese e dei distretti presenti in Russia: oltre ad un protocollo finale della XV sessione, verranno sottoscritti il Programma di lavoro triennale 2010/2012 e tre accordi di collaborazione tra le Regioni dei due Paesi.

Gran Bretagna e Francia tassano del 50% i bonus dei banchieri

 IL CANCELLIERE INGLESE ALISTAIR DARLING Fonte: www.alistairdarlingmp.org.ukNella City non si parla d’altro. Sulla scia di quanto è successo in Gran Bretagna, anche l’Eliseo sta per proporre al Parlamento francese una tassazione del 50% su quei bonus che nel 2009 hanno superato le 27 mila sterline. La notizia trapela nel giorno in cui Nicolas Sarkozy e Gordon Brown invocano dalle pagine del Wall Street Journal “un patto mondiale di regolazione bancaria a lungo termine” e giudicano prioritaria la tassazione dei bonus, che rappresentano in parte “il risultato del sostegno statale elargito quest’anno agli istituti di credito”. Sostegno che complessivamente in Gran Bretagna ammonta a ben 850 miliardi di sterline.

Toscana: intesa con il Ministero dello Sviluppo Economico per un pacchetto anticrisi regionale

Risorse economiche Regione/GovernoIl presidente della Regione ha presentato al Ministro dello Sviluppo Economico un pacchetto di provvedimenti coordinati, che riuniscono risorse regionali e nazionali e costruiscono una prospettiva unitaria di intervento, per fronteggiare la crisi e porre le basi della ripresa, nel corso di un incontro che si è svolto il 9 Dicembre scorso a Roma. Costituito un gruppo di lavoro Ministero/Regione incaricato di perfezionare il pacchetto entro il mese di Febbraio.

Toscana: i prossimi interventi per contrastare la crisi economica

Livorno, Grand Hotel Palazzo - Foto di LucarelliPresentati i progetti da attuare nei prossimi mesi per favorire la ripresa in Toscana, in occasione del convegno promosso dalla Regione sul tema “Il Fondo sociale europeo: un'opportunità per uscire dalla crisi”, tenutosi a Livorno il 4 Dicembre scorso, presso il Grand Hotel Palazzo. Per il 2010 le nuove iniziative sono quattro, che si affiancano a quelle già collaudate che verranno riproposte e finanziate.

Copenhagen: crisi tra i paesi ricchi e quelli in via di sviluppo sulle emissioni di CO2

 COP15 CopenhagenOra che finalmente il rispetto per i temi ambientali sta facendo breccia nell’agenda dei media e nei cuori dell’opinione pubblica, sembra non esserci più spazio per ex idoli soli al comando come Al Gore. Solo tre anni fa veniva il suo documentario "Una scomoda verità" veniva osannato da critica e pubblico tanto da meritargli l'Oscar e il Nobel. Ora che la raccolta differenziata non è più un'ossessione per pochi e i governi emanano circolari per riduzione dei consumi energetici e promuovo incentivi per la rottamazione di veicoli inquinanti, la difesa dell’ecosistema ha smesso di essere una passione momentanea, diventando così una stringente necessità per il futuro delle generazioni che verranno.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.