Notizie

UE: più efficienza all'azione dell'Agenzia per la gestione delle frontiere esterne - Frontex

Europa - immagine di Apsuwara
Presentata una nuova proposta per migliorare l'operato dell'Agenzia europea per la gestione delle frontiere esterne, Frontex, in base alla quale, al fine di rafforzare la cooperazione tra le autorità nazionali e il rispetto dei diritti fondamentali degli immigrati, gli Stati membri dovranno garantire una maggiore disponibilità di attrezzature e personale. Frontex, inoltre, potrà dirigere le operazioni di pattugliamento alle frontiere insieme ai Paesi dell'UE.

Programmi Erasmus: opportunita' di formazione e lavoro nei Paesi dell'Unione europea

Erasmus - Foto di Abraham PisarekL'Unione europea promuove una serie di programmi, finalizzati a favorire gli scambi culturali tra i giovani europei, che rientrano nell'ambito del cosiddetto Progetto Erasmus, acronimo di European Community Action Scheme for the Mobility of University Students. Le iniziative spaziano dalla formazione universitaria e post-laurea alla possibilità per gli aspiranti imprenditori di effettuare stages per l'apprendimento delle competenze necessarie per avviare un'attivà imprenditoriale.

Lombardia: 10 milioni di euro per le nuove imprese

Euro
Dal 1° marzo 2010 riapre il "Fondo per l’avvio di nuove attività imprenditoriali, di lavoro autonomo ed indipendente", con particolare riferimento a giovani (18-35), donne e soggetti svantaggiati. La Regione ha stanziato 10 milioni di euro per favorire l'inserimento dei soggetti interessati nel mercato produttivo, nell'attuale contesto di crisi economico-finanziaria. Il Fondo sarà gestito dall'azienda Finlombarda Spa.

Sardegna: approvato il Piano annuale di formazione professionale per l'annualità 2009-2010

GiovaniCon una disponibilità di fondi regionali per oltre 19,4 milioni di euro, la Giunta ha definito il Piano annuale di formazione professionale per l'annualità 2009/2010, individuando i destinatari degli interventi, i settori economici di riferimento, i parametri di costo e la ripartizione tra le singole Province delle suddette risorse.

Ministero del Lavoro: progetti di occupazione e formazione in azienda per i lavoratori sospesi

Formazione professionale - foto di DidoundpPubblicato il decreto con cui il Ministero del Lavoro consente ai i datori di lavoro che hanno in atto sospensioni dal lavoro di utilizzare i lavoratori sospesi, percettori di sostegno al reddito, in progetti volti alla formazione o alla riqualificazione professionale, che possono includere attivita' produttiva di beni o servizi connessa all'apprendimento.

Toscana: nuove misure anti-crisi per le imprese e i lavoratori

Lavoratori - Foto di Greg Henshall
Sono imminenti nuovi interventi a favore dell'occupazione e dei redditi, nell'ambito delle misure anti-crisi. La prima misura consiste nella concessione di prestiti garantiti dalla Regione alle imprese di piccola e media dimensione affinchè si impegnino a conservare il personale occupato. La seconda è rivolta invece ai lavoratori disoccupati e prevede l'assegnazione di contributi una tantum ai soggetti in situazione di particolare disagio.

Decreto Milleproroghe: verso il ripristino dei fondi all'editoria di partito e no-profit

MontecitorioDal Milleproroghe una soluzione per i fondi all’editoria. Torna il diritto soggettivo per le testate e radio di partito, quelle no profit, i giornali di partito gestiti da cooperative. Il comitato dei diciotto , composto dal comitato dei nove rispettivamente delle commissioni Bilancio e Affari Costituzionali, ha espresso parere positivo su un emendamento della maggioranza al disegno di legge, già approvato dal Senato, di conversione del decreto-legge 30 dicembre 2009, n. 194, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative. L'emendamento,  che verrà messo in votazione in Aula, sospende la norma della Finanziaria che bloccava la ripartizione dei contributi in base al diritto soggettivo.

Lombardia: oltre 44 milioni di euro contro l'inquinamento atmosferico

SmogApprovati tre bandi per combattere l'inquinamento atmosferico, rivolti alle imprese e singoli individui. Due bandi prevedono l'assegnazione di contributi per la sostituzione o trasformazione di autoveicoli inquinanti destinati al trasporto di persone e di merci. Un terzo bando, invece, erogherà incentivi economici a persone fisiche, con reddito limitato, per l’utilizzo di servizi di mobilità alternativa (previa rottamazione di un veicolo ad elevata emissione di inquinanti). La Regione, inoltre, ha stanziato nuovi fondi per il miglioramento del trasporto pubblico e per l'uso di fonti energetiche rinnovabili.

ICE: e-learning per le PMI

Formazione - Foto di EIASi rinnova l'appuntamento con i corsi organizzati dall'ICE - Istituto nazionale per il commercio estero - sui temi della contrattualistica internazionale e dei finanziamenti all'export e agli investimenti. I corsi erogati in modalità e-learning sono rivolti alle piccole e medie imprese con l'obiettivo di supportarle nel processo di internazionalizzazione e si terranno tra il 16 aprile e il 25 giugno 2010.

Premi e sanzioni nel nuovo codice dell'amministrazione digitale

tastieraSono trascorsi soltanto cinque anni dall’avvio del codice dell’amministrazione digitale voluto dall’allora ministro Lucio Stanca – il Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82 - ma per la quantità e per la portata delle innovazioni tecnologiche che si sono succedute in questo arco di tempo sembra sia passata un’eternità. Il provvedimento approvato cinque anni fa era figlio della prima fase della rivoluzione digitale, in cui gli amministratori credevano ancora fosse possibile scegliere la tecnologia più adatta e calarla dall’alto, senza troppo curarsi del necessario aggiornamento da apportare.

Sicilia: oltre 125 milioni di euro per le aree a vocazione turistica

Cefalù - Foto di BjsSarà pubblicato nei prossimi giorni un bando a sostegno dell'offerta ricettiva locale e delle correlate attività di completamento, da realizzarsi nelle aree a vocazione turistica, mediante la riconversione e/o la riqualificazione del patrimonio immobiliare già esistente, considerando in particolare gli edifici storici e di pregio situati nei centri storici, nei borghi marinari, e gli edifici della tradizione rurale. Le risorse a disposizione ammontano a 125 milioni di euro.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.