Notizie

UE: rafforzare il meccanismo di tutela della privacy

Privacy - immagine di MizusumashiLa Commissione europea ha affermato di voler garantire un elevato livello di protezione dei dati personali e della privacy attraverso un apparato normativo uniforme applicabile in tutta Europa. Il meccanismo esitente per la tutela della privacy, basato sulla Carta di Nizza del 2000, sulla Direttiva del 1995 sulla protezione dei dati e sul Trattato di Lisbona, deve essere aggiornato al fine di garantire una protezione maggiore della vita privata dei cittadini europei in tutti i settori dell'economia e della società.

Comunicazioni efficaci in pubblico

Microfono - foto di Andreas PraefckeUna persona, anche piuttosto abile nei dialoghi, spesso si trova in difficoltà quando gli interlocutori crescono di numero. Parlare in pubblico mette in difficoltà molte persone o comunque le rende molto meno efficaci rispetto al loro modo di comunicare abituale. Esiste un rimedio? Si, applicando alcune tecniche è possibile migliorare largamente la disinibizione oratoria, perché solo in poche persone è innata.

Telefonia mobile: incerto il futuro dei pagamenti via cellulare

smartphoneNonostante la Francia stia per presentare il primo servizio di pagamento mobile tramite SIM card, i cosiddetti m-payments stentano a decollare a causa delle incertezze degli operatori e degli utenti. Finora sono stati riscontrati buoni risultati nell'acquisto via cellulare dei titoli di viaggio per il trasporto pubblico (anche il Comune di Roma ne ha appena attivato uno in collaborazione con Poste Italiane), ma non si può dire lo stesso per i negozi, che stentano a dotarsi dei terminali necessari per l’identificazione della SIM card.

Emilia-Romagna: accordo con l'Universita' di Bologna per la nascita di sette Tecnopoli

Logo Università di Bologna - Foto di AndreasPraefckeFirmato un accordo tra la Regione e l'Università di Bologna per dare il via ai Tecnopoli di Bologna e della Romagna della Rete alta tecnologia regionale: nell’attesa che le nuove "cittadelle del sapere" vengano edificate o ristrutturate (consegna prevista a fine 2013) sarà l’Alma Mater ad accogliere i nuovi ricercatori e ad ospitare l’attività di ricerca industriale, innovazione e trasferimento tecnologico.  L'accordo prevede, nel corso di tre anni, la disponibiltà di 45 milioni di euro e l’assunzione di quasi un quarto dei nuovi ricercatori complessivi (122 dei 520).

Emilia-Romagna: presentato il nuovo Programma regionale per la montagna 2009-2011

Appennino centrale, Majella - Foto di IdéfixSi è svolta lo sorso 29 gennaio nella provincia di Modena la XII Conferenza della montagna 2010, dove si è discusso delle politiche attuate in questi anni per rafforzare i territori dell’Appennino ed è stato presentato  il nuovo Programma regionale per la montagna per il triennio 2009/2011, approvato il 22 dicembre 2009 dall’Assemblea Legislativa Regionale.

Toscana: contributi per i giovani ricercatori dell'Universita' di Siena

Piazza del Campo, Siena - Foto di Felicity and PhillipLa Regione destina 1 milione e 758 mila euro all'Università di Siena per progetti di ricerca nei campi delle scienze geologiche, fisico-chimiche tecnologiche e ambientali e per la partecipazione di giovani ricercatori ad attività congiunte, università-imprese, attraverso una serie di convenzioni ad hoc firmate con il rettore dell'Ateneo. Le risorse finanziarie provengono dal Fondo sociale europeo (Fse) e, in misura minore, dal Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr).

UE: 4,9 miliardi di euro per i Programmi di Sviluppo Rurale 2007-2013

Agricoltura - foto di Peregrine981Definito lo stanziamento complessivo per i Programmi di Sviluppo Rurale in seguito alle proposte di modifica presentate dagli Stati membri e dalle regioni lo scorso anno. In seguito alle modifiche apportate al Piano europeo di ripresa economica e della Valutazione dello stato di salute della PAC, nella riunione di gennaio il Comitato per lo sviluppo rurale ha approvato l'introduzione di un importo supplementare di 4,9 miliardi di euro, che potrà essere investito nel settore agricolo, nel settore ambientale e nelle infrastrutture a banda larga per le zone rurali.

UE: meno burocrazia per le microimprese

Parlamento europeo - Foto di JLoganLa Commissione Affari Legali del Parlamento Europeo ha presentato un emendamento volto a ridurre gli impegni burocratici per le microimprese, esonerandole dalla compilazione dei resoconti annuali. Le microimprese sono infatti soggette alle stesse norme che si applicano alle grandi imprese, ma secondo la Commissione le norme in materia di informativa finanziaria ad esse applicate non sono proporzionate alle loro specifiche esigenze contabili e una riduzione degli oneri amministrativi ne libererebbe il potenziale di crescita.

Regioni, MIBAC e Fondazioni bancarie: accordi per la valorizzazione dei beni culturali

Logo MIBACSiglato un protocollo di intesa tra il Ministero per i beni e le attività culturali, la Regione Toscana e l’Associazione delle fondazioni bancarie che impegna complessivamente 27 milioni di euro per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale regionale. L'accordo segue quello analogo relativo agli interventi nella Regione Emilia-Romagna per il restauro di alcune opere individuate sul territorio regionale, con circa 50 milioni di euro.

Il nuovo decreto incentivi nel ginepraio della Fiat

Claudio Scajola, Ministro per lo Sviluppo EconomicoIn attesa dell’approvazione da parte di Palazzo Chigi del decreto incentivi, prevista per la prima metà di febbraio, continua il dibattito sul ruolo che questa forma di sostegno al mercato, in particolare a quello dell’auto, dovrebbe avere nel nostro paese. E’ appurato è che quest’anno gli aiuti saranno di entità inferiore rispetto al 2009, spalmati per un periodo più breve (presumibilmente fino a giugno) e allargati anche ad altri settori (dell'automotive e non).

UE: Bando COST per la cooperazione scientifica e tecnica

Ricercatori - foto di NASAFino al 26 marzo 2010 potranno essere presentati progetti di ricerca scientifica e tecnica nell'ambito della COST (European Cooperation in Science and Technology), uno dei tre pilastri europei per la cooperazione nel settore della ricerca. La COST riunisce ricercatori ed esperti di vari paesi e sostiene le attività di collegamento tra le reti di ricercatori, attraverso riunioni, conferenze, scambi scientifici a breve termine e azioni a largo raggio. Attualmente la COST supporta più di 200 network scientifici.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.