Notizie

Tariffe postali agevolate per l'editoria: anche il no-profit si ribella all'eliminazione

Save the children - U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist 2nd Class David HolmesCon decreto del Ministero dello sviluppo economico del 30 marzo 2010 sono state cancellate le tariffe postali agevolate per la spedizione di prodotti editoriali. Alle reazioni degli editori già manifestatesi nei giorni scorsi si aggiungono ora quelle delle associazioni no profit, da Amnesty International a Save the Children e Greenpeace, che hanno avviato una raccolta firme sul web per chiedere il ripristino delle tariffe, mentre la protesta si diffonde sui social network.

Abruzzo: integrazione del cofinanziamento statale per il POR 2000-2006

Regione Abruzzo - immagne di BooyabazookaPubblicata in Gazzetta Ufficiale la Deliberazione con cui il Comitato Internazionale per la Programmazione Economica autorizza l'intervento del Fondo di rotazione di cui all'art. 5 della legge 16 aprile 1987, n. 183, diretto a reintegrare, per un importo di 2.635.864 euro, la quota di competenza della Regione Abruzzo relativa al Programma operativo regionale (POR), obiettivo  3, periodo di  programmazione 2000-2006.

Energie Rinnovabili: in Gran Bretagna investimenti per 100 miliardi entro il 2020

EolicoNove associazioni inglesi hanno pubblicato una risposta congiunta per raggiungere gli obiettivi fissati per il 2020 in tema di energie rinnovabili. La Gran Bretagna, infatti, si è prefissata uno scopo ambizioso, quello di soddisfare il 15 per cento del suo fabbisogno energetico attraverso le energie rinnovabili entro il 2020 (mentre attualmente ne raggiungono solo il 2%). Un così drastico aumento della produzione “Zero-C02” richiederà un enorme investimento nelle nuove tecnologie, lo sviluppo di una nuova infrastruttura di rete ed un regime fiscale e regolatorio che possa incoraggiare attivamente lo sviluppo delle energie rinnovabili.

Calabria: Bando per il finanziamento dei Poli d'Innovazione Regionali

Regione CalabriaE' in corso di pubblicazione il Bando per la costituzione e l'ampliamento dei Poli di Innovazione, che persegue l'obiettivo di individuarne i soggetti gestori e di sostenere il loro rafforzamento attraverso il finanziamento di attrezzature di ricerca e di attività di trasferimento tecnologico. Le risorse a disposizione ammontano a 45 milioni di euro.

Dalle biomasse ai carburanti: processi one step e senza spreco di risorse

Impianto benzene - Foto di DruginJuryLegalConvertire biomasse in componenti di benzina in un solo passaggio è oggi possibile grazie ad un processo chiamato pirolisi catalitica, sviluppato da una società della University of Massachusetts. La società, Anellotech, sviluppa tecnologie termochimiche one step per la produzione di risorse petrolchimiche a basso costo da fonti rinnovabili e progetta di costruire un impianto pilota entro il prossimo anno.

UE: Calo delle emissioni industriali di CO2 nel 2009

Credit © European Union, 2010Le emissioni prodotte dagli impianti industriali coperti dal sistema di scambio di CO2 dell’Unione Europea sono crollate dell’11% nel 2009 sulla scia della recessione mondiale, secondo un’indagine pubblicata lo scorso 1° aprile dalla Commissione Europea. Complessivamentele emissioni industriali di CO2 hanno raggiunto quota 1,887 miliardi di tonnellate nel 2009 secondo le stime di Point Carbon, società di analisi del mercato.

Valle d'Aosta: le misure del pacchetto anti-crisi

Bandiera Valle d'Aosta - Immagine di FlankerPer l'anno 2010, la Regione ha attivato una serie di interventi per far fronte alla crisi economica e alcune misure di sostegno alla popolazione, non contingenti,  ma piuttosto finalizzate a compensare i sovra-costi che gravano sui valdostani, in virtù della conformazione del territorio di montagna e delle relative condizioni climatiche.

Decreto Incentivi 2010: al via le procedure di registrazione per i rivenditori

Ministro Sviluppo economico ScajolaAvvio in due fasi per l'erogazione degli incentivi previsti dal decreto 40/2010: a partire da oggi, 6 aprile, sono attive le procedure preliminari per i rivenditori, mentre i bonus per i consumatori e le imprese saranno erogati a partire da giovedì 15 aprile. La scelta di procedere attraverso due fasi è motivata dalla volontà di evitare disordine e congestione nei primi giorni utili, anche in virtù del fatto che l'esiguità delle risorse coinvolgerà in molti casi le imprese e i consumatori interessati in una sfida all'ultimo bonus.

Decreto incentivi 2010: per il settore tessile non ci sarà un altro click day

Lana - Foto di Roy e DanielleI fondi per la detassazione degli investimenti in ricerca e sviluppo finalizzati alla realizzazione di campionari saranno ripartiti infatti proporzionalmente alle imprese che ne avranno fatto richiesta qualora le risorse disponibili, pari a 70 milioni di euro, siano insufficienti a soddisfare tutte le domande presentate.  Lo ha stabilito il provvedimento firmato oggi dal direttore dell'Agenzia delle Entrate con cui è approvato anche il modello di comunicazione da inoltrare telematicamente all'Ufficio.

Square: nuove tecnologie per effettuare i pagamenti con carta di credito

iPhone - Foto di AusisEffettuare pagamenti con carta di credito ovunque e tramite un qualsiasi dispositivo con un jack di ingresso audio, compreso il telefono cellulare: è questa la proposta del nuovo servizio Square (ancora in fase beta, quindi di collaudo), lanciato dal fondatore di Twitter Jack Dorsey e da Kevin Rose. Square si compone di un piccolo accessorio da collegare al jack del dispositivo e di un software: il cliente lancia l'applicazione, passa la propria carta all'interno dell'accessorio, inserisce l’importo e il codice di protezione e firma attraverso il touchscreen del dispositivo.

Piemonte: Bando per l'efficienza energetica e le fonti rinnovabili a favore delle Pmi

Energia eolica - foto di Fedealvarado Stanziati 20 milioni di euro per promuove l'insediamento di linee di produzione di sistemi e componenti nel campo dell'efficienza energetica e dello sfruttamento delle fonti rinnovabili, nell'ambito del POR FESR 2007-2013, Asse 2, Misura 2. Le  piccole e medie imprese piemontesi e i loro consorzi  possono presentare iniziative dirette a: a) sfruttare le fonti energetiche rinnovabili; b) incrementare l’efficienza energetica.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.