Notizie

Banche: aperto il dibattito sulle nazionalizzazioni

Credit © European Communities, 2009Nessuna nazionalizzazione delle banche all’orizzonte per il nostro Paese. “Una soluzione in nessun modo ipotizzabile": a ribadirlo è il premier Silvio Berlusconi, nel corso della conferenza stampa congiunta con il presidente francese Nicolas Sarkozy, in occasione della firma dell’accordo sul nucleare. “La situazione del nostro sistema bancario è molto solida e siamo un popolo di risparmiatori", ha aggiunto Berlusconi.

La Commissione Europea per un uso piu' flessibile dei Fondi Strutturali

HubnerIl commissario alla politica regionale Danuta Hübner ha annunciato un pacchetto di decisioni della Commissione europea per un uso più flessibile dei Fondi strutturali da parte degli Stati membri, al fine di contrastare la crisi economico-finanziaria. Prorogati al 30 giugno 2009 i termini entro cui i paesi della UE devono usare le risorse assegnate nel periodo di finanziamento 2000-2006 per tutti i 4 Fondi strutturali: Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), Fondo sociale europeo (FSE), Fondo europeo agricolo di orientamento e garanzia (FEAOG) e Strumento finanziario di orientamento della pesca (SFOP).

MSE: istituito il Tavolo di iniziativa per le piccole e medie imprese

ScajolaIl Ministro dello Sviluppo economico ha firmato il decreto che istituisce il “Tavolo di iniziativa per le piccole e medie imprese”, in attuazione dello “Small Business Act”, il pacchetto di proposte della Commissione europea per la valorizzazione e il rilancio delle aziende di minori dimensioni, che affronta tutti i temi della vita delle piccole e medie imprese, dall’accesso al credito alla semplificazione amministrativa, dagli interventi fiscali all’innovazione tecnologica, dall’efficienza energetica all’ambiente, dal sostegno agli investimenti alla formazione, fino alla facilitazione della partecipazione delle Pmi alle commesse pubbliche.

Le novita' nella conversione del Decreto legge n. 207-2008-Milleproroghe

CameraL'esame del cosiddetto “Milleproroghe”, il disegno di legge di conversione del decreto-legge 30 dicembre 2008, n. 207, riprenderà martedì 24 febbraio presso l’Aula di Montecitorio. A seguire, alle ore 17 di martedì, si terrà il voto finale. Sul testo del decreto, lo scorso 19 febbraio, la Camera aveva votato la fiducia al governo. Questo provvedimento “omnibus” è nato per prorogare alcune scadenze, ma nel corso degli anni è diventato un contenitore per le norme più diverse.

Emilia-Romagna: i risultati dei primi bandi per l'innovazione e del programma anticrisi

 Illustrati nel corso di un convegno i primi risultati dei programmi di sostegno agli investimenti attivati nell'ultimo quadrimestre del 2008 dalla Regione Emilia-Romagna. Tre i programmi per i quali le imprese hanno potuto presentare i loro progetti, rivolti rispettivamente all'innovazione tecnologica, all'innovazione energetica e alla ricerca, che hanno coinvolto 1068 piccole e medie imprese per 200 milioni di euro di finanziamento.

Ambiente: "Sboccia" Flower, l'Eco-label dell'Unione Europea

Eco-labelAl via nuove proposte del Comitato per l’Ambiente dell’Europarlamento. Le tre diverse azioni mirano ad aumentare l’utilizzo dell’EU Flower (il Sistema Eco-label dell’Unione Europea), ad estendere le regole sull’eco-desing al fine di includere i prodotti che non consumano energia ed infine a semplificare il quadro di eco-management di EMAS.

Imminenti i Bandi 2009 ENIAC e Artemis per la ricerca su Nanoelettronica e Embedded Systems

MicrochipsSi è tenuto ieri a Parigi il Brokerage Event ENIAC (European Nanoelectronics Initiative Advisory Council) in preparazione dell'invito a presentare proposte per l'anno 2009 sulla nanoelettronica, che sarà pubblicato nei prossimi giorni. L'obiettivo principale era creare un opportunità per discutere le idee e far incontrare i soggetti interessati, in modo da facilitare la creazione di consorzi. All'evento hanno partecipato circa 145 persone. Nei primi giorni di marzo sarà pubblicato anche il bando 2009 Artemis (Embedded Computing Systems).

UE: il Parlamento vuole rinnovare la politica euromediterranea

Il Parlamento europero sostiene che l'intera politica euromediterranea dev'essere rinnovata profondamente rafforzando la dimensione politica e il co-sviluppo, intensificando i negoziati di pace, favorendo i diritti umani e la libertà religiosa nella regione, dando nuovo slancio alle politiche migratorie comuni, aumentando il sostegno economico dell'UE, e precisando che l'Unione per il Mediterraneo (UpM) non è un'alternativa all'ampliamento dell'UE e non incide sulle prospettive d'adesione.

I bandi della Fondazione Cariplo per il 2009

La missione della Fondazione è "aiutare le istituzioni sociali e civili a servire meglio la propria comunità", sostenendo iniziative in grado di favorire lo sviluppo sociale ed economico del territorio con iniziative e progetti innovativi. Le linee di intervento sono determinate dalla Commissione Centrale di Beneficenza (CCB), organo di indirizzo della Fondazione. Nel Documento Programmatico Pluriennale si trovano gli indirizzi generali dell'azione dell'Istituto.

Adesioni entro il 15 marzo per la Fiera Eletrica a San Paolo-Brasile

Credit © European Communities, 2009Prorogati al 15 marzo 2009 i termini per le adesioni alla Fiera FIEE ELETRICA 2009, la Fiera Internazionale dell'Industria Elettrica, Energia e Automazione, che si terrà a San Paolo (Brasile), dall'1 al 5 giugno 2009. Organizzata dall’ufficio ICE di San Paolo, la manifestazione rientra nel quadro della politica di promozione del prodotto italiano all’estero decisa dal Ministero dello Sviluppo Economico e ammette alla partecipazione aziende italiane, regolarmente registrate presso le Camere di Commercio, e da organismi italiani (federazioni, associazioni, enti pubblici e privati e consorzi).

Lazio: 32 milioni per lo sviluppo sperimentale nella sanita'

La Regione Lazio ha stanziato 32,5 milioni di euro a sostegno della ricerca e dello sviluppo sperimentale per il quadriennio 2008-2011. Il provvedimento ha ricevuto il via libera dalla Commissione sviluppo economico, ricerca, innovazione e turismo. La gestione del fondo spetta alla Filas, società per il sostegno dei processi di sviluppo e di innovazione del tessuto imprenditoriale del Lazio.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.