Notizie

MSE: decisioni per il rilancio della Chimica

Chimica - Draw by Luigi ChiesaSi è tenuto presso il Ministero dello Sviluppo economico il Tavolo Nazionale sulla Chimica, al quale hanno partecipato i rappresentanti delle imprese e associazioni del settore e i sindacati nazionali di categoria e dove sono state concordate diverse decisioni per la ripresa nel settore. Il ministro Claudio Scajola ha dichiarato che  si  punta  "a salvaguardare la chimica di base del Paese e a rilanciare le eccellenze della chimica fine".

Trentino: Business Point, alleato delle imprese per contrastare la crisi economica

 Per aiutare le piccole e medie imprese a districarsi nella giungla della finanza agevolata e dell’acceso al credito è nato Business Point,  uno sportello di prima assistenza per l’industria che coniuga le conoscenze del mondo accademico con le esigenze aziendali. Business point, progetto ideato dall’Università di Trento, costituisce un importante esperimento di business sociale per il territorio che punta a mettere a disposizione delle aziende la professionalità e servizi di analisi finanziaria di uno dei più importanti Atenei della regione.

Telefonia mobile: roaming meno salato dal 1 luglio 2009

 “Cara, ci sentiamo al mio ritorno, mi costa troppo chiamarti quando sono in viaggio all’estero” è una frase che dal prossimo luglio perderà di credibilità. Mai più bollette astronomiche per telefonare, inviare sms, scaricare una foto o un filmato con un cellulare in roaming nello spazio dell’Unione Europea. A partire dal prossimo 1° luglio un sms spedito dall’estero nell’UE costerà al massimo 0,11 euro, rispetto agli 0,28 euro attuali (con punte di circa 0,35 euro per SMS in roaming nei Paesi Bassi e in Portogallo).

Parlamento UE: ulteriore liberalizzazione dei mercati dell'elettricita' e del gas

Foto di Joakim AleksanderAdottati oggi due direttive e tre regolamenti che prevedono una ulteriore liberalizzazione dei mercati dell'elettricità e del gas e rafforzano i diritti dei consumatori. Il pacchetto legislativo intende anche garantire il servizio universale, in particolare ai clienti vulnerabili. La questione della separazione delle reti di trasmissione dalle altre attività è stata risolta prevedendo, per le imprese integrate verticalmente, il ricorso a gestori indipendenti.

Toscana: approvato un fondo per l'incentivazione dei contratti di solidarietà

Piazza della Repubblica - FirenzeIstituito un fondo per incentivare i contratti di solidarietà, sul quale la Regione ha deciso di stanziare un importo pari a 1 milione di euro, che sarà incrementato con la manovra di giugno. L'obiettivo è dare un contributo a quei lavoratori che, sulla base di accordi fra datori di lavoro e sindacati, utilizzano il contratto di solidarietà, una formula che comporta una riduzione dell'orario e del salario a fronte, però, della possibilità di scongiurare la messa in mobilità e assicurare il mantenimento del posto di lavoro. 

Umbria: preadozione del Piano di Tutela delle Acque

Canale La Giunta regionale dell’Umbria ha preadottato il disegno di legge che stabilisce le norme per la tutela delle acque dall’inquinamento e la corretta gestione delle risorse idriche, con particolare riferimento alle procedure per l’approvazione e l’aggiornamento del “Piano di Tutela delle Acque”, con il quale si compie un passo avanti nelle politiche ambientali rispetto al “Piano regionale di risanamento delle acque dall’inquinamento e per il corretto e razionale uso delle risorse idriche”, di cui l’Umbria si è dotata fin dal 1986.

Bonus Ricerca e Sviluppo: slitta al 6 maggio l'invio telematico del Formulario

E' ufficiale lo slittamento al 6 maggio del cosidetto "click day", il giorno in cui chi vorrà usufruire del credito d'imposta per le attività di ricerca e sviluppo dovrà inoltrare per via telematica il formulario con i dati riepilogativi del progetto. L'Agenzia delle Entrate ha infatti oggi pubblicato sul suo sito il provvedimento del Direttore che modifica i termini stabiliti nel precedente atto. Pubblicata oggi anche una risoluzione (n. 104/E) in cui si chiarisce che il revisore può attestare effettività dei costi al posto del collegio sindacale.

Piemonte: anticipata l'erogazione di 43 milioni di euro per le aziende agricole

Foto di Jean-Pol GrandmontL’assessorato all’Agricoltura della regione ha deciso, compatibilmente con la dotazione pluriennale complessiva del Piano di Sviluppo Rurale-PSR 2007-2013 e per raccogliere le esigenze manifestate dal mondo agricolo in questa fase di crisi, di incrementare le risorse finanziarie per le misure del Programma destinate all’ammodernamento delle aziende e alla diversificazione delle attività, per un ammontare complessivo di 43 milioni di euro.

UE: nuova classificazione delle zone agricole caratterizzate da svantaggi naturali

Stati membriLa Commissione europea ha adottato una comunicazione che prevede una nuova classificazione delle zone agricole caratterizzate da svantaggi naturali, con l’obiettivo di definire un metodo di delimitazione chiaro e trasparente, tenendo in considerazione le peculiarità di un territorio vasto e vario quanto l’UE. La revisione non interessa le zone montane (già classificate in base a criteri oggettivi comuni), né le zone caratterizzate da svantaggi specifici (come le isole e le fasce costiere) che sono classificate in base al particolare svantaggio che le distingue.

UE: la Commissione aumenta del 70 per cento i fondi per la ricerca sull'Information Technology

FET 2009In occasione della prima Conferenza europea sulle tecnologie del futuro che si tiene a partire da oggi a Praga fino al 23 aprile, la Commissione Europea ha confermato che gli stanziamenti annui a favore della ricerca ad alto rischio sulle future tecnologie dell'informazione (attualmente intorno ai 100milioni di euro/anno) aumenteranno progressivamente fino 170milioni di euro nel 2013. L'obiettivo è stimolare maggiori investimenti e cooperazione in un settore che ricopre un ruolo chiave nell'economia europea.

UE: 30milioni di euro per progetti ambientali con Eco-Innovation 2009

Logo Eco-Innovation, Copyright ECPriorità alle Piccole e Medie Imprese (PMI) nell'assegnazione dei fondi per sviluppare progetti orientati al mercato che consentano alle aziende di applicare tecnologie ambientali e realizzare attività eco-innovative attraverso approcci nuovi o integrati all'eco-innovazione: gestione ambientale, progettazione di prodotti, processi o servizi eco-compatibili. Il termine ultimo per la presentazione delle proposte è il 10 Settembre 2009 per tutte le azioni.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.