Notizie

MSE: nel settore tessile il bonus ricerca spetta anche per campionari innovativi

Moda - Foto di Pavel ŠevelaIl Ministero dello Sviluppo economico ha emanato una circolare interpretativa che chiarisce l’applicazione  del credito di imposta sulle spese di ricerca e sviluppo  sostenute dalle imprese appartenenti al settore del Tessile e della Moda per la realizzazione di campionari e collezioni innovative. Il documento nasce in seguito ad una esigenza manifestata dalle associazioni di categoria per chiarire l'effettiva fruibilità dell'incentivo in settori che risentono gravemente della crisi economica.

Eurodigimeet, giornata per il Trasferimento Tecnologico

 Si svolgerà il prossimo 5 giugno a Parigi, presso la Camera di Commercio e dell’Industria (2 rue de Viermes), la terza edizione di Eurodigimeet, il Mercato per l’Europa digitale. L’evento, organizzato e coordinato da Cap Digital,  Entreprise Europe Network e Chambre de commerce et d’industrie de Paris (CCIP) è interamente dedicato alle piccole e medie imprese e ai grandi gruppi industriali, nonché ai centri di ricerca e sviluppo europei.

Bonus Ricerca e Sviluppo: l'Agenzia delle Entrate ha rilasciato il software per l'istanza telematica

 E' tutto pronto perché dalle ore 10 del 22 aprile 2009 si scateni la gara ad accaparrarsi le risorse finanziarie stanziate per l'innovazione. L'Agenzia delle Entrate ha reso disponibile oggi sul suo sito il software Credito FRS che consente la compilazione e l'inoltro telematico dei formulari per fruire del credito d’imposta per gli investimenti in attività di ricerca e sviluppo. L'accesso alle agevolazioni è infatti basato sull'ordine cronologico di presentazione delle istanze.

Fondo di Garanzia per le PMI: la garanzia puo' arrivare a 1,5 milioni di euro

Claudio ScajolaIl Ministro dello Sviluppo economico ha firmato il decreto che innalza da 500 mila a un milione e mezzo di euro l'importo garantito dal Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese. In seguito alla recente manovra di governo il fondo avrà a disposizione 1,6 miliardi di euro e dovrebbe essere in grado di  stimolare la concessione di finanziamenti alle PMI per 70-80 miliardi. Priorità alle imprese abruzzesi per l'utilizzo delle risorse assegnate al fondo al fine di sostenere le aree terremotate.

ICE: abbigliamento e pelletteria in Giappone

Tokyo, foto di CorsScade il prossimo 24 aprile il termine per aderire alla 35a Mostra Autonoma Moda Italia che si terrà a Tokyo dal 13 al 15 luglio e ad Osaka il 16 e 17 luglio 2009. L'evento è organizzato dall'Istituto nazionale del Commercio Estero ed è diventato un appuntamento importante  per gli operatori professionali giapponesi e più in generale dell'Area Asiatica perché è l'unica fiera di Moda esclusivamente italiana in Giappone.

Cassa Depositi e Prestiti punta sul Web

CDDPPNuove responsabilità, immagine rinnovata: la Cassa Depositi e Prestiti si rifà il look. Il sito web della società guidata da Massimo Varazzani e presieduta da Franco Bassanini, è protagonista di un restyling, in concomitanza con il recente ampliamento del raggio di azione della società, con l'obiettivo di indirizzare l'utente verso la più vasta gamma di informazioni, prodotti e servizi disponibili.

Difendere il made in Italy: la ricetta degli imprenditori all'estero

La migliore cura per aggredire la crisi e tutelare il Made in Italy non può che partire dai diretti protagonisti, vale a dire gli imprenditori italiani all’estero. Nella "top two" dei loro desiderata c’è la garanzia dei flussi di credito alle imprese ed un maggiore impegno sulle missioni commerciali. Rispondendo ad un’indagine sulla percezione della crisi finanziaria mondiale, i rappresentanti degli oltre 24 mila imprenditori che fanno riferimento alla rete delle Camere di Commercio italiane all’estero indicano a pari merito (26%) queste come le due priorità su cui concentrare le risorse per sostenere il Made in Italy in questo difficile momento.

Agenzia Entrate: Circolare 15E-2009 - Esenzione delle plusvalenze da Start Up

La circolare n. 15E del 10 aprile 2009 fornisce alcuni chiarimenti sulla norma relativa all'esenzione delle plusvalenze da “start up”, per cui il contribuente soggetto ad IRPEF ha la facoltà di usufruire di un regime speciale di esenzione da imposta delle plusvalenze derivanti dalla cessione a titolo oneroso di partecipazione qualificate e non qualificate. L'agevolazione spetta se le partecipazioni sono relative a società costituite da non più di sette anni e siano state possedute da almeno 3 anni.

Lombardia: FederFidi gestira' 510 milioni di euro di garanzie per l'accesso al credito delle PMI

Regione Lombardia Nuovo fondo da 510 milioni di euro che saranno gestiti da FederFidi Lombarda  per sostenere l'accesso al credito delle PMI della Regione. La società consortile partecipata dall'ente lombardo si è aggiudicata infatti il bando a valere sul programma CIP-Competitive and Innovation Framework Programme del Fondo europeo di investimento (FEI).

Toscana: bandi per la formazione dei lavoratori con 10 milioni di euro

Regione ToscanaPubblicati tre bandi per promuovere piani formativi favore dei lavoratori, per aggiornare ed accrescere le loro competenze, ed a favore delle imprese, per svilupparne la competitività. Le risorse disponibili ammontano complessivamente a 9.972.541,64 di euro. Le domande a valere sui tre strumenti potranno essere presentate fino a maggio 2009 o fino alla data che sarà comunicata dall'amministrazione regionale.

Trento: 28 milioni di euro per energia ed edilizia nel 2009-2010

Provincia Autonoma di Trento - Foto di Cristhian Parra8 milioni di euro per la concessione di contributi in materia di energia a favore di privati, imprese, onlus ed enti pubblici. Altri 20 milioni di euro a persone fisiche e condomini per far ripartire il settore delle costruzioni incentivando manutenzioni straordinarie, interventi di restauro, risanamento e ristrutturazione, demolizioni e ricostruzioni, ampliamenti e sopraelevazioni, parcheggi, eliminazione di barriere architettoniche nel biennio 2009-2010. E' quanto prevedono due delibere della giunta per rilanciare l'economia della provincia.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.